Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

​L’Assessore regionale Claudio Cia incontra i Sindaci di Fondo, Castelfondo e Malosco: pronto l’iter per la fusione

Pubblicato

-

L’Assessore regionale agli Enti Locali Claudio Cia vuole chiudere quanto prima la questione riguardante la fusione dei Comuni di Fondo, Malosco e Castelfondo.

Presso il Palazzo della Regione si sono riuniti oggi, su iniziativa dello stesso Assessore, i Sindaci di Fondo (Daniele Graziadei), Malosco (Walter Clauser), e Castelfondo (Oscar Piazzi, quest’ultimo non ha potuto essere fisicamente presente, ma è intervenuto alla riunione in vivavoce), con la presenza anche dell’Assessore provinciale agli Enti Locali, Mattia Gottardi.

Obiettivo dell’incontro: coordinarsi nell’iter che dovrebbe portare finalmente alla conclusione del processo di fusione dei tre Comuni. La situazione è infatti in stallo in seguito alle vicende giudiziarie legate alla denominazione “Alta Val di Non”.

Pubblicità
Pubblicità

La fusione non è in discussione, perché quella è stata la volontà espressa dalla maggioranza dei cittadini”, ha precisato subito l’Assessore Cia, ricordando come nel referendum del dicembre 2016 in tutti e tre i Comuni la maggioranza dei votanti ha espresso parere favorevole alla fusione (Fondo 96.04%; Malosco 85.64%; Castelfondo 59.48%).

La questione da superare riguarda esclusivamente la denominazione del nuovo comune risultante da fusione. Cia ha quindi delineato l’iter dei prossimi mesi.

Il 18 aprile si riunirà la prima Commissione legislativa regionale, e la volontà dell’Assessore è di trattare già in questa occasione l’argomento.

Pubblicità
Pubblicità

La Commissione potrà richiedere alla Giunta regionale di portare avanti il procedimento, sentendo il parere dei tre Comuni: infatti la legge regionale prevede la possibilità di indire un referendum consultivo sulla sola denominazione del nuovo comune, ferma restando la validità della consultazione referendaria per quanto riguarda la scelta della fusione.

Pubblicità
Pubblicità

A questo punto i tre Comuni avrebbero 30 giorni per proporre una nuova denominazione (o più denominazioni) da sottoporre a referendum, indicativamente -visti i tempi tecnici- tra settembre e ottobre 2019.

Su questo punto i primi cittadini hanno manifestato la volontà di arrivare a una soluzione univoca. Il Sindaco di Castelfondo è arrivato ad anticipare l’idea di un Comune di “Castel Fondo Malosco”, una proposta apprezzata anche dai Sindaci di Fondo e Malosco, che permetterebbe di arrivare a referendum con un unico nome da sottoporre alla popolazione.

Una riunione che permette di riprendere un percorso interrotto e che ha generato perplessità nella popolazione stessa.

L’Assessore regionale Cia ha quindi manifestato la propria disponibilità a presentarsi nei tre Comuni per dei momenti di informazione: “E’ importante chiarire ai cittadini alcuni aspetti che possono aver generato confusione a chi non è addetto ai lavori, ad esempio che la loro volontà per quanto riguarda la fusione sarà rispettata. Si tratta solo di concludere l’iter nel modo più corretto, per questo si dovrà passare da un referendum sulla sola denominazione del nuovo comune”.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ferrarelle punta sulla sostenibilità ambientale: bottiglie in plastica riciclata ad impatto zero
    Dai sacchetti per gli alimenti, alle bottiglie fino ai più comuni oggetti per la casa: l‘utilizzo incontrollato della plastica a livello globale, ha portato verso lo studio di specifiche procedure per il riciclo, utili a recuperare un materiale praticamente indistruttibile ma altamente inquinante. Questo, è uno dei motivi che ha spinto Ferrarelle, unica azienda di acqua […]
  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]

Categorie

di tendenza