Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Valsugana: fermati alla guida delle proprie autovetture tre italiani ubriachi

Pubblicato

-

L’attività di controllo finalizzata al rispetto delle norme del Codice della strada ha comportato negli ultimi giorni il ritiro di 3 patenti di guida nei confronti di O.G., italiano 57enne, fermato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Borgo e sorpreso alla guida con un tasso alcolemico medio pari a 2,00 G/L (4 volte il consentito); sempre i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, hanno fermato, dopo un breve inseguimento F.A., italiano 52 enne, che veniva sorpreso alla guida con un tasso alcolemico medio pari a 1,46 G/L (3 volte il consentito); infine, M.E., italiano 50enne, veniva sorpreso alla guida con un tasso alcolemico medio pari a 2,61 G/L. (6 volte il consentito)

Durante un controllo, i carabinieri della Stazione di Pergine Valsugana, rinvenivano su un minore 17 enne, uno spinello contenente hashish.

Il giovane, veniva quindi segnalato al Commissario di Governo per uso personale di stupefacente.

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Sabato 23 novembre l’inaugurazione del Mercatino di Natale Asburgico di Levico Terme

Pubblicato

-

Grande attesa per il primo fine settimana della diciottesima edizione del Mercatino di Natale Asburgico di Levico Terme, con i cancelli del Parco aperti fin dalla mattina del 23 novembre.

Mentre l’inaugurazione ufficiale è prevista alle ore 14.00 presso il Parco Secolare degli Asburgo con la presenza delle autorità e con la suggestiva sfilata dei figuranti della Corte Asburgica.

Le numerose casette in legno addobbate a festa sono pronte ad accogliere i numerosi visitatori che ogni anno accorrono a visitare il Mercatino più incantato del Trentino, apprezzato proprio per la sua ambientazione unica nel Parco Secolare degli Asburgo, entrato a far parte della rete dei Grandi Giardini Italiani a testimonianza del valore storico ambientale che ricopre.

Pubblicità
Pubblicità

Una passeggiata tra le casette in legno che colorano i suggestivi viali alberati del Parco per un percorso alla scoperta delle eccellenze dell’artigianato e della gastronomia: decorazioni natalizie, oggetti artigianali in pelle, vetro, legno e tessuto, i sapori della tradizione, gustosi piatti cucinati al momento, un brindisi alle feste con un caldo bicchiere di brulè.

Sarà come da tradizione un Mercatino di Natale adatto a tutti, dove famiglie, grandi e piccini potranno lasciarsi trasportare dalle emozioni con un programma ricco di eventi.

Nelle giornate di sabato e domenica numerose saranno le attività:

  • Babbo Natale sarà sul suo trono dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle 14 alle 18 per ascoltarvi e ricevere le vostre letterine, e se vorrai potrai scattarti una fotografia e stamparla direttamente al Mercatino!

    Pubblicità
    Pubblicità
  • Il Villaggio degli elfi, aperto dalle 10.30 alle 18.30, vi accoglierà a braccia aperte, gli elfi saranno contenti di avere un aiutante in più

    Pubblicità
    Pubblicità
  • La Carrozza di Babbo Natale condurrà bambini e genitori alla scoperta di Levico Terme

  • La Chistmas Band allieterà, con la sua musica, tutto il Parco secolare degli asburgio, dalle 15:00 alle 18:00.

  • La sfilata di inaugurazione della Corte Asburgica alle ore 14.00, anche la corte asburgica giungerà al Parco per dare il benvenuto.

  • Spettacolo canoro di Cori di montagna sabato dalle ore 17.00

  • Crea la tua Casetta di Pan di Zenzero sabato dalle ore 13:30 alle 17:30

Da questo Parco incantato è possibile poi scoprire le vie del Centro Storico con le sue accoglienti botteghe storiche, ma non solo.

Dal 23 novembre al 6 gennaio si trova anche una mostra con oltre 100 presepi e la natività in Piazza della Chiesa.

Tra le novità di quest’anno spicca la collaborazione nata Exa Dream Photography. Esiste un luogo magico dove grandi e piccini potranno incontrare Babbo Natale e grazie ad Exa Dream Photography sarà possibile scattare e stampare la propria foto con Babbo Natale direttamente al Mercatino.

Durante il periodo del Mercatino di Natale sarà possibile visitare il Forte Colle delle Benne tramite il comodo servizio di navetta in partenza dall’ingresso del Parco in Viale Rovigo.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Statale della Valsugana: inaugurato il sottopasso ciclo-pedonale in località Paludi a Pergine

Pubblicato

-

Un intervento importante, che servirà a migliorare la viabilità complessiva della zona, a rendere più sicuri gli spostamenti delle persone, ma anche a potenziare l’offerta turistica complessiva, che ha nella rete delle piste ciclabili del Trentino un punto di forza”.

Cosi il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti ha commentato l’apertura, questa mattina in località Paludi di Pergine Valsugana, di un nuovo sottopasso ciclo-pedonale che permetterà ai residenti e ai numerosi cicloturisti di poter raggiungere la sponda nord del lago di Caldonazzo in completa sicurezza, senza dover attraversare la Statale 47.

“Era un’opera attesa da oltre 10 anni – ha ribadito il sindaco, Roberto Oss Emer – e davvero imprescindibile per collegare Pergine con San Cristoforo e di conseguenza raccordarsi con la pista ciclabile della Valsugana. L’auspicio – ha poi aggiunto il sindaco – è che ora si possa ragionare sul completamento della pita ciclabile attorno al Lago di Caldonazzo”.

Pubblicità
Pubblicità

“Un progetto quello evidenziato dal sindaco – ha precisato Fugatti – indubbiamente di grande interesse e sul quale siamo disponibili a ragionare, insieme alle amministrazioni comunali, seppur valutandone attentamente gli impatti economici, in un periodo di ristrettezze finanziarie”.

Sia il presidente che il sindaco hanno voluto ringraziare le ditte che hanno realizzato il sottopasso e il servizio opere stradali della Provincia che ha coordinato i lavori.

I lavori del sottopasso sono stati consegnati nell’autunno del 2018, si sono svolti regolarmente, e sono terminate secondo le previsioni contrattuali.

Durante i lavori è stato realizzato un solo by-pass provvisorio a doppio senso per deviare senza interruzione il traffico della S.S. 47 durante i lavori di costruzione del sottopasso. Tale scelta si è rivelata ottimale e non ha creato alcun disagio né all’utenza della strada transitante e residente, né al transito dei mezzi pesanti, per tutto il periodo delle lavorazioni, ed è stata poi replicata sull’altro cantiere PAT sulla Retta di Ospedaletto.

Pubblicità
Pubblicità

Il sottopasso è stato realizzato in presenza di acque di falda del Lago di Caldonazzo, intercettate mediante la tecnologia well-point durante tutto il periodo di esecuzione dell’opera. L’interferenza con le fognature ed i canali di acque bianche sono state risolte secondo le previsioni progettuali mediante la realizzazione di nuove condotte.

Pubblicità
Pubblicità

Per la presenza di acqua di falda, l’opera scatolare è stata realizzata con cementi armati ed accorgimenti realizzativi del tipo “vasca bianca”, ossia completamente impermeabile alle infiltrazioni dell’acqua di falda. Pertanto la presenza di acque al interno del sottopasso e delle rampe di accesso, è dovuta unicamente alle acque di pioggia che, percolando sulla superficie delle rampe scoperte, si raccoglie nel punto più basso dell’opera.

Peraltro, al fine di evitare ristagni permanenti di acqua, è stata realizzata una vasca di raccolta della acque, posta sotto la scala, munita di 2 elettropompe opportunamente dimensionate. Quale completamento dell’opera, sono stati posati parapetti, ringhiere, recinzioni e chiusure del vano pompe in acciaio zincato, in maniera tale da evitare pericoli alle persone in transito. I parapetti del camminamento, a lato della strada, sono stati realizzati con staccionate in legno.

All’interno del sottopasso sono stati predisposti punti luce a led, optando per una minimizzazione dei consumi, ed un ottimo grado di illuminazione, che consente il passaggio in sicurezza anche di notte. Le imprese realizzatrici, assieme ai subappaltatori hanno eseguito i lavori minimizzando i disagi al contesto generale.

I lavori si sono così conclusi regolarmente nell’importo di progetto preventivato, sotto la direzione lavori dell’ing. Hermann, oltre alla alta sorveglianza della Provincia e l’opera si può ritenere completa e funzionale. Successivamente, la manutenzione della stessa sarà gestita dal Comune di Pergine.

Il costo complessivo dell’opera è stato di 920.502,86 euro.

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Valsugana e Primiero

«Racconti di vita»: Generazioni a Borgo Valsugana con la leggenda della pallanuoto Sandro Campagna

Pubblicato

-

Venerdì 22 novembre, Generazioni raggiunge Borgo Valsugana con una mattinata dedicata alle scuole e uno speciale appuntamento serale.

Si parte alle 8.45 con “Giovani che parlano ai giovani”, ospiti alcuni dei protagonisti del contest “Strike! Storie di giovani che cambiano le cose”.

Alle 21.00, tocca invece a Sandro Campagna, mito vivente della pallanuoto e coach della nazionale italiana maschile.

PubblicitàPubblicità

Sul palco di Generazioni, Campagna ripercorrerà la sua carriera, dagli esordi in A1 fino all’oro mondiale conquistato lo scorso luglio a Gwangju.

Fin dai primi appuntamenti, la rassegna “Generazioni” si è posta l’ambizioso obiettivo di proporre contenuti ‘ispiranti’ per i più giovani, ma interessanti anche per un pubblico di persone più grandi. L’incontro di venerdì prossimo a Borgo Valsugana, il nono nel calendario della rassegna, intende proprio raggiungere questo duplice scopo, con una mattinata di attività dedicate alle scuole e un appuntamento serale con uno fra i più premiati sportivi italiani.

Il 22 novembre, la giornata di Generazioni si apre alle 8.45 al teatro del polo scolastico di Borgo Valsugana. Gli studenti e le studentesse dell’Istituto Alcide Degasperi e del Centro per la Formazione Professionale Enaip avranno l’opportunità di ascoltare le testimonianze di alcuni loro coetanei (o poco più grandi) che si sono impegnati per ‘cambiare le cose’.

I protagonisti dell’incontro “Giovani che parlano ai giovani” sono alcuni fra i partecipanti a “Strike!”, il contest che la Provincia autonoma di Trento organizza fin dal 2016 per premiare le storie personali e di gruppo di giovani under 35.

Pubblicità
Pubblicità

Sul palco di Generazioni, introdotti dalla giornalista Francesca Re, saliranno: Davide Zambelli, giovane solandro appassionato di cucina, già vincitore nel 2017 de “La Prova del Cuoco” e ora food blogger; Sergio Zanella, creatore con un gruppo di coetanei del Museo dell’ape di Croviana, in Val di Sole, che racconta l’importanza della biodiversità e il lavoro che le api svolgono per l’ecosistema; Michele Oppioli e Chiara Pellegrini dell’E-Agle Trento Racing Team, la scuderia di Formula SAE dell’Università di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Alle 21.00, sempre al teatro del polo scolastico di Borgo Valsugana, il protagonista della rassegna Generazioni è invece Alessandro (Sandro) Campagna, mito vivente della pallanuoto italiana, dal 2008 coach della nazionale maschile.

Quello di Campagna è un palmarès da brividi, con un oro europeo a Sheffield nel ‘93, uno mondiale a Roma nel ‘94 e uno olimpico a Barcellona nel ’92. Terminata la carriera da giocatore, per Campagna se ne apre una nuova e ancor più gloriosa come allenatore. Nel 2008 conquista la panchina del Settebello, la più prestigiosa nella pallanuoto italiana.

Con la sua guida arrivano due argenti e due bronzi europei e olimpici e due titoli mondiali a distanza di otto anni, il primo nel 2011 a Shanghai e il secondo pochi mesi fa a Gwangju (Corea del Sud).

Moderato dalla giornalista Emanuela Macrì, (foto) Campagna parlerà dell’importanza di fare squadra nello sport così come nella vita.

Racconterà come la fiducia sia l’ingrediente alla base di ogni successo e come il vero talento possa emergere anche nei contesti più difficili. Un insegnamento del mondo sportivo che può essere applicato anche per la vita e la crescita delle comunità locali.

La partecipazione a tutti gli appuntamenti è libera e gratuita. È consigliata la prenotazione del posto per l’evento serale scrivendo a info@generazioni.online. Saranno presenti all’evento lo stand de La Piccola Libreria e gli artisti dello Studio d’Arte Andromeda di Trento.

La rassegna Generazioni è organizzata dalle cooperative sociali Young Inside e Inside con il sostegno delle Province autonome di Trento e Bolzano e dalla Regione Trentino – Alto Adige.

Tutti gli appuntamenti della rassegna “Generazioni” sono progettati con la collaborazione delle istituzioni e delle realtà che operano nei territori coinvolti. L’attività della mattina di venerdì è organizzata con la collaborazione dell’Istituto Alcide Degasperi e del Centro per la Formazione Professionale Enaip mentre l’intera giornata è patrocinata dal Comune di Borgo Valsugana e dalla Comunità Valsugana e Tesino.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza