Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

Pasqua Musicale Arcense: dall’11 aprile al 5 maggio la 47ª edizione

Pubblicato

-

Si svolge dal giovedì 11 aprile a domenica 5 maggio la 47ª edizione della Pasqua Musicale Arcense, il festival di musica classica e sacra eseguita nei luoghi più significativi del territorio da formazioni di natura e di provenienza diversa: orchestre, ensemble e cori che propongono una offerta assai variegata di programmi musicali.

Quindici gli appuntamenti musicali del 2019, più un evento finale fuori programma, il 10 maggio.

La Pasqua Musicale Arcense, che giunge quest’anno alla 47ª edizione, è stata fondata per promuovere sia la cultura musicale sia la cultura europeista, con l’intento di conseguire, attraverso scambi musicali e conoscenza reciproca, una maggiore condivisione della storia e della cultura europea e quindi una solida mentalità aperta alla condizione di Europa unita.

Pubblicità
Pubblicità

L’idea iniziale nasce da un confronto e una condivisione di ideali fra l’allora decano della Collegiata di Arco, mons. Luigi Flaim, e il pastore protestante di Arco, p. Franz Otto Zanfrini, e dal loro incontro con il Mo. Peter Braschkat, direttore d’orchestra e docente dell’Accademia di Mannheim.

I quali pensarono di realizzare insieme una manifestazione che attraverso l’universale linguaggio della musica potesse costituire un’occasione di dialogo e di incontro fra diverse nazioni, per sottolineare i comuni elementi culturali e sociali e favorire una mentalità europeista.

Pubblicità
Pubblicità

Il festival ha avuto la sua prima edizione in occasione della Pasqua del 1974: sostenere un’idea di Europa e lavorare per la creazione di una cultura condivisa e per la formazione di una vera e propria mentalità europea, coinvolgendo sia i cittadini di Arco e dell’Alto Garda sia gli ospiti presenti sul territorio, a quel tempo era certamente un’idea molto ambiziosa ed elevata.

Da subito, Arco era sembrato il luogo giusto per proporre questo progetto, in considerazione del suo importante passato di città ospitale, di luogo di incontro del jet-set internazionale nello straordinario momento fra la fine dell’Ottocento e la Prima guerra mondiale.

I concerti principali sono ospitati al Casinò municipale di Arco, nel bellissimo salone delle feste, costruito proprio come luogo di incontro della società multietnica e multinazionale del periodo del Kurort; a questo si aggiungono gli eventi fissi programmati (fin dalla prima edizione) nella bella chiesa evangelica di Arco, l’unica dedicata al culto protestante esistente in Trentino (ora dipendente dalla comunità evangelica di Merano) e interessante esempio di stile neogotico, e nella cattolica chiesa Collegiata, imponente monumento seicentesco della città.

Nel corso del tempo si sono aggiunti poi eventi diversi che coinvolgono tutte le frazioni di Arco.

La scelta dei luoghi è studiata per far conoscere alcuni dei siti locali più interessanti dal punto di vista monumentale, soprattutto in considerazione della importante presenza turistica che il territorio altogardesano può vantare durante il periodo pasquale, ma anche per valorizzare alcuni aspetti peculiari della storia del Trentino e di Arco, città di cura invernale fra le più rinomate e luogo di residenza per innumerevoli persone delle più varie nazionalità europee.

Fin dalla prima edizione la direzione artistica è stata affidata al Mo. Peter Braschkat, cittadino onorario della città di Arco proprio per la sua attenzione e la sua generosità nel portare avanti, anno dopo anno, questo importantissimo festival. A ogni edizione egli compone una orchestra di musicisti di fama internazionale provenienti da tutta Europa (in particolare Germania, Austria, Italia e Svizzera) con una attenzione speciale dedicata ai giovani talenti trentini, che poi, molto spesso, sono invitati a suonare all’estero presso orchestre e teatri europei.

Agli appuntamenti che vedono protagonista l’orchestra della Pasqua Musicale Arcense, si aggiungono poi altre formazioni e un invito speciale è fatto ogni anno alle realtà musicali del territorio, a partire dal Conservatorio e dalla Scuola musicale attivi in Alto Garda, che puntualmente propongono programmi di grande interesse.

Il programma

11 aprile 2019, ore 20,45

  • Chiesa Collegiata, Arco
  • Magdalene College Choir – Cambridge UK
  • La musica sacra di repertorio inglese

13 aprile 2019, ore 20,45

  • Salone delle Feste del Casinò municipale, Arco
  • Camerata Musicale Città di Arco e Coro Incantiamo
  • Concerto pasquale per soli, coro e orchestra

14 aprile 2019, ore 20,45

  • Chiesa dell’Addolorata, Bolognano
  • Ensemble Vocale Nicolò d’Arco
  • e Gruppo strumentale Cappella Benacensis
  • in concerto

16 aprile 2019, ore 20,45

  • Chiesa di S. Giacomo Maggiore, Vigne
  • Conservatorio F.A. Bonporti di Trento e Riva del Garda
  • Il pianto di Maria

18 aprile 2019, ore 20,45

  • Palazzo dei Panni, Arco
  • Rastrelli Cello Quartet (RUS) in concerto

19 aprile 2019, ore 16,00

  • Chiesa evangelica della Trinità, Arco
  • Celebrazione ecumenica della Passione
  • con i Solisti della Pasqua Musicale Arcense

20 aprile 2019, ore 20,45

  • Salone delle Feste del Casinò municipale, Arco
  • Orchestra della Pasqua Musicale Arcense in concerto

21 aprile 2019, ore 21.15

  • Chiesa Collegiata, Arco
  • Orchestra della Pasqua Musicale Arcense
  • e Laboratorio Musicale di Ravina
  • Concerto di Pasqua

22 aprile 2019, ore 17.00

  • Salone delle Feste del Casinò municipale, Arco
  • Orchestra fisarmoniche Citta’ di Arco
  • Concerto di Pasquetta

24 aprile 2019, ore 20.45

  • Chiesa dell’Addolorata, Bolognano
  • Conservatorio Luca Marenzio, Brescia Sacred Jazz
  • (una messa in chiave jazz con musiche di Duke Ellington e Mary Lou Williams)

25 aprile 2019, ore 20.45

  • Chiesa Evangelica della Trinità, Arco
  • Conservatorio F.A. Bonporti
  • Lucenti suoni d’ottoni tra passato e presente

26 aprile 2019, ore 20,45

  • Chiesa Collegiata, Arco
  • Corale Via Pacis
  • Musica sulla via della pace

3 maggio 2019, ore 20.45

  • Chiesa Evangelica della Trinità, Arco
  • Ensemble Arco Antiqua
  • Jan Batista Runcher

4 maggio 2019, 20.45

  • Salone delle Feste del Casinò Municipale, Arco
  • Coro Anzolim de la Tor
  • Carmina Burana

5 maggio 2019, ore 20,45

  • Santuario S. Maria alle Grazie, Arco
  • Orchestra d’Archi della SMAG – Scuola Musicale Alto Garda
  • in concerto

appuntamento fuori programma: 10 maggio 2019, ore 20,45

  • Salone delle Feste del Casinò Municipale, Arco
  • Fanfara della Guardia Nazionale del Castello di Praga in concerto
  • Evento in collaborazione con l’associazione culturale Amici della Boemia e della Moravia di Ledro

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]

Categorie

di tendenza