Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Vince ancora la Rotaliana. Con il Calciochiese finisce 1-0

Pubblicato

-

Ultima spiaggia per il Calciochiese di agganciare il treno salvezza. Con la sconfitta di oggi rimangono nove i punti di distanza dalla permanenza in Eccellenza. Rotaliana obbligata a vincere per continuare a coltivare speranze nella promozione in serie D.

Si parte subito col botto. Al terzo minuto un calcio d’angolo dalla sinistra pesca Zentil, che con una spaccata  da ginnasta appoggia in porta. 1-0.

La Rotaliana prende fiducia e inizia a macinare gioco. Il lancio lungo è la specialità della casa. Il gioco è collaudato a memoria e passa essenzialmente dalle fasce, dove la velocità di Gasparini e Di Trocchio crea non pochi problemi.

Pubblicità
Pubblicità

Al decimo, il solito lancio lungo pesca Gasparini sulla destra. Dopo aver lasciato sul posto diversi difensori avversari, appoggia in area per Canali. Il tiro angolato viene respinto dal portiere Nezbedin.

La partita pare già indirizzata ma gli ospiti si rivelano molto aggressivi.

Improvvisamente da un calcio d’angolo biancazzurro Zentil s’inventa una rovesciata. Il gesto tecnico, che lascia di stucco i tifosi, finisce di poco alto.

I colpi pazzi non finiscono qua.

Dalla mezz’ora inizia uno show di Biaggini. Dopo un rinvio del portiere Nezbedin, il terzino stoppa e lancia al volo. Il tiro dai 50 metri finisce di poco fuori. Lo stesso Biaggini, non soddisfatto, pochi minuti più tardi ritenta il colpo dalla grande distanza. Il siluro, indirizzato sotto la traversa, viene smanacciato in angolo dal portiere.

Pubblicità
Pubblicità

 Alla sagra delle grandi giocate si unisce anche Canali che, entrato in area, inizia una serie di sombreri prima di appoggiare per Gasparini, che spreca tutto.

Il Calciochiese nonostante abbia subito l’impeto della squadra di casa ha resistito egregiamente. Complice una forte aggressività collettiva, è riuscita a chiudere tutte le trame di gioco costringendo la Rotaliana al solito lancio lungo. L’aggressività non è però bastata a creare pericoli. La difesa di casa, sollecitata maggiormente dalla parte di Ermon, ha sofferto molto poco.

Nel secondo tempo le giocate circensi sono solo un vago ricordo. La stanchezza da fine campionato domina sulla partita e non succede quasi nulla. La squadra ospite tenta di agguantare il pareggio con diverse conclusioni. I tiri di Franceschetti e Risatti vengono ribattuti nella stessa azione dal muro difensivo, mentre la conclusione di Boschi non inquadra il bersaglio. Sul finire un bolide di Conci viene respinto dal portiere.

Nel Calciochiese lo spirito battagliero non riesce a limare il gap tecnico. Un’ottima organizzazione a centrocampo e alcune parate del portiere hanno evitato che il passivo potesse essere più ampio. La Rotaliana gioca ormai con sicurezza, spesso con i reparti larghi  e con i terzini molto più presenti in fase offensiva. La posizione di classifica e la superiorità tecnica, hanno dato più spavalderia alla squadra.

Da sottolineare una foltissima presenza di pubblico, quasi con difficoltà nel trovare posti a sedere.

ASD ROTALIANA: Gionta, Ermon, Stefanelli, De Simone, Biaggini, Dauti, Di Trocchio (23°st Rizzi), Canali, Zentil, G. Conci, Gasparini. All: Bertoncini.
A.D. CALCIOCHIESE: Nezbedin, Festa (6°st Fanoni), M. Donati, Zaninelli (27°st. L. Donati), Rinaldi, Baronchelli, Boschi (32°st El Bouazzaaoui), Nicolussi, Franceschetti, Risatti, Rinaldi (1°st Bugna).
Reti: 3°pt Zentil (R)
Arbitro: Marco Mirabella
Note: spettatori 400 circa

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]
  • Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura
    Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide. Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine […]
  • Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
    Attraversando i quattro angoli del mondo, sono molte sono le eccentricità dal punto di vista architettonico che si incontrano, ma pochi hanno lo stile e l’originalità del primo ristorante subacqueo di Baly, lungo le coste della Norvegia, candidato a diventare uno dei più spettacolari progetti architettonici mai concepiti in fondo al mare. “Under”si presenta come […]
  • Viaggiare rimanendo a casa: dall’arte ai paesaggi, vedere il mondo con i tour virtuali
    La veloce diffusione del Coronavirus in Italia e in Europa ha costretto milioni di persone a casa, obbligandoli ad annullare progetti e piani precedentemente programmati o a posticipare prenotazioni di viaggi a data da destinarsi. Ad oggi, la fine della quarantena sembra un giorno troppo lontano e la voglia di lasciare i confini della propria […]
  • Coronavirus: sanificare le mascherine per riutilizzarle in mancanza di nuove
    Da molti giorni l’Italia sta vivendo l’ormai nota emergenza Coronavirus che, oltre al periodo di quarantena forzata richiede l’utilizzo in caso di spostamenti, di particolari presidi di protezione individuale come il disinfettante per le mani o le tipiche mascherine. Mascherine che, dall’inizio dell’allarme hanno subito un aumento vertiginoso della domanda rendendole non solo introvabili, ma […]
  • Italia: Paese “green” e leader delle rinnovabili
    Troppo spesso, l’Italia è abituata ad occupare gli ultimi posti nelle classifiche europee, alimentando i pregiudizi sul Bel Paese che in alcuni settori, quando vuole, sembra essere incredibilmente ed indubbiamente qualificato. Infatti, secondo il rapporto condotto dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ( ISPRA) seguito poi da un’analisi dell’Agenzia Nazionale per l’Energia, […]

Categorie

di tendenza