Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Grande partecipazione a «PezoFest» di Levico Terme

Pubblicato

-

È un parco Asburgico di Levico Terme che piano piano sta rinascendo dopo la devastazione causata dal maltempo di fine ottobre e che sarà teatro nei prossimi mesi di numerosi eventi, uno fra tutti «Ortinparco» (qui articolo)

Lo scorso sabato 30 marzo una quarantina di persone, tra ragazzi e genitori, ha animato festosamente il Parco Asburgico di Levico Terme. 

Sì tratta della PezoFest, una giornata dedicata ai gruppi ministranti del Decanato di Levico (che comprende le parrocchie di Levico, Selva, Caldonazzo, Barco, Tenna, Centa e Calceranica) che si propone come obbiettivi quelli di i valori cristiani, la gioia dello stare insieme, l’attaccamento al proprio territorio e l’amore per il Servizio alla Comunità.

Pubblicità
Pubblicità

È interamente una iniziativa partita dal Basso dichiarano gli organizzatori, i giovanissimi studenti Sara Pala, Gabriele Lacchin, Giacomo Bettucchi e Francesco Zadra.

Promotori e ideatori della giornata.

Pubblicità
Pubblicità

Il nome PezoFest deriva dalla vicina chiesetta del Pezo, un edificio 700entesco che la giornata si proponeva di valorizzare, assieme al parco, che dopo gli ingenti danni subiti lo scorso ottobre sta rinascendo.

Il programma ha visto una visita guidata ai tesori artistici della chiesa di Levico, una caccia al tesoro nel centro storico con delle sfide alquanto originali e per finire picnic presso il parco Asburgico con momento di preghiera finale.

I numerosi partecipanti hanno potuto scrivere su dei biglietti delle intenzioni di preghiera che saranno affidate alle orazioni di alcune comunità di suore.

Gli ideatori dichiarano “Desideriamo ringraziare le molte persone senza le quali questa iniziativa sarebbe rimasto solo un progetto “: Il presidente dell’oratorio di Levico Antonio Vergot, che ha creduto e sostenuto l’iniziativa anche a livello burocratico, i genitori che hanno provveduto alla merenda, la signora Tiziana Romanelli, maestra d’asilo in pensione che si è prodigata per realizzare i materiali della caccia al tesoro (foto), Mariagrazia della Bottega della Lana che ha regalato parecchio materiale del suo negozio per realizzare i giochi. E naturalmente il parroco di Levico don Ernesto Ferretti che ha guidato i ragazzi alla scoperta della chiesa di Levico

Grande partecipazione anche di giovani dell’oratorio e dei Cresimandi, segno che non è necessario aspettare segnali dall’alto per rendere viva una comunità.

Basta rimboccarsi le maniche e fare rete.

“Sicuramente una iniziativa da rifare –  aggiunge una mamma – il fatto che ci siano dei ragazzi delle superiori che si mettono in gioco per realizzare questi eventi è veramente lodevole e penso che tutta la comunità debba sostenerli”. 

Pubblicità
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Bosentino: il rischioso sorpasso di un furgone

Pubblicato

-

Siamo sulla strada provinciale 1 che porta da Vigolo Vattaro a Caldonazzo. 

In prossimità del paese di Bosentino un furgone dopo essere uscito da una rotonda decide di sorpassare due autovetture. 

Lungo la strada, divisa dalla la linea continua, erano presenti anche degli «stradini» che si stavano occupando del disboscamento della carreggiata e un trattore, che nel rientrare il conducente del camion ha sfiorato di pochi centimetri. Il video è stato girato dalla Dash Cam (telecamera di sicurezza) installata sull’autovettura

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Forum per la ricerca: sabato 20 luglio, ad Arte Sella, la presentazione del documento finale

Pubblicato

-

Cinque sessioni plenarie, visite a centri di ricerca, confronti e dibattiti, momenti di ascolto delle categorie economiche e del territorio, 15 esperti di fama internazionale.

Al termine di tre mesi di lavoro Trentino Research Habitat, il Forum per la ricerca e l’innovazione istituito dalla Provincia autonoma di Trento e coordinato da Trentino Sviluppo, si prepara a vivere la sua giornata conclusiva.

Sabato 20 luglio, a partire dalle ore 10.00, nella suggestiva cornice di Malga Costa (Borgo Valsugana), porta di ingresso al percorso di Arte Sella, si terrà la presentazione del documento finale.

Pubblicità
Pubblicità

Una “Carta” contenente linee strategiche per lo sviluppo della ricerca scientifica e l’innovazione in Trentino che nelle intenzioni della Giunta provinciale contribuirà ad orientare le risorse verso gli ambiti che possono generale le ricadute più interessanti, sia sul versante economico che per la risoluzione di problemi reali e la creazione di nuove opportunità per l’intero territorio.

L’evento, aperto dal saluto di Maurizio Fugatti, presidente della Provincia autonoma di Trento, sarà moderato da Enrico Pagliarini, giornalista di Radio24, e trasmesso in diretta Facebook.

Pubblicità
Pubblicità

Il documento finale, sottoscritto dai 15 esperti componenti il Gruppo di lavoro del Forum, verrà presentato dal coordinatore scientifico Emil Abirascid e commentato da Achille Spinelli, assessore allo Sviluppo economico, ricerca e lavoro della Provincia autonoma di Trento, che anticiperà alcune traiettorie di ricerca prioritarie, oltre al percorso strategico che la Giunta provinciale ha individuato per il sistema trentino della ricerca scientifica e dell’innovazione.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Rimangono gravi le condizioni del 19 enne rimasto ferito mercoledì sera a Roncegno

Pubblicato

-

Rimangono gravi le condizioni del 19 enne di Marter, Tommaso Paoli, che mercoledì sera in prossimità della pizzeria il Picchio ha perso il controllo della sua auto e dopo essersi ribaltato, si è schiantato contro un albero. Si stava recando proprio nella pizzeria il Picchio per ordinare delle pizze, ma non ci è mai arrivato.

Un testimone oculare ha riferito che il ragazzo stava viaggiando ad una velocità non proporzionata alla strada, e complice l’asfalto bagnato, non è più riuscito a controllare il mezzo. Nell’urto il giovane si è procurato gravi ferite, fra cui un trauma cranico.

Il personale sanitario lo ha trasportato con l’elicottero all’ospedale Santa Chiara dove è stato ricoverato nel reparto di rianimazione. La prognosi è riservata.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza