Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

A piedi tra i meleti della Val di Non per la 44esima edizione della “Quattro Ville in Fiore”

Pubblicato

-

Si preannuncia una 44esima edizione da ricordare per la “Quattro Ville in Fiore”, attesa per domenica prossima, 28 aprile.

La storica gara podistica non competitiva della Val di Non è infatti pronta a stupire le migliaia di ospiti che come ogni anno si riverseranno tra i sentieri e le strade di campagna di Tassullo, Campo, Nanno, Pavillo, Rallo e Sanzenone.

Già 900 gli iscritti, che fanno ben sperare per un superamento del record dello scorso anno, con più di 2800 partecipanti.

Pubblicità
Pubblicità

Come ogni anno punto forte della manifestazione sarà il paesaggio della Val di Non, che proprio in queste settimane vive un periodo eccezionale: quello della fioritura dei meli, che inonda il fondovalle del rosa e del bianco delle migliaia di boccioli.

Un momento imperdibile, che la manifestazione permette di godere nel modo più bello: passeggiando a piedi per le vie senza traffico, sostando per uno spuntino o per una visita guidata a uno dei castelli o delle chiesette che si incontrano sul tracciato.

Obiettivo dell’evento è infatti la valorizzazione del territorio della Val di Non in senso ampio, mettendo in luce e arricchendo di significato le sue risorse culturali, naturali e agricole. Un evento, insomma, che non si limita a essere una corsa, ma che attraverso questo espediente propone ai partecipanti un modo per vivere in modo sostenibile, sano e “slow” il territorio.

È grande l’attesa, inoltre, per il concorso fotografico aperto a professionisti ed amatori.

La regia della manifestazione è come sempre in mano alla Pro Loco di Tassullo, che può contare sulla collaborazione di decine di associazioni locali, per un totale di oltre cento volontari. Momento istituzionale dell’evento sarà invece quello delle premiazioni e dei saluti delle autorità, a partire dalle 14.30 al magazzino SARC di Tassullo.

LA PRESENTAZIONE: PIÙ DI 150 VOLONTARI COINVOLTI – L’evento è stato presentato questa mattina alla stampa dagli organizzatori.

La Pro Loco di Tassullo, nella persona del presidente Cristian Valentini, la ringraziato l’amministrazione comunale e l’Azienda per il turismo Val di Non, da sempre sostenitori della manifestazione, e ha posto l’accento sulla fondamentale collaborazione della Pro Loco con le associazioni locali, per un totale di oltre 150 volontari coinvolti, vero motore dell’organizzazione.

Il suo vice Luca Pilati ha poi sottolineato come la Quattro Ville in Fiore “non sia solo corsa, ma anche un momento di valorizzazione culturale, grazie alla collaborazione con l’APT Val di Non, i volontari dell’associazione Anastasia e i proprietari dei castelli Nanno e Valer. Molte le attività collaterali offerte sul territorio, come la visita della forra, per una valorizzazione del territorio a 360 gradi”.

Si è tenuta questa mattina a Trento la presentazione della “Quattro Ville in Fiore”. Da sinistra: Andrea Paternoster, Luca Pilati, Cristian Valentini, Francesco Facinelli e Silvano Dominici

Francesco Facinelli, sindaco Ville d’Anaunia, ha invece messo in risalto il ruolo della Pro Loco, affermando che “quando un amministratore pensa alle Pro Loco pensa a questo: un soggetto che sappia valorizzare le tradizioni e il territorio, comprendendo l’agricoltura, l’arte e il paesaggio. Questo evento li incarna tutti, e alla Pro Loco va l’encomio per essere riuscita a riassumere in una sola proposta tutte le nostre risorse locali, oltre che il ringraziamento per la capacità di assumere un ruolo di regia tra le associazioni locali”.

Silvano Dominici, presidente della Comunità della Val di Non, ha notato come “la Quattro Ville in Fiore sia uno degli eventi non solo più importanti, ma anche più longevi della Val di Non. La Pro Loco di Tassullo è stata tra i primi a parlare di turismo e agricoltura, quando ancora nessuno ne parlava. Un evento che riesce a essere fedele all’identità del nostro territorio facendone emergere l’immagine migliore”.

Il presidente dell’ApT Val di Non, Andrea Paternoster, ha voluto esprimere “un sentito grazie alla Pro Loco di Tassullo, perché con eventi come questi si è riusciti nel concreto a destagionalizzare l’offerta turistica della Val di Non e ha persino contribuito ad aprire la mentalità locale, facendo capire a chi si occupa di altri settori (agricoltura, proprietari dei castelli) che il turismo può essere una risorsa del territorio”.

LA GARA – La partenza sarà dalle ore 9.30 alle 10.30 presso SARC Cooperativa di Tassullo.
Iscrizioni on-line e informazioni sul sito www.quattrovilleinfiore.it.

LE VISITE GUIDATE – Sabato 27 e domenica 28 aprile Castel Valer e Castel Nanno apriranno le porte ai visitatori. Il pubblico potrà assistere, in via esclusiva, a un accompagnamento narrato fra corti, giardini, affreschi e avvolti visitando anche la preziosissima cappella privata del maniero, affrescata dai pittori bergamaschi Giovanni e Battista Baschenis nel 1473. Info: APT Val di Non – Tel. 0463.830133.

Nella chiesetta di Santa Lucia a Campo, in quella di San Paolo a Pavillo, dell’Immacolata a Sanzenone e nella chiesetta di San Vigilio a Tassullo, sarà presente una guida volontaria di Anastasia Val di Non per illustrare, in breve, le peculiarità di ogni tesoro. Si potrà compiere, inoltre, un piccolo viaggio nell’arte sacra dei Baschenis.

LA GASTRONOMIACinque punti ristoro lungo il percorso offriranno un sano spuntino ai partecipanti, mentre al magazzino SARC di Tassullo funzionerà un fornitissimo bar con tavola calda. Qui per tutto il giorno saranno presenti anche le bancarelle di prodotti tipici e tradizionali delle Valli di Non e Sole.

IL CONCORSO FOTOGRAFICO – Raccontare in uno scatto la fioritura dei meleti, i paesaggi del percorso di gara e le emozioni dei partecipanti. Torna anche quest’anno il concorso fotografico della “Quattro Ville in Fiore” di Tassullo.

Dal 28 aprile al 5 maggio, i partecipanti potranno inviare la loro foto attraverso l’apposito modulo presente sul sito dell’evento. Una giuria valuterà i lavori e assegnerà i 3 premi in palio: “Fuori Regione” e “Trentino Alto-Adige” (a seconda della residenza del concorrente), oltre a un premio speciale per l’immagine che avrà ricevuto il maggior numero di “Mi piace” e condivisioni sulla pagina Facebook “Quattro Ville in Fiore”.

INFO E ISCRIZIONI – Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare Luca al numero 339 249 6495 o accedere al sito www.quattrovilleinfiore.it.

Si può raggiungere Tassullo, punto di partenza della corsa, con il Trentino dei Castelli (ferrovia Trento-Malé) con partenza alle 8.12 da Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Ennesimo incidente sulla Mendola: centauro tedesco si schianta in curva contro un suv

Pubblicato

-

Ennesimo incidente nel primo pomeriggio di oggi sulla strada della Mendola. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

L’A.S.D. Thai Gym Cles sempre più in alto: nuove vittorie per i piccoli atleti del team

Pubblicato

-

Domenica 19 maggio gli atleti dell’A.S.D. (Associazione Sportiva Dilettantistica) Thai Gym Cles allenati dal Maestro Perica (Pier) Milos hanno conquistato tre nuove vittorie durante le gare combattute in trasferta a Caldonazzo. Si è trattato di incontri light per la disciplina K1, inserita nel torneo open ‘Valsugana Lake’ denominato “Lions of the Ring”, che fa parte del circuito Fight 1 Triveneto.

Sono saliti sul ring Leonardo Sacultan, 8 anni, Emanuele Chiarello, 10 anni, e Rayan Faik, 11 anni, tutti e tre di Cles.

Terzo incontro per il piccolo Leonardo Sacultan, che in questo torneo sconfigge nel primo girone l’avversario Gabriele Vivaldelli del Team Red Wolf Riva. Passato il primo turno, vince nuovamente contro Francesco Messina del Team Red Wolf Riva, aggiudicandosi così la coppa come vincitore assoluto del torneo.

PubblicitàPubblicità

      
Prima volta sul ring per Emanuele Chiarello, che dopo aver battuto Lorenzo Alleva dell’Hybrid Combat Accademy, procede contro Niccolò Sandonà del Lions Gym Levico e ne esce vincitore conquistando la prima coppa.

Al suo esordio anche il Rayan Faik che dopo aver primeggiato su Emma Pellegrini del Team Red Wolf Riva, in finale pareggia contro Filippo Cannizzo dell’Hybrid Combat Accademy, portando a casa due medaglie.

Tutti i combattimenti facevano parte della categoria Kids.

Grande gara anche per Inis Falzovic che alla sua quarta esperienza, dopo aver combattuto con onore per la categoria cadetti, ha perso ai punti contro Andrea Bassi del Red Wolf Bolzano.

La stagione sportiva prosegue alla grande per l’A.S.D. Thai Gym Cles, e per i suoi giovanissimi atleti che, sotto la guida e la costanza del Maestro Milos, hanno dimostrato il loro impegno e la loro bravura in questa particolare arte marziale.


Molti apprezzamenti indirizzati a Laura Mosna e Domenico Griego e dell’A.S.D. Lions Gym Levico per l’impeccabile organizzazione di questa manifestazione, con il patrocinio del Comune di Caldonazzo, in collaborazione con il Comitato Trentino Alto Adige Settore Sport da Ring del CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale).

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Il Giardino della Rosa di Ronzone tra i 40 più bei parchi d’Italia dedicati alle rose

Pubblicato

-

C’è anche un pezzetto di Val di Non tra i 40 più bei parchi dedicati alle rose d’Italia. Il Giardino della Rosa di Ronzone – unico in Provincia – è stato infatti inserito dal network “Grandi Giardini Italiani” nell’itinerario “In Nome della Rosa”. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza