Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Le suore «social» di Borgo ringraziano, servivano 50 mila euro: «Grazie per la vostra generosità»

Pubblicato

-

Le suore clarisse del convento di Borgo Valsugana avevano lanciato un appello per trovare almeno 50 mila euro per iniziare dei lavori di ristrutturazione urgenti per evitare che le mura del monastero cedessero.

Le simpatiche suore, decisamente «social» e quindi a spasso con i tempi avevano deciso di lanciare una campagna su facebook  per raccogliere le offerte.

Con molta sorpresa ieri sera hanno dato comunicazione sulla loro pagina facebook che l’obiettivo non solo è stato raggiunto ma anche superato.

Pubblicità
Pubblicità

«Siamo rimaste stupite – dichiara Suor Veronica – per questo interessamento e per la bontà di molte persone grazie alle quali in meno di due mesi abbiamo raccolta questa cifra. Il monastero è soggetto alla tutela dei beni culturali dai quali però abbiamo già avuto l’autorizzazione, a breve inizieranno i lavori.»

«Grazie per la vostra generosità» hanno scritto  sul loro sito web per poi continuare:

Pubblicità
Pubblicità

Carissimi fratelli e sorelle, amici e amiche!

Con grande gratitudine ora, alla riapertura delle banche dopo le feste pasquali, vi comunichiamo che la vostra generosità ci ha permesso di raggiungere e superare la cifra per la quale, solo lo scorso 28 marzo 2019, avevamo chiesto il vostro aiuto al fine di poter sostenere le spese per l’imprevisto e urgente intervento di demolizione e ricostruzione di parte del muro di cinta del monastero.

I 50.000,00 € di preventivo erano superiori alle nostre possibilità in questo momento, perché siamo impegnate nel saldo dei lavori edili iniziati un anno e mezzo fa e terminati proprio lo scorso mese di marzo… Quindi GRAZIE DI CUORE a tutti voi!

La vostra generosità ci ha permesso di raggiungere € 56.525,00

Grazie infinite per la vostra sollecitudine e vicinanza!

La loro felicità è stata talmente grande da voler pubblicare e ringraziare uno ad uno tutti coloro che hanno effettuato le donazioni.

«Desideriamo che – scrivono le suore –  il nostro grazie raggiunga tutti voi che vi siete fatti mano della Provvidenza del Padre! E desideriamo farci passare davanti al cuore tutti vostri nomi per affidarvi al Signore, uno ad uno»:

Loredana, Rita, Compagnia di S. Orsola, Rossella (Belgio), Liviana, don Paolo (Milano), Silvia, Antonio e Carla, Vanda, Ferruccio, Luisa, Giuseppe, Alessandra e Ezio, Sergio e Gemma, Olga e Luigia (Caserta), Chiara, Madre Monica e sorelle trappiste (Valserena).

strong>Valeria e Lorenzo (Frosinone), Virna (Bolzano), Re.Se.T (Torino), Maurizio e Franca, Fondazione Monasteri (Bologna), Maria OFS, Mattia, Daniela e Marisa, N.N., Fraternità Gesù Risorto, Mauro e Amelia, Claudio e Maria, don Francesco (Belluno), fr. Pietro (Assisi), Rosaria Maria, Patrizia, Michela, Eric e Sonya (Monza-Brianza), Roberto e Lucia, Graziana, Miriam, Sergio e Maria, Madre Anna e sorelle (Attimis), Ernesto e Carla (Milano), Gianfranco, Stefania e Roberto, Luigi e Lucia, Mariano, Maria Elena (Todi), Roberto, Rino e Margherita, Francesco e Graziella, don Giulio (Trento), Eugenio e Franca, Giampaolo (Roma), Gian Cesare e Alessandra (Roma), don Sergio (Trento), fr. Massimo e confratelli (Trento), madre Agnese e sorelle (Assisi), Marialina, Angela, Serena e Cesare, Madre Manuela e sorelle (Città delle Pieve), madre Amata e sorelle (Orvieto), madre Rosaria e sorelle trappiste (Vitorchiano), Eleonora e Francesco, H.S. (Bolzano), Claudia, N.N (Todi).

Luisa e Sergio, Suore di Maria Bambina (Telve), Annamaria e Margherita, Giancarlo e Teresa (Milano), Suore di Maria Bambina (Cles), Giorgio ed Elena, mamma Teresa con Giusy e Maurizio, Mario e Paola, madre Daniela e sorelle (Alcamo), Luca e Katia, Fraternità OFS del Bleggio, Roberto e Lorenza, Paola, Antonino, Marina e Marcello, Maria, fr. Germano e confratelli (Arco), Eliana, Fraternità OFS di Trento, Alberto, Maria Laura (Firenze), don Cornelio (Trento), Francesco, Katy (Venezia), Remigio, don Giambattista (Roma), Gianni e Bruna (Bassano del Grappa), Massimo e Angela (Monza-Brianza), mamma Rina con Corrado e Mariagrazia, madre Claudia e sorelle (Gubbio), Bruno e Teresa (Torino), madre Chiara Laura e sorelle (Camerino), Maria G., Fraternità OFS di Borgo, Clara e Oriano, Ilaria e Michele, Luciano e Benedetta, Attilio, Fraternità OFS di Zambana, Daria, Elio ed Enrica, madre Myriam e sorelle (Cademario), sorelle Canossiane (Verona), Giovanni B., Fabio e Aurora (Monza-Brianza), Giorgio (Bolzano), Carlo e Gemma, Davide e Daniela, Lorenza e Maurizio, Vittorino con Giulia e Paola e famiglie (Monza-Brianza), Francesco e Rosa, Arnaldo papà di Alice (Torino), Lucio e Luca, Gabriella (Bolzano), Luigi, Ruggero.

Alessandro e Alice, Attilio, Laura, Maria Gabriella, Riccardo e Maria, Dora, Mauro, Silvana, Fabiano e Monica (Monza-Brianza), Wilma e Paolo, PP. Dehoniani (Bergamo), Giacomo e Loredana, Silvano e Marina, Mauro, Madre e sorelle Clarisse di Vicoforte, Rina, Veronica (Germania), Paolo, Tiziana, Roberto e Adriano (Brescia), Assunta (Roma), Elena (Torino), Giovanni (Milano), Agostino e Serena (Monza-Brianza), Rossella, don Francesco (Trento), Francesco e Gregorio, Marco e Ornella, Benedetta e Roberto (Bolzano), Ivana, Elisabetta, Giovanni e Daniela, mons. Roberto (Mantova), Rossana, Devid, Anna, Vittorio e Annalisa, Marco e Giada (Monza-Brianza), Luca (Torino), Renato e Maria Luciana, Anna e Italo, Teresa, Zita, Teresina, Massimo e Laura, Vittorio e Annamaria, don Celestino (Trento), Valentina (Milano), Marcello e Emma, Paolo e Betty.

Il nostro grazie continua a farsi riconoscente preghiera al Signore perché largamente vi ricompensi secondo le vostre necessità e i desideri di bene che portate in cuore.

Ogni mese offriremo l’applicazione di una S. Messa per voi, per tutte le vostre intenzioni e per tutti gli altri nostri benefattori.

Con affetto e gratitudine, le vostre sorelle clarisse

Pubblicità
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Bosentino: il rischioso sorpasso di un furgone

Pubblicato

-

Siamo sulla strada provinciale 1 che porta da Vigolo Vattaro a Caldonazzo. 

In prossimità del paese di Bosentino un furgone dopo essere uscito da una rotonda decide di sorpassare due autovetture. 

Lungo la strada, divisa dalla la linea continua, erano presenti anche degli «stradini» che si stavano occupando del disboscamento della carreggiata e un trattore, che nel rientrare il conducente del camion ha sfiorato di pochi centimetri. Il video è stato girato dalla Dash Cam (telecamera di sicurezza) installata sull’autovettura

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Forum per la ricerca: sabato 20 luglio, ad Arte Sella, la presentazione del documento finale

Pubblicato

-

Cinque sessioni plenarie, visite a centri di ricerca, confronti e dibattiti, momenti di ascolto delle categorie economiche e del territorio, 15 esperti di fama internazionale.

Al termine di tre mesi di lavoro Trentino Research Habitat, il Forum per la ricerca e l’innovazione istituito dalla Provincia autonoma di Trento e coordinato da Trentino Sviluppo, si prepara a vivere la sua giornata conclusiva.

Sabato 20 luglio, a partire dalle ore 10.00, nella suggestiva cornice di Malga Costa (Borgo Valsugana), porta di ingresso al percorso di Arte Sella, si terrà la presentazione del documento finale.

Pubblicità
Pubblicità

Una “Carta” contenente linee strategiche per lo sviluppo della ricerca scientifica e l’innovazione in Trentino che nelle intenzioni della Giunta provinciale contribuirà ad orientare le risorse verso gli ambiti che possono generale le ricadute più interessanti, sia sul versante economico che per la risoluzione di problemi reali e la creazione di nuove opportunità per l’intero territorio.

L’evento, aperto dal saluto di Maurizio Fugatti, presidente della Provincia autonoma di Trento, sarà moderato da Enrico Pagliarini, giornalista di Radio24, e trasmesso in diretta Facebook.

Pubblicità
Pubblicità

Il documento finale, sottoscritto dai 15 esperti componenti il Gruppo di lavoro del Forum, verrà presentato dal coordinatore scientifico Emil Abirascid e commentato da Achille Spinelli, assessore allo Sviluppo economico, ricerca e lavoro della Provincia autonoma di Trento, che anticiperà alcune traiettorie di ricerca prioritarie, oltre al percorso strategico che la Giunta provinciale ha individuato per il sistema trentino della ricerca scientifica e dell’innovazione.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Rimangono gravi le condizioni del 19 enne rimasto ferito mercoledì sera a Roncegno

Pubblicato

-

Rimangono gravi le condizioni del 19 enne di Marter, Tommaso Paoli, che mercoledì sera in prossimità della pizzeria il Picchio ha perso il controllo della sua auto e dopo essersi ribaltato, si è schiantato contro un albero. Si stava recando proprio nella pizzeria il Picchio per ordinare delle pizze, ma non ci è mai arrivato.

Un testimone oculare ha riferito che il ragazzo stava viaggiando ad una velocità non proporzionata alla strada, e complice l’asfalto bagnato, non è più riuscito a controllare il mezzo. Nell’urto il giovane si è procurato gravi ferite, fra cui un trauma cranico.

Il personale sanitario lo ha trasportato con l’elicottero all’ospedale Santa Chiara dove è stato ricoverato nel reparto di rianimazione. La prognosi è riservata.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza