Connect with us
Pubblicità

Trento

Traditi dal selfie: arrestati due marocchini e sequestrati 4 kg di hashish

Pubblicato

-

L’intensificazione dei servizi di controllo del territorio attuato dalle Forze di Polizia vede le Fiamme Gialle del capoluogo in prima linea: tutto questo sta producendo frequenti e rilevanti risultati specialmente nel settore del contrasto alla microcriminalità legata allo spaccio di stupefacenti, nel cui ambito i Finanzieri stanno inferendo duri colpi alle reti di distribuzione e soprattutto ai canali di approvvigionamento.

L’ennesimo risultato è stato conseguito ieri dalle unità cinofile antidroga in forza alla Compagnia della Guardia di Finanza di Trento, che hanno sequestrato quattro chili di hashish ed arrestato due cittadini marocchini.

I controlli dei Finanzieri della Compagnia di Trento hanno di nuovo portato a “fare centro” su due passeggeri diretti nel capoluogo provinciale che viaggiavano su un bus a basso costo proveniente da Torino e diretto a Monaco di Baviera, mentre il pullman era in sosta in Via Lungadige Montegrappa a Trento per consentire il carico e la discesa dei passeggeri locali.

Pubblicità
Pubblicità

I soggetti, che stavano scendendo dal bus, hanno attirato l’attenzione dei cani antidroga Apiol e Nabuco, “assi” in forza alla Fiamme Gialle del capoluogo che, passandogli accanto, li hanno immediatamente puntati segnalando il tutto ai loro conduttori.

I Finanzieri hanno usato massima discrezione per non allarmare i passeggeri, che hanno anzi apprezzato la presenza dei militari per quello che, all’apparenza, era un ordinario servizio di prevenzione: i ragazzi “attenzionati” da Apiol e Nabuco sono stati fatti scendere: i due erano privi di documenti, e stranamente privi di bagagli, inoltre dopo una prima perquisizione non sono risultati avere droga addosso, segno questo che i cani avevano puntato l’”odore spento” dello stupefacente con cui i due erano di certo entrati in contatto precedentemente.

Mentre i due passeggeri irregolari sono stati accompagnati in caserma per accertamenti, le unità cinofile hanno continuato a cercare ogni traccia possibile di stupefacente all’interno dell’autobus, cercando di essere il più rapide possibile per non arrecare eccessivo ritardo al mezzo, che avrebbe dovuto proseguire il suo tragitto.

Pubblicità
Pubblicità

Apiol e Nabuco non hanno tradito le aspettative: i due cani hanno subito indicato un punto nel portabagagli nel quale era presente una intercapedine (strutturale, non ricavata ad arte) al cui interno è stato ritrovato uno zaino nero, dentro al quale sono stati individuati quattro panetti di hashish, del peso complessivo di quattro chili nonché un documento, recante le generalità dichiarate da uno dei due fermati, e una foto istantanea – con ora e data di qualche giorno prima – che ritraeva i due cittadini extracomunitari in posa davanti all’Arena di Verona.

Le telecamere di sorveglianza della città scaligera ne hanno confermato la presenza in quel luogo, ed i fotogrammi acquisiti dai Finanzieri hanno dato conferma che lo zaino in spalla ad uno dei due era proprio quello in cui era stata rinvenuta poco prima la sostanza stupefacente.

Grazie a questi elementi investigativi è stato possibile ricondurre la proprietà di quello zainetto ai due ragazzi marocchini fermati dai finanzieri per accertamenti.

La droga, del valore sul mercato illecito di circa cinquantamila euro, è stata sequestrata ed i cittadini marocchini, M.Y. di 34 anni e K.A. di 24 anni, sono stati condotti alle Carceri di Trento, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza