Connect with us
Pubblicità

Trento

Il 17 aprile Bezzi entra in consiglio provinciale al posto di Savoi

Pubblicato

-

La questione dello scranno conteso in Consiglio provinciale, sulla base di ricorsi alla magistratura riferiti all’esito delle elezioni dello scorso 21 ottobre, è stata nel primo pomeriggio di ieri all’attenzione della Conferenza dei capigruppo, convocata dal presidente dell’assemblea legislativa.

La normativa prevede giuramento e convalida degli eletti entro 20 giorni, che in questo caso decorrono dalla sentenza del Tar di Trento, favorevole al candidato di “Udc per Fugatti” Giacomo Bezzi, e avversa al consigliere in carica Savoi della “Lega Salvini Trentino”.

Entro il 24 aprile, dunque, occorre procedere con una seduta consiliare ad hoc, durante la quale il neoconsigliere potrà giurare ed accedere al Consiglio.

Pubblicità
Pubblicità

La seduta è stata fissata oggi per mercoledì 17 aprile prossimo alle ore 15 (al mattino si riunirà invece il Consiglio regionale).

E’ stato chiarito che se, prima o dopo questa adunanza consiliare, dovesse essere accolta una eventuale richiesta di sospensiva del pronunciamento immediatamente esecutivo del Tar – naturalmente nel quadro di un appello al Consiglio di Stato – il Consiglio provinciale prenderà atto dell’ulteriore, nuova situazione.

Nella seduta consiliare del 17 aprile potrebbero essere poste nuovamente all’ordine del giorno anche le nomine non affrontate e risolte nella tornata di lavori di ieri ed oggi.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

di tendenza