Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Rotatoria Molveno: tutti gli errori commessi nella sua realizzazione

Pubblicato

-

Dopo la segnalazione del Biker Danilo Moretti che evidenziava attraverso alcune fotografie come la rotatoria di Molveno appena aperta fosse pericolosa per i motociclisti ora arriva una nuova segnalazione ben più dettagliata dove invece vengono riportati tutti gli errori fatti nella realizzazione della tanto attesa, ed ora criticata, rotatoria in località Novic

Il 19 giugno 2018 Andrea Facchinelli, consigliere dell’associazione Astrid invia una memoria dettagliata sugli errori fatti nella realizzazione della nuova rotonda di Molveno al Sindaco Nicolussi, dal quale ad oggi non ha ricevuto ancora nessun risposta.

Facchinelli, che è un disabile su carrozzina e geometra, effettua un sopralluogo sulla strada Statale 421 al fine di verificare l’esecuzione dei lavori inerenti la modifica della viabilità in seguito alla realizzazione della nuova rotatoria e marciapiedi in località Novic.

PubblicitàPubblicità

Facchinelli durante il sopralluogo, riscontra delle clamorose difformità rispetto alla normativa in materia di barriere architettoniche: pendenze  longitudinali nei raccordi oltre i limiti ammessi dalla normativa, pendenze trasversali oltre i limiti ammessi dalla normativa, gradini oltre i limiti ammessi dalla normativa.

Insomma un vero disastro.

Vediamo quali sono le difformità: 

Pubblicità
Pubblicità

Il dislivello ottimale tra il piano di percorso ed il piano del terreno o delle zone carrabili ad esso adiacenti è di 2,5 cm.

Qualora il percorso si raccordi con il livello stradale o è interrotto da un passo carrabile, sono ammesse brevi rampe di pendenza non superiori al 15% per un dislivello massimo di 15 cm. La pendenza trasversale massima ammissibile è dell’1%. Va quindi adeguata la pendenza longitudinale >15%

Nei raccordi realizzati con una cordonata inclinata (lung. 1.00 ml) quando si è in salita si somma la pendenza della strada, di conseguenza si supera facilmente il 15%(foto)

Eliminare pendenza trasversale >1.00%, eliminare gradino altezza parziale >2.5 cm. Raccordo con cordonate curvilinee: non è possibile salire sul  marciapiede con la carrozzina contemporaneamente con le rotelline anteriori e successivamente con quelle posteriori, bisogna cercare una posizione ortogonale.

Eliminare gradino altezza >2.5 cm. Raccordo con cordonate curvilinee: non è possibile salire sul marciapiede con la carrozzina contemporaneamente con le rotelline anteriori e successivamente con quelle posteriori, bisogna cercare una posizione ortogonale, vedere linee guida

Ora passiamo al «Nuovo attraversamento» dove è necessario eliminare la pendenza trasversale >1.00% (foto)

E poi eliminare il gradino altezza parzialmente >2.5 cm (foto)

Se fossero state posate due cordonate inclinate (lung. 2.00 ml), questa operazione non avrebbe comportato alcun aumento di spesa ma, ai fini pratici, un notevole risparmio di energie per chi dovesse transitare in carrozzina oppure mamme con passeggino oppure persone con problemi a deambulare (foto)

Esempio corretto di raccordo: le rampe laterali hanno una lunghezza di ml 2.00 (corrisponde a 2 cordonate inclinate in cls), la pendenza longitudinale risulta quasi impercettibile, prestare particolare attenzione alla pendenza trasversale che non deve superare l’1%; il raccordo con le strisce pedonali non presenta gradini. (foto)

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Gli oceani potrebbero tornare puliti in soli 30 anni
    Nonostante la grave crisi climatica mondiale che cerca soluzione e aiuto negli studi e nelle università di tutto il mondo, ogni tanto sembra che nella speranza di fare sempre meglio si stia imboccando la strada giusta. A confermarlo è un report condotto da un gruppo internazionale di ricercatori della King Abdullah Univeristy of Science and […]
  • Che Pasqua sarebbe senza la torta di carote?
    Conosciuta negli Stati Uniti come “Carrot Cake”, la torta di carote e noci è sicuramente uno di quei piatti che tuti dobbiamo assaggiare almeno una volta nella vita. E quale periodo può essere il più adatto, se non le vacanze di Pasqua? Adorata da grandi e piccini, in realtà, la torta di carote non ha […]
  • Dalla città al bosco: Gli incredibili benefici di vivere con la natura
    Nelle città le persone vivono in condizioni artificiali, più o meno distanti da tutto ciò che sarebbe ideale per loro, circondati da un paesaggio interamente costruito caratterizzato da luci, folla e rumore, in cui tutto richiede scelte, decisioni e velocità. Nonostante la vita urbana comporti in sé anche numerosi vantaggi, sempre più persone tendono ad […]
  • Scuole chiuse e Coronavirus: Carabinieri consegnano i libri a casa
    Da qualche settimana sono in atto i severi controlli lungo le strade e nei centri città di tutta Italia da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Covid – 19. In particolare, i Carabinieri della Provincia di Sondrio, oltre a sorvegliare gli automobilisti e […]
  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]

Categorie

di tendenza