Connect with us
Pubblicità

Trento

Ciclismo trentino in lutto: a 74 anni è scomparso Silvano Dusevich

Pubblicato

-

Lutto nel mondo del ciclismo trentino.

Si è spento all’età di 74 anni, Silvano Dusevich, per anni presidente della società ciclistica Forti e veloci, una delle più importanti in regione.

Dusevich era stato vittima lo scorso dicembre in un incidente in A22 all’altezza di Affi mentre viaggiava con la moglie in direzione Verona.

PubblicitàPubblicità

Si era tratta di un tamponamento che pareva non avesse intaccato il fisico di Desevich.

Dopo una lunga convalescenza all’ospedale San Camillo, complici alcuni problemi di salute sopraggiunti, non si è mai però ripreso del tutto.

Dopo le cure l’uomo aveva fatto ritorno nella sua casa di Madonna Bianca, e ieri è avvenuta la scomparsa.

Dal ’91 Dusevich era presidente della società Forti e veloci, succeduto a Fabio Banal.

Aveva anche la lanciato il tradizionale «Giro della Bolghera» che tutt’ora attira migliaia di appassionati ogni anno sulle strade del capoluogo

La sua forte passione per le due ruote era già presente quando negli anni ’70 era diventato uno dei fondatori e pilastri del Moto club Trento.

Era un personaggio molto noto in città: la sua famiglia aveva aperto negli anni ’60 una profumeria in via Roggia Grande, la “Dusevich”, ceduta nel 1995 ad un’azienda veneta e rilevata nuovamente nel 2013 dalla terza generazione della famiglia.

A ricordare Dusevich anche i soci dell’Unione nazionale veterani dello sport della sezione di Trento, che lo definiscono così: Altruista di rara generosità e disponibilità, da sempre al servizio dell’associazione e dello sport provinciale”.

Gli amici della Coppa d’Oro, gara motociclistica della Valsugana, si uniscono al cordoglio: «Ciao Silvano, rimarrai sempre nei nostri cuori e nei nostri ricordi».

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Incontri Pasquali in piazza Dante

Pubblicato

-

Foto di Renato Bettini

Due “amiche” a spasso oggi in piazza Dante davanti alla Provincia autonoma di Trento.

Ma non si tratta di due amiche qualunque e Renato Bettini, un nostro lettore ha inviato al numero whatsApp della redazione (3922640625) una fotografia dell’insolito avvistamento.

Si tratta di due papere, che visto la calda giornata pre Pasquale hanno deciso di uscire dal laghetto della piazza per esplorare il mondo spingendosi un po’ più in là.

PubblicitàPubblicità

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Maxi tamponamento sull’A22, code fino a 10 chilometri

Pubblicato

-

Code fino a 10 chilometri stamane sull’A22 poco dopo Affi per un tamponamento fra 4 veicoli.

L’incidente è avvenuto alle 11.00 di stamane in direzione Brennero. Non vengono segnalati feriti 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Lo colpisce al volto per rubargli lo smartphone, arrestato pakistano per rapina

Pubblicato

-

Nella mattina della giornata di ieri (19.04.2019) i Carabinieri della Compagnia di Trento hanno tratto in arresto S.K. 40 enne di origine pakistana dopo aver colpito violentemente al volto un egiziano per rapinarlo del telefono di ultima generazione.

Il fatto è avvenuto la mattina del 19.04.2019 verso le ore 10:00 in via Lungadige di Trento.

Il malvivente ha avvicinato la sua vittima e poi lo ha colpito violentemente al viso con un pugno per rapinarlo dello smartphone che aveva con sé.

Pubblicità
Pubblicità

La persona derubata però non si è data per vinta, e ha rincorso per un breve tratto di strada il ladro.

Le grida e il movimento delle circostanze hanno attirato l’attenzione dei Carabinieri della Sezione Radiomobile in servizio che stavano transitando proprio in quel momento.

I militari sono immediatamente intervenuti, bloccando il rapinatore, persona già nota alle forze dell’ordine che è stato arrestato con l’accusa di rapina.

Il telefono è stato restituito alla persona aggredita che poco prima si vedeva costretta a ricorrere alle cure dei Sanitari del pronto soccorso di Santa Chiara per le ferite riportate al volto.

L’arrestato è stato trattenuto al Comando di via Barbacovi, in attesa del rito direttissimo che si terra alle ore 11:00 di oggi 20.04.2019.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • PubblicitàPubblicità

Categorie

di tendenza