Connect with us
Pubblicità

Fiemme, Fassa e Cembra

Continuano le truffe online in val di Fiemme. Denunciati tre stranieri

Pubblicato

-

Oltre ai raggiri per acquisti di beni mai recapitati, iniziano anche le vendite fittizie di assicurazioni.

I Carabinieri di Cavalese questa volta però hanno scoperto la truffa e denunciato i malviventi.

Purtroppo questa gente approfitta delle persone che in buona fede, vengono allettati da “un buon affare” ma in realtà dietro a molti annunci si cela la “fregatura”.

Pubblicità
Pubblicità

E’ successo ad un uomo della Val di Fiemme che dovendo rinnovare l’assicurazione del proprio veicolo, ha consultato il web per verificare le varie proposte delle compagnie assicurative on-line.

Non avendo particolari esigenze, essendo solo un veicolo utilizzato per motivi di lavoro, l’uomo ha verificato quale fosse la compagnia che offriva una copertura base, da spendere poco.

L’uomo trova la compagnia, anche se il nome non è molto noto, ma consultando il dettagliato sito internet, sembra non ci siano problemi; nella voce “contatti” appare anche un numero di telefono.

Pubblicità
Pubblicità

E’ bastata una telefonata e l’operatrice è risultata molto cordiale e disponibile. Una volta inviata la copia della carta di circolazione, hanno verificato i dettagli del veicolo e da questi hanno quantificato il premio dell’assicurazione. Conveniente: solo 340 euro all’anno. Affare fatto!

Eseguito il versamento richiesto e nel giro di poco tempo è arrivato il certificato di assicurazione.

Peccato però che c’è stato un errore, nella trascrizione dei dati, è stato inserito il nominativo del vecchio proprietario del veicolo.

Il malcapitato contattava la compagnia per segnalare l’errore ma caso vuole che a causa di un black-out erano stati persi tutti i dati pertanto ha dovuto inviare nuovamente la documentazione.

Da quel momento, silenzio! Nessuno ha più risposto al telefono o alle mail spedite.

Gli accertamenti eseguiti e l’attività di indagine svolta dai Carabinieri di Cavalese hanno permesso di scoprire l’autrice della truffa che è stata deferita all’Autorità Giudiziaria.

Si tratta di una donna di nazionalità romena, nota alle Forze dell’Ordine, per altre truffe e raggiri operati in ambito nazionale.

Ma attenzione anche alle vendite on line che non sono sicure

I Carabinieri ricordano anche che non è possibile ricevere pagamenti ricaricando il proprio bancomat presso uno sportello POSTAMAT perché in TUTTI i casi, sono “incantatori di serpenti”.

I truffatori sono abili oratori, ubriacano di chiacchiere l’ignaro venditore.

Si mostrano molto interessati all’oggetto messo in vendita dal malcapitato tanto da essere disposti, pur di accaparrarsi l’affare, a pagare anche una cifra maggiore a quella richiesta spingendo il venditore ad eseguire subito la transazione.

I malviventi invitano il venditore a recarsi al più vicino sportello POSTAMAT per versare al venditore la cifra pattuita, approfittando del fatto di avere a che fare con una persona ignara con quel tipo di operazioni; lo istruiscono passo passo su come operare, continuando a parlare, chiedendo ulteriori informazioni sulla merce in vendita ma in realtà stanno facendo eseguire un versamento su una carta postepay, a loro favore senza che l’interlocutore si renda conto di ciò che sta facendo.

Solo una volta uscito lo scontrino, viene scoperto che anziché ricevere del denaro, quel denaro è stato speso a favore di uno sconosciuto che nella maggior parte dei casi rimane ignoto perché sia la carta postepay che il numero di telefono appartengono a terze persone ignare di avere intestato quella carta di credito o quel numero di telefono.

Negli ultimi mesi sono in aumento questo tipo di truffe ma l’attività info-investigativa dei Carabinieri di Cavalese, per una di queste truffe, ha permesso di identificare e deferire all’Autorità Giudiziaria due soggetti, noti alle aule giudiziarie per reati analoghi, operati a livello nazionale.

Si tratta di una cittadina venezuelana, senza fissa dimora ed un cittadino nigeriano residente in provincia di Venezia.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]

Categorie

di tendenza