Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Ciclovia del Garda: approvato nuovo Protocollo d’intesa

Pubblicato

-

Ciclovia del Garda. nuovo capitolo del percorso che porterà alla realizzazione di questa spettacolare infrastruttura attorno al più grande lago d’Italia, una dorsale cicloturistica interregionale di circa 140 chilometri, distribuiti fra Trentino, Veneto e Lombardia.

Venerdì la Giunta ha approvato il testo del nuovo Protocollo d’intesa fra la Provincia autonoma di Trento, soggetto capofila, il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, la Regione Veneto e la Regione Lombardia, che sostituisce l’analogo Protocollo dell’agosto 2017. Il nuovo Protocollo recepisce il contenuto del decreto ministeriale del 29 novembre 2018 relativo ad una prima ripartizione delle risorse finanziarie statali per la realizzazione dell’intervento.

Successivamente alla firma il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti erogherà quindi la prima tranche del finanziamento per la realizzazione del Progetto di Fattibilità tecnica ed economica dell’intero tracciato, circa 1,6 milioni di euro, che saranno ripartiti tra le Regioni interessate secondo accordi successivi tra le parti e secondo le rispettive esigenze.

Pubblicità
Pubblicità

Il Protocollo stabilisce inoltre che ad approvazione, da parte del Ministero, del Progetto di Fattibilità, sarà erogata la seconda tranche di finanziamento per ulteriori 15, milioni circa, anche questi da ripartire fra Trentino, Veneto e Lombardia. Le risorse contribuiranno a finanziare i lotti funzionali prioritari, fermo restando che lo Stato provvederà con successivi decreti a ripartire le ulteriori risorse alle annualità 2020-2024.

La Ciclovia del Garda, percorso interregionale di circa 140 chilometri, attorno al lago di Garda, si collegherà con l’itinerario n. 7 “Percorso del Sole” della rete europea ciclabile EuroVelo, rappresentando uno degli elementi maggiormente caratterizzanti lo sviluppo turistico dell’area del lago.

La realizzazione della ciclovia avverrà sia con risorse della Provincia autonoma e delle Regioni interessate, oltre che degli enti territoriali locali, sia con finanziamenti statali fissati da Decreti Ministeriali e da Protocolli d’Intesa attuativi Stato e Regioni interessate dalla ciclovia.

Ad oggi, in territorio trentino, della Ciclovia del Garda risultano finanziati con risorse del Bilancio provinciale e della Comunità dell’Alto Garda e Ledro 9 milioni di euro, che concorrono a coprire i costi necessari alla realizzazione della prima unità funzionale che va da Riva del Garda alla Spiaggia dello Sperone, in parte in fase d’appalto e in parte in progettazione.

La quota parte dello stanziamento ministeriale di 1,6 milioni, previsto dal Protocollo, servirà a finanziare il progetto di fattibilità tecnico-economica complessivo del tracciato, mentre la quota parte dei successivi 15 milioni  servirà a finanziare un’altra unità funzionale, sponda Ovest, che la Giunta provinciale, d’intesa con i territori, riterrà prioritaria alla luce degli esiti della progettazione di fattibilità.

Pubblicità
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Stefania Segnana: «Da martedì sera anestesista di notte ad Arco»

Pubblicato

-

“L’attenzione sulla sicurezza e sulla qualità dei servizi all’ospedale di Arco è costantemente garantita. Siamo in stretto contatto con l’azienda provinciale per i servizi sanitari, fiduciosi che le misure organizzative messe in campo dalla stessa per centrare questo obiettivo sono state attentamente calibrate.” Lo afferma l’assessore provinciale alla salute, Stefania Segnana, in merito alla riconfigurazione dei turni del medico anestesista all’ospedale di Arco. “Confidiamo – aggiunge l’assessore – che già da martedì prossimo questa presenza sia assicurata”

“L’azienda – conclude l’assessore Segnana- si sta, infatti, già adoperando per coprire i turni di notte con personale qualificato di cui la rete ospedaliera dispone. Sappiamo inoltre che sono a buon punto le procedure relative al concorso bandito per coprire il posto di primario, segnale anche questo che testimonia la nostra massima attenzione alle esigenze di un ospedale al servizio della popolazione locale e dei numerosi turisti che frequentano l’Alto Garda.”

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Alto Garda e Ledro

Nuova caduta sul monte Brento: rimane appeso a 150 metri da terra. Miracolato

Pubblicato

-

nella foto la base jumper svedese morto ieri sul monte Brento

Nuova caduta di un base jumper stamane alle 7.50 sul Monte Brento dopo il volo mortale della giovane 29 enne svedese ieri.

La ragazza svedese (foto) subito dopo il lancio ha sbattuto la vela contro le rocce a metà parete, per poi precipitare per almeno cento metri.

I soccorsi l’hanno trovata priva di vita davanti al marito che si era lanciato qualche minuto prima.

Pubblicità
Pubblicità

Negli ultimi 20 anni è la venticinquesima vittima del monte Brento.

Questa volta un base jumper americano di 35 anni è stato recuperato dal Soccorso alpino dopo essere rimasto appeso in parete, dopo che la sua vela si era avvitata nella discesca.

il 35 enne ha perso così il controllo della vela sbattendo contro le rocce, rimanendo appeso circa 150 metri sopra lo zoccolo del monte. 

Dopo aver individuato il ferito i soccorsi son intervenuti con l’elicottero e hanno calato con il verricello da un’altezza di circa 60 metri.

Poi il ferito è stato stabilizzato e con la barella imbarcato sull’elicottero. Le condizioni del base jumper sono gravi

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Alto Garda e Ledro

Volo mortale sul Brento, perde la vita jumper 29 enne

Pubblicato

-

L’allerta ai soccorsi è arrivata alle 07.17 di stamane.

Una jumper svedese di 29 anni è stata notata sbattere contro le rocce poco dopo aver iniziato il volo dal monte Brento.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Dro, i carabinieri e  due elicotteri. I soccorsi dopo una breve ricerca hanno individuato il corpo della donna purtroppo privo di vita.

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza