Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Buscaglia: «Contro una Bologna ferita serviranno 40’ di solidità e concentrazione»

Pubblicato

-

Domenica pomeriggio alle 17.00 la Dolomiti Energia Trentino scende in campo al PalaDozza contro vs. Segafredo Virtus Bologna

«Quella di domenica è una partita molto importante, – ha spiegato in conferenza stampa il coach trentino Maurizio Buscaglia – l’ennesima in questa fase di regular season in cui siamo destinati a dover vincere sempre per raggiungere i playoff. Nelle ultime settimane abbiamo fatto bottino pieno in impegni tosti, contro squadre che dovevano vincere per strappare pesanti punti salvezza: a questa trasferta al PalaDozza arriviamo con maggiore consapevolezza nei nostri mezzi, nei nostri limiti e nelle nostre forze. Giocheremo contro una Bologna ferita dalle ultime sconfitte e che ha ancora all’orizzonte impegni europei ed italiani importanti: vincere aiuta a vincere e giocare bene aiuta a crescere, quindi sono convinto che a maggior ragione alla vigilia delle Final Four di Champions League e di fronte al loro pubblico vorranno giocare una partita di livello. Noi siamo chiamati ad una prestazione “da trasferta”: saranno importanti la difesa, il focus, il controllo dei rimbalzi, il saldo palle recuperate/perse. Ci serve solidità, da questo punto di vista può aiutarci il fatto che nelle ultime settimane abbiamo vinto anche quando non siamo stati sempre brillanti perché la nostra mentalità non può e non deve cambiare».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Sport Trentino

Basket serie B Femminile: La cestistica Rivana asfalta Mestrina

Pubblicato

-

Fuochi d’artificio per il ritorno a casa della Cestistica Rivana Agl e la malcapitata Mestrina non può far altro che applaudire.

I botti iniziano con 7 triple una dietro l’altra nel primo quarto (25-10) e si prosegue con le rivane agguerrite in difesa e mai sazie di canestri in attacco (31’ 61-33): Piermattei (foto) top scorer con 17 punti, 4/6 da 2 e 2/3 da 3.

Coach Ferraglia aveva chiesto alle sue di rimanere concentrate per tutti i 40 minuti, cosa che non era accaduto nelle precedenti partite, e di incollarsi alle avversarie. Così è stato con marcature esemplari come quelle di Ceccardi (5/7 da 2, 2/4 da 3, 13 rimbalzi) sulla Romanelli (solo 5 punti per le che ne segna 12 a partita) e la D’Avanzo (4/7 da 2, 6 assist) sulla Boaretto.

Pubblicità
Pubblicità

Tutta la squadra gardesana ha dimostrato il proprio valore, che è poi quello di inizio stagione, anche contro una squadra che, non deve ingannare il risultato finale (75-46), aveva i suoi stessi punti in classifica e lottato fino all’ultimo canestro con le migliori del girone.

Infatti le venete hanno pur provato ad alzare la testa vincendo il secondo quarto (13-16), ma poi è ripartito il rullo compressore (20-7 nel terzo quarto) di casa fatto di giochi fluidi, verticalizzazioni velocissime e rimbalzi in entrambe le parti del campo.

Alla fine c’è stato anche il tempo di mandare a canestro la giovane Omezzolli per una festa dentro e fuori il campo che fa ben sperare per un girone di ritorno all’altezza delle aspettative rivane.

Coach Sergio Ferraglia:Ottima partita quella fornita dalle nostre ragazze. Vorrei sottolineare l’approccio che ha dettato la strada di tutto l’incontro. A differenza di altre occasioni siamo stati bravi a mantenere questo atteggiamento per tutto l’incontro. Ne è derivato una prova difensiva e offensiva di notevole valore, anche se alle volte abbiamo affrettato tiri e soluzioni offensivi. Brave, proprio brave le mie ragazze, è stata la risposta che mi aspettavo”.

Pubblicità
Pubblicità

Presidente Cristina Santi: “Avevamo l’amaro in bocca per qualche partita finita piuttosto male, caratterizzata da qualche errore di troppo e questa splendida prova delle ragazze ci ripaga degli sforzi fatti. E’ un gran bel gruppo e credo che si sia visto, che il pubblico si sia divertito. In fondo è proprio questo che vogliamo, determinazione e voglia di far bene, se poi arrivano risultati così tondi come questo ancora meglio”

Cestistica Rivana Agl – Pallacanestro Femm. Mestrina 75-46 (25-15, 38-26, 58-33)

Cestistica Rivana Agl: D’Avanzo 8, Ferreyra ne, Piermattei 17, Vicentini 2, Fadanelli 5, Herrera, Ceccardi 16, Bonvecchio 7, Reversi 2, Chemolli 4, Omezzolli 2, Takrou 12. All. Ferraglia. Tiri liberi 2/8

Pall. Mestrina: Boaretto 8, Vidor, Chicchisiola 10, Ferrazzi 2, Romanelli 5, Marchiori 2, Zennaro 1, Rampin 6, Mario, Mattiuzzo 12. All. Cuppone. Tiri liberi 6/14

Arbitri: D’Andrea di Verona e Tadic di Trento

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino senza antidoti allo show balistico di Reggio Emilia: i biancorossi espugnano la BLM Group Arena

Pubblicato

-

I bianconeri non trovano il modo di rispondere alle clamorose percentuali dall’arco della Grissin Bon (17 su 29 da tre) e vengono raggiunti in classifica proprio dagli emiliani.

Martedì sera (ore 20.00) Dolomiti Energia in campo ancora alla BLM Group Arena contro la Virtus Bologna nel Round 3 di Top 16 EuroCup.

La Dolomiti Energia Trentino cede sotto la valanga di triple della Grissin Bon Reggio Emilia, che sfrutta un avvio sprint e un break di 19 a zero in chiusura di primo quarto per passare alla BLM Group Arena 81-103: i bianconeri, sotto di 17 dopo i primi 10’ e di 22 all’intervallo lungo, ogni volta che provano a riavvicinarsi trovano sulla loro strada le conclusioni pesanti della scatenata coppia Johnson-Odom (27 punti, 7-9 da tre) e Fontecchio (20 punti, 6-7 dall’arco).

Pubblicità
Pubblicità

Nella serata del ritorno da avversario del grande ex coach Maurizio Buscaglia, a capitan Forray e compagni non basta un secondo tempo di maggiore attenzione e precisione per invertire la rotta e rimettersi in partita.

Miglior realizzatore dei bianconeri James Blackmon (20 punti con 4-8 dal campo), buon impatto offensivo anche per Justin Knox (18 punti con 7-10 al tiro e quattro rimbalzi): ultimo ad alzare bandiera bianca un Aaron Craft da 11 punti, cinque rimbalzi, sei assist e due recuperi.

Martedì 21 (ore 20.00) appuntamento con un’altra affascinante notte europea al cospetto della Virtus Bologna contro cui i bianconeri hanno già incrociato le lame in una bellissima partita non più tardi dello scorso 5 gennaio. I biglietti per il match sono disponibili online su aquilabasket.vivaticket.it e presso l’Aquila Basket Store di piazzetta Lunelli.

«Mi rendo conto che non è facile dare una spiegazione alla prestazione che abbiamo fatto stasera: dobbiamo essere più bravi a entrare in questo tipo di partite, oggi non lo siamo stati, e l’unica cosa che possiamo fare a questo punto è tornare in palestra domani, come facciamo tutti i giorni, e dare il massimo per provare a fare meglio, colmare i difetti che sappiamo di avere e lavorare per meritarci gli applausi e la fiducia del nostro pubblico. In questi momenti occorre che ognuno, io per primo, ci si assuma le proprie responsabilità: avremo addosso delle brutte scorie, ma sarà importante guardarci negli occhi, unirci come squadra e fare un passo in avanti». – – Nicola BRIENZA, Allenatore Dolomiti Energia Trentino

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Sport Trentino

Pallamano serie A: Bressanone batte Siena, Pressano sconfitto

Pubblicato

-

E’ il momento del Bressanone che batte l’ex capolista Siena raggiungendola al secondo posto.

Cambio al vertice a favore del Conversano che travolge in trasferta il Cologne.

Merano fa un piccolo passo in avanti pareggiando l’incontro casalingo giocato col Fasano ed è un punto che permette alla squadra altoatesina di raggiungere in classifica il Pressano.

PubblicitàPubblicità

Per la squadra di Andreasic questa è proprio un’annata no.

La trasferta a Cassano non era certo delle più agevoli, ma i gialloneri non si sono praticamente mai visti. Subito in svantaggio per 3 a 0, sono poi stati costretti sempre ad inseguire.

Sull’11 a 10 invece di affondare il colpo, Pressano sbagliava due contropiedi e non sfruttava la ripetuta superiorità numerica.

Squadre all’intervallo sul punteggio parziale di 16 a 11 col Pressano a provare a rientrare in gioco sul 20 a 18.

Pubblicità
Pubblicità

Ma anche in questo caso i troppi errori sia in fase difensiva che offensiva tarpavano le ali alla squadra.

Adesso il rischio è quello di restare fuori dalla griglia play off per un risultato che sarebbe del tutto diverso dall’obiettivo di inizio stagione che era quello di entrare nel gruppo delle prime cinque.

Il derby tra Appiano e Bolzano è stato posticipato al 29 gennaio. Infine da segnalare la vittoria di Sassari sul Fondi e di Trieste ai danni di Gaeta.

RISULTATI: Sassari – Fondi 34 – 23. Trieste – Gaeta 30 – 22. Merano – Fasano 30 – 30. Cassano – Pressano 25 – 21. Cologne – Conversano 19 – 31 Appiano – Bolzano posticipata al 29 gennaio. Bressanone – Siena 29 – 28.

CLASSIFICA: Conversano 24. Bressanone e Siena 22. Cassano 21. Sassari 19. Pressano e Merano 13. Fasano 12. Appiano 8. Trieste 7. Fondi e Gaeta 6. Cologne 4.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza