Connect with us
Pubblicità

Trento

Sottrae 2,6 milioni al fisco, imprenditore trentino chiude la sua posizione versando 1,35 milioni

Pubblicato

-

Il G.I.P. del Tribunale di Trento ha dissequestrato pochi giorni fa un immobile e varie quote societarie del valore di circa seicentomila euro, già oggetto nel 2017 di sequestro preventivo “per equivalente”, nei confronti di Giuseppe Mazzola, 85 anni, imprenditore trentino di Ala rappresentante legale della Jollygarda s.r.l. previo pagamento integrale del debito tributario di più di 1,3 milioni di euro accertato a seguito di una verifica fiscale effettuata tempo fa dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Trento.

Tutto inizia da una verifica fiscale avviata nel 2016 dalle Fiamme Gialle del capoluogo nei confronti di una s.r.l. di Trento, operante nel settore della compravendita di immobili, al termine della quale G.M., il titolare, è stato denunciato per omessa dichiarazione dei redditi per svariati anni d’imposta, con una constatazione di elementi positivi di reddito sottratti al fisco per 2,6 milioni di euro e 550.000,00 euro di IVA evasa.

Gli approfondimenti investigativi hanno poi permesso di appurare che la società, a partire dal 2014, aveva avviato un progetto di sviluppo turistico di un’area prospiciente il Lago di Garda, di cui era stata realizzata solo una parte, consistente nel trasferimento di alcuni terreni ed immobili a una società ”schermo”, che faceva in realtà capo agli amministratori della verificata, che continuavano quindi a goderne; si tratta di un artifizio contabile in base al quale, solitamente, la società schermo si porta in deduzione i costi, abbattendo le imposte, mentre la società che “incamera” i ricavi omette di dichiararli.

Pubblicità
Pubblicità

Proprio in conseguenza degli approfondimenti contabili le Fiamme Gialle, per assicurare alla collettività le risorse sottratte al Fisco, si sono avvalse del “sequestro per equivalente”, una misura cautelare che “congela” mediante sequestro, per la successiva confisca, i beni di cui dispongono gli autori di reati tributari in misura equivalente all’ammontare delle imposte evase, complessivamente ammontanti a 852.500,00 euro (302.500,00 euro di imposte dirette e 550.000,00 euro di IVA).

La richiesta, inoltrata al termine della verifica nei primi mesi del 2017, ha avuto esito nell’agosto dello stesso anno, quando il G.I.P. di Trento – dietro richiesta della locale Procura – ha disposto il sequestro dei patrimoni in possesso dei denunciati, fino alla massima entità raggiungibile che, tra valore dell’immobile oggetto della fittizia transazione e delle quote societarie disponibili, è arrivata a circa seicentomila euro.

In quest’anno e mezzo la Procura della Repubblica di Trento, l’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza hanno lavorato in perfetta sinergia, giungendo a perfezionare una “transazione fiscale” nel marzo di quest’anno con il titolare della società verificata, nel frattempo entrata in crisi.

Pubblicità
Pubblicità

In buona sostanza, sfruttando una possibilità offerta dalla legge fallimentare circa la stipula di accordi per la ristrutturazione del debito con i propri creditori, tra cui figurava il Fisco, la società ha proposto il pagamento delle imposte dovute in base agli avvisi di accertamento spiccati dall’Agenzia delle Entrate per gli anni oggetto di verifica da parte della Guardia di Finanza in cambio del dissequestro delle quote societarie e dell’immobile, per il quale la società aveva nel frattempo trovato un compratore interessato e solvibile.

Il Tribunale di Trento, presso cui è stata depositata la domanda di transazione fiscale nell’ambito della procedura per evitare il fallimento, ha accettato la proposta e con sentenza del 14 marzo scorso ha disposto il dissequestro dell’immobile e delle quote, per un valore di circa seicentomila euro, previa estinzione del debito tributario e iscrizione a Libro Fondiario, a cura di un notaio rogante, dell’avvenuto pagamento del dovuto al Fisco.

Pubblicità
Pubblicità

Così, pochi giorni dopo, sono stati incassati dal Fisco trentino 1.350.000,00 euro di imposte e, in data 22 marzo scorso, un notaio roveretano, alla presenza delle parti interessate, ha asseverato la transazione.

L’operazione complessiva è un brillante esempio della collaborazione tra Procura e Amministrazione Fiscale e conferma l’impegno quotidiano delle Fiamme Gialle nell’attività di snidamento dell’evasione e di recupero delle imposte non pagate che, nell’ambito della Provincia Autonoma di Trento, va a tutto vantaggio dei suoi cittadini, poiché per legge il 90% delle imposte raccolte rimane sul territorio, al fine di garantire la consistenza del bilancio provinciale e il finanziamento delle politiche di sviluppo e di crescita locali.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]

Categorie

di tendenza