Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Si fingono turisti e rubano tremila euro da un hotel. Identificati e denunciati due pregiudicati napoletani

Pubblicato

-

I Carabinieri della Stazione di Malè hanno denunciato i responsabili di un furto con destrezza perpetrato qualche mese fa presso un hotel della Val di Sole.

Si tratta di due uomini, pregiudicati, residenti nel napoletano.

Il 7 febbraio due uomini si erano presentati presso un albergo di Folgarida ed avevano chiesto di potervi trascorrere qualche giorno.

Pubblicità
Pubblicità

Avevano eseguito le procedure di registrazione fornendo però false generalità e poi, al momento opportuno, approfittando della momentanea assenza del personale addetto alla reception, si erano impossessati di tremila euro in contanti e se l’erano data a gambe.

I Carabinieri li hanno identificati esaminando prima il sistema di videosorveglianza della struttura alberghiera e poi quello “stradale” attivo in Val di Non, estrapolando dal primo le immagini del volto dei malfattori ed individuando, in un secondo momento, la targa dell’auto utilizzata.

Pubblicità
Pubblicità

È stato un lavoro lungo e minuzioso il loro perché hanno dovuto prendere in considerazione numerosi veicoli in transito, accertare la proprietà di ciascuno di essi e verificare l’identità degli utilizzatori.

Sono così risaliti alle esatte generalità dei responsabili del furto, persone che, come detto, adesso dovranno rispondere della loro condotta illecita, l’ennesima, dinanzi al Tribunale di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Sul loro conto sarà anche richiesta all’Autorità di P.S. l’adozione della misura di prevenzione del Foglio di via Obbligatorio dal comune di Folgarida.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Giulia Zanotelli in visita ai cantieri del dopo Vaia a Dimaro e in val di Bresimo

Pubblicato

-

Sopralluogo ieri mattina dell’assessore all’agricoltura, foreste, caccia e pesca, Giulia Zanotelli a Dimaro e in Val di Bresimo, i territori più colpiti, nelle Valli del Noce, dalle conseguenze della “tempesta Vaia” dell’ottobre 2018.

L’assessore ha voluto visitare i cantieri del Servizio Bacini montani della Provincia, sia per prendere atto dell’avanzamento dei lavori, sia per incontrare le squadre di operai, che sono alle dirette dipendenze della Provincia autonoma di Trento, come da consolidata tradizione delle sistemazioni idraulico-forestali in Trentino e in Alto Adige.

L’assessore Zanotelli ha preso atto dell’importanza dei lavori che si stanno svolgendo, al fine di aumentare la sicurezza del territorio, nonché della professionalità e dedizione sia del personale tecnico che di quello operaio.

Pubblicità
Pubblicità

Come è noto, a Dimaro la colata di detriti che si è originata nella parte alta del bacino del rio Rotiano ha raggiunto con estrema violenza il centro abitato, causando la morte di una persona e danneggiando edifici civili e commerciali, infrastrutture pubbliche e private.

L’alluvione ha colpito severamente anche il bacino del torrente Barnes a Bresimo. Le abbondanti piogge hanno causato l’innesco di una colata di detriti lungo il rio delle Malghe, affluente del Barnes, nel quale confluisce in località Rotonda di Bresimo. La colata ha di conseguenza interessato anche l’alveo del Barnes, lasciando a tratti ingenti depositi di materiale e a tratti estese erosioni sulle sponde.

Pubblicità
Pubblicità

Il Servizio Bacini montani della Provincia sta attualmente eseguendo lavori di sistemazione idraulico-forestale sul rio Rotiano a Dimaro, e sul torrente Barnes ed i suoi affluenti in Val di Bresimo. Dopo i lavori urgenti effettuati nei mesi immediatamente successivi all’alluvione, per liberare le aree invase dai detriti portati dai torrenti e ripristinare le opere di difesa idraulica danneggiate, i tecnici provinciali hanno progettato ulteriori opere per diminuire la pericolosità delle aree colpite dagli eventi alluvionali. Ora le squadre di operai del Servizio, sotto la supervisione dei tecnici, stanno eseguendo i lavori.

A Dimaro si stanno eseguendo lavori nella parte intermedia del bacino del rio Rotiano, lavori finalizzati al ripristino dell’alveo del rio ed al controllo del trasporto di materiale, nel caso si verificassero in futuro ulteriori colate di detrito. E’ inoltre iniziata la realizzazione del nuovo canale, più capiente, sul conoide dove si trova parte dell’abitato di Dimaro.

Pubblicità
Pubblicità

In Val di Bresimo sono stati avviati i lavori di sistemazione dell’alveo e delle sponde sia del torrente Barnes che dell’affluente rio delle Malghe.

I lavori consistono nella realizzazione di opere in massi a secco e cementati (soglie sul fondo dell’alveo per impedire l’erosione; scogliere per proteggere le sponde).

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

A Revò un incontro con Atmar sulle malattie reumatiche: cosa sono, come si differenziano, come si curano

Pubblicato

-

La serata si terrà nella Sala delle Colonne, al piano terra del Municipio di Revò

Il Comune di Revò, nell’ambito delle iniziative di prevenzione ed educazione alla salute, organizza in collaborazione con ATMAR -Associazione Trentina Malati Reumatici un incontro intitolato “Malattie reumatiche: cosa sono, come si differenziano, come si curano”. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Mezzana, saldo Imis entro il 16 dicembre: ecco le modalità per il versamento

Pubblicato

-

Il 16 dicembre prossimo scadrà il termine per il pagamento del saldo Imis anno 2019 del Comune di Mezzana, che attraverso un avviso ha ricordato le modalità per il versamento. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza