Connect with us

Sport Trentino

Lavis – Maia Alta. La partita che decide la stagione finisce 1-1

Pubblicato

-

Lavis e Maia Alta, rispettivamente terza e quarta forza del campionato, si contendono il pass per la Serie D. Nel frattempo la sconfitta della Rotaliana sul campo del Dro ha portato un  altro verdetto: il Dro è algebricamente promosso fra i dilettanti.

Folta la zona playoff: a due giornate dalla fine Maia Alta e Lavis sono appaiate al secondo posto con 54 punti, mentre la Rotaliana segue a 53.

Come di routine, giornata molto ventosa. Il vento che ha accompagnato gli spettatori durante tutto l’inverno, fortunatamente inizia ad essere più mite e gradevole.

Pubblicità
Pubblicità

Tomaselli, non ancora al meglio, lascia nuovamente la fascia destra al giovane Coiro.

I ritmi sono subito elevatissimi. Al secondo minuto Lanthaler delizia la platea ospite con un pallonetto che finisce di poco alto. La risposta del Lavis è fulminea: Gorla dopo aver percorso tutta la fascia sinistra, con un tunnel di brasiliana memoria, si libera di Gomper e va al cross. Il traversone taglia tutta l’area avversaria ma non trova compagni.

Al ventesimo sempre Gorla dialoga a memoria con Loyola, e scarica un diagonale che si stampa sul palo. È il preludio al gol del vantaggio. Il cross con il contagiri del solito Loyola pesca la testa di Conci, che non può far altro che insaccare in rete. È 1-0.

Non c’è un attimo di respiro. Una decina di minuti più tardi il Maia Alta trova il pareggio. Lanthaler sfonda come un ariete per vie centrali, resiste alla carica di più avversari e con un diagonale batte il portiere Bertè. 1-1.

Il Lavis, colto alla sprovvista, si affida come di consueto al talento di Loyola. Sul finire del primo tempo una punizione magistrale  fa già alzare in piedi i tifosi, ma il portiere Wieser con un miracolo sventa il pericolo.

Un primo tempo frizzante e piacevole. Il ritmo forsennato e le giocate d’alta classe hanno tenuto il pubblico sempre sull’attenti. Il tifo ospite, sempre molto caldo, è stato più contenuto rispetto agli episodi successi a Mezzolombardo poche giornate prima.

Neanche il tempo di ripartire e l’altoatesino Jamal si trova solo davanti al portiere. Anziché appoggiare in porta, calcia alle stelle. Sul ribaltamento di fronte Gorla, saltato puntualmente con un tunnel Gamper, fa partire un altro traversone sul quale Coiro non arriva per questione di millimetri.

Al settantesimo il biancoblu Malleier calcia in area, ma il pallone viene respinto in maniera dubbia da Caldato (forse con il braccio). L’arbitro fa proseguire e scatena la forte protesta del tifo ospite, che fa fatica a contenersi. Si continua su ritmi infuocati fino alla fine. Quasi allo scadere il neo-entrato Schvartz fa partire un bolide che si stampa all’incrocio dei pali.

Il ritmo indiavolato ha fatto dimenticare che si è verso la fine del campionato. Un pareggio che va stretto ad entrambe le squadre, desiderose di compiere l’allungata vincente verso la meta playoff. Un Maia Alta estremamente motivato e aggressivo ha sfondato più volte il muro difensivo lavisiano. Non succede spesso.

US LAVIS ASD: Bertè, Coiro (30°st Santuari), Sebastiani, Marchi (37°st Dauriz), Gretter, Coppi, Gorla, Loyola, Conci (31°st Donati), Raffaelli, Caldato. All:Bandera
FC OBERMAIS: Wieser, Höller, Gamper, Tratter, Hasa (41°st Schvartz), Rungg, Schöpf (33°st Pamer), Jamai, Lanthaler, Ciaghi e Malleier (25°st Drescher). All: Lomi
Arbitro: Morello di Tivoli (RM) Frediani/Repetto (BZ)
Reti: 20°pt Conci (L), 29°pt Lanthaler (O)
Ammoniti: Hasa, Jamai e Lanthaler (O)
Angoli: 6-8 Fc Obermais
Recupero: 0’+4′

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]
  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]

Categorie

di tendenza