Connect with us
Pubblicità

Trento

Crollo vendite l’Adige e Trentino: quando si diventa ufficio stampa di Ghezzi e della sinistra

Pubblicato

-

«Questo vuol dire che quelli di sinistra non leggono, e quelli di destra si sono rotti. Troppa INDIPENDENZA 😂 » è questo il sarcastico commento di un nostro lettore che meglio rispecchia il contesto nel quale è maturato il crollo delle vendite dei quotidiani Trentino e Adige.

Una perdita netta del 43% delle vendite che ha portato rispettivamente a 8.551 copie vendute e 10.825 giornaliere a fine novembre dello scorso anno, ma sarebbe interessante conoscere il solo dato delle vendite in edicola.

Il nostro giornale in proposito aveva pubblicato ieri un articolo (leggi qui)

Pubblicità
Pubblicità

Evidentemente essere schierati, garantire raramente il contraddittorio, e dare un “taglio “ agli articoli sempre a favore della sinistra anche antagonista non paga.

Sembrano anni luce lontani i tempi in cui di fronte ad un fatto di cronaca di rilievo, si compravano entrambi i giornali e dalla sintesi degli articoli, il lettore si faceva un’idea di quanto era accaduto.

Succedeva perché l’Adige era la testata di riferimento del mondo cattolico e della Democrazia Cristiana, aveva una capillare diffusione sul territorio grazie alle parrocchie e a molti maestri elementari e professori.

Pubblicità
Pubblicità

Mentre l’allora Alto Adige, oggi Trentino, era l’espressione del mondo laico e della sinistra trentina.

Posizioni che si riflettevano anche sugli articoli.

Oggi i servizi di Trentino e Adige sono praticamente identici, come i direttori che passano da un giornale all’altro.

Oggi purtroppo i due media provinciali prediligono pagine di politica alla cronaca e sono entrambi schierati.

L’Adige è diventato l’ufficio stampa di Ghezzi “essere umano” e della sua Futura 2018; il Trentino è invece il megafono della sinistra.

Entrambi hanno come scopo quotidiano quello di trovare il modo per attaccare la giunta di centro destra e hanno finito per stufare i lettori che semplicemente hanno smesso di acquistarli.

Evidentemente però nemmeno a sinistra si ricambia questa ossequiosa disponibilità se le copie vendute sono in continuo calo.

Per provare ad invertire la rotta i giornali dovrebbero anche risultare simpatici al lettore.

Oggi entrambe le testate che erano già in crisi acuta, sono state acquistate dallo stesso editore e sono state rivoluzionate solo con uno scambio di direttori.

La nuova linea ha portato l’Adige a marcare stretto anche con più di un giornalista, i nuovi consiglieri e della Lega in modo particolare.

Il Trentino ha aperto le pagine a collaborazioni esterne ovviamente tutte di sinistra e tutte antigovernative e gli interventi sono senza replica.

Un punto comune è quello di dare un inedito spazio all’opposizione, come mai era successo quando al posto della sinistra c’era il centro destra.

Il gioco è semplice: maxi foto e intervista, affiancata dall’intervento di un consigliere dell’opposizione o ex assessore per un articolo senza foto o con una molto piccola, quindi l’intervento ha disposizione uno spazio maggiore.

In pratica l’intervistato risponde a delle domande fini a se stesse e non è a conoscenza delle critiche (ovvie) che gli saranno fatte sulla base delle sue risposte, ovviamente senza diritto di replica.

E poi ci si dovrebbe meravigliare se il lettore di è stufato di acquistare questa carta stampata?

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza