Connect with us
Pubblicità

Trento

Anagrafe per migranti e richiedenti asilo: ecco la «finta» priorità della sinistra trentina

Pubblicato

-

Avete presente quello che per molti è l’irresistibile fascino dei vetri di Murano?

Appariscenti, ma totalmente inutili e lontano dalla vetrina veneziana, pure brutti e ci si ritrova quasi imbarazzati ad esporli?

Bene si tratta di una situazione del tutto simile a quella della prospettata anagrafe per migranti e richiedenti asilo: nei termini appariscente e roboante, ma di fatto assolutamente inutile.

Pubblicità
Pubblicità

In sostanza sarebbe la definizione per riconoscere nell’ambito della banca dati dell’anagrafe i profughi a vario titolo.

Altro non sarebbe che un atto preliminare alla concessione della residenza.

E’ bene sapere anche che a Trento la sinistra veste vari abiti a seconda della necessità e quello dell’assemblea antirazzista è uno dei vestiti più radicali sotto il quale si nasconde la sinistra antagonista nel suo insieme, appoggiata da quella che vorrebbe essere più presentabile.

Pubblicità
Pubblicità

Di fatto dietro ad una definizione sulla cui utilità si potrebbe anche discutere, non si nasconde nulla di diverso rispetto ad un’altra diversa forma d’opposizione al governo giallo-verde.

Per la sinistra sarebbe davvero necessario “ un medico di quelli bravi” per spiegare che questa linea preferenziale nei confronti degli stranieri che in massima parte (circa il 90%) non hanno nessun titolo per essere in Italia, è una delle cause principali della continua sconfitta elettorale.

Insistere su questi temi, ha la stessa utilità di quel marito che si martellava gli attributi per fare dispetto alla moglie: ma evidentemente ai nostri sinistrati e una parte dei sindacati la cosa piace.

Dopo anni di propaganda e di porti spalancati una netta inversione di tendenza non sarebbe credibile, però accorgersi che nel mondo nel quale vivono è vincente la politica di “ prima gli italiani” rispetto a “ prima gli stranieri”, potrebbe essere utile.

Ma sulla tematica del business dell’immigrazione, la sinistra ricorda quei soldati giapponesi ritrovati nella giungla a distanza di anni dalla fine della guerra.

Con una differenza però. Quei soldati qualche dubbio lo palesavano chiedendo se era finita la guerra o se l’imperatore era ancora vivo.

La sinistra invece ha solo l’indisponente certezza e la sicurezza di essere l’unica portatrice della verità.

A riguardo è esplicito l’intervento del consigliere provinciale Paoli (Lega) che ieri pomeriggio ha spiegato chiaramente come l’anagrafe per i migranti e richiedenti asilo sia solo l’ennesima finta priorità della sinistra trentina. 

Il consigliere nell’apprendere l’iniziativa dei portavoce dell’Assemblea antirazzista di Trento, i quali nelle scorse ore hanno consegnato al sindaco di Trento una lettera per chiedere l’iscrizione al registro dell’anagrafe cittadina di migranti e richiedenti asilo, «rimango letteralmente senza parole – sottolinea Paoli – infatti mi chiedo come possano le realtà associative sedicenti antirazziste continuare con trovate simili e non comprendere che la vera categoria dimenticata, almeno fino al 21 ottobre 2018, non è stata quella degli stranieri bensì quella dei trentini, penalizzati dall’agenda politica di una sinistra innamorata delle minoranze, ma sistematicamente disattenta alle esigenze della popolazione».

E ancora: «Pur nel rispetto delle idee diverse, auspico quindi che la galassia politica progressista la smetta con simili provocazioni e ritorni ad occuparsi dei cittadini e dei loro problemi comuni, gli stessi ai quali la Lega intende dare quotidianamente voce. Come Lega siamo infatti convinti – lo abbiamo detto prima del 21 ottobre scorso e lo ripetiamo con orgoglio oggi – che «Prima i Trentini» non sia uno slogan, ma un imperativo morale da cui ripartire se si vuole davvero costruire un futuro per la nostra terra, che, anche senza bizzarre richieste all’anagrafe, ha sempre dato prova di saper accogliere chi versa in una condizione di bisogno»

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza