Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Tentano di truffare le suore del convento di Primiero. Denunciate quattro persone

Pubblicato

-

Tentano di truffare le suore di Primiero San Martino di Castrozza, ma vengono identificati dai Carabinieri della locale Stazione e denunciati in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Trento.

Lo scorso dicembre, una banda di quattro persone, con base in Piemonte, contattava telefonicamente il Monastero della Clarisse Cappuccine col chiaro intento di raggirare le religiose e di carpire fraudolentemente una cospicua somma di denaro.

Fortunatamente la malcapitata suora, dopo una serie di pressanti telefonate, capiva che qualcosa non quadrava e quindi non esitava a contattare i Carabinieri del Comando Stazione di Primiero San Martino di Castrozza, che prontamente intervenivano e dopo aver attentamente ascoltato le religiose del convento davano inizio ad un’immediata attività d’indagine.

Pubblicità
Pubblicità

I truffatori, simulando l’appartenenza al Comune di Primiero San Martino di Castrozza e ad una fantomatica banca, con la scusa di un intoppo burocratico legato ad un contributo economico edilizio, inerente a dei lavori di ristrutturazione del convento, tentavano di farsi accreditare cinquemila euro su due carte poste pay intestate a due dei componenti della banda.

Le indagini condotte dai militari hanno permesso così di identificare i titolari delle prepagate in argomento e gli intestatari delle due linee mobili utilizzate per contattare il convento.

Pubblicità
Pubblicità

Nei confronti del quartetto è scattata la denuncia per tentata truffa in concorso, in quanto il reato non è stato ultimato, mentre nel convento delle Clarisse Cappuccine è tornato un clima di tranquillità.

Pubblicità
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Pasticceria Laner di Pergine: una dipendente rimane incastrata con la mano in un macchinario

Pubblicato

-

Ieri mattina alla pasticceria Laner di Pergine una dipendente stava pulendo un macchinario per stendere gli impasti, quando una mano gli è rimasta incastrata fra i rulli e gli ingranaggi.

Ancora non è chiaro se il macchinario sia stato accidentalmente messo in funzione o se la giovane 26 enne sia rimasta incastrata con il macchinario spento.

Sta di fatto che la ragazza si è ferita ad un dito con il rischio di riportare ulteriori gravi conseguenze.

Pubblicità
Pubblicità

I titolari hanno immediatamente chiamato il 112 e gli operatori della centrale unica hanno subito mobilitato i vigili del fuoco volontari di Pergine e quelli permanenti di Trento, oltre ai sanitari e alle forze dell’ordine.

I vigili hanno proceduto con lo smontaggio di parte del macchinario pezzo per pezzo fino a riuscire a liberare la mano della ragazza.

Pubblicità
Pubblicità

Il lavoro è durato circa un’ora.

La ventiseienne è stata trasportata poi in ambulanza all’ospedale Santa Chiara dove le conseguenze dell’infortunio si sono rivelate fortunatamente meno gravi: ha riportato una profonda ferita ad un dito, ma ne è stata scongiurata la perdita. Già in serata ha potuto lasciare l’ospedale.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Baselga di Pinè: 84 enne investita sulle strisce. E’ gravissima

Pubblicato

-

Ieri mattina a Baselga di Pinè una 84 enne, Maria Gasperi, è stata centrata da un’auto mentre stava attraversando le strisce della trafficata via Cesare Battisti, nei pressi della farmacia Morelli. E’ ricoverata all’ospedale Santa Chiara in gravissime condizioni.

La signora, originaria dell’altopiano ma residente in Emilia, è in ferie nel suo appartamento di Baselga.

Nell’impatto con una Peugeot 2008 ha subito perso conoscenza ed è stata immediatamente soccorsa dal personale della farmacia e da alcuni passanti. Sono giunti sul posto i vigili del fuoco volontari di Baselga e i soccorritori di Trentino emergenza con un’ambulanza giunta da Pergine.

Pubblicità
Pubblicità

Viste le gravi condizioni della donna, che è stata subito intubata, si è reso necessario anche l’intervento dell’elisoccorso giunto da Bolzano, che l’ha trasportata d’urgenza all’ospedale Santa Chiara.

Un investimento che fa riflettere ancora una volta sulla pericolosità di quel tratto di strada provinciale, già teatro di investimenti di pedoni e ciclisti.

Pubblicità
Pubblicità

Da alcuni anni sono stati tolti i parcheggi a bordo strada, ma si attendono ancora dei dissuasori o dei passaggi pedonali rialzati.

La strada è diventata pericolosa per chi ci vive e per chi ci lavora. La velocità dei veicoli supera spesso il limite consentito e non è raro osservare manovre di sorpasso.

Il comune ha già annunciato il posizionamento di nuove colonnine speed-check con autovelox per il controllo della velocità , ma servono anche dei passaggi pedonali protetti.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Pergine: domani il saluto ufficiale della nazionale italiana di rugby in piazza del Municipio

Pubblicato

-

Ultimi giorni in Valsugana per i campioni del rugby, ormai pronti a partire per affrontare i campionati mondiali in Giappone.

Giovedì la nazionale lascerà definitivamente la cittadina di Pergine, dove nei mesi scorsi ha trascorso quattro settimane di ritiro per un concentrato di sport ed allenamenti.

Un’esperienza che ha permesso ai giovani campioni di affiancare la dura preparazione tecnica a qualche momento di svago e relax per apprezzare le bellezze della vallata.

Pubblicità
Pubblicità

Per salutare ufficialmente la squadra, la comunità perginese ha organizzato un momento di incontro tra i campioni della pallovale e i loro fan.

L’appuntamento è fissato per martedì 23 luglio alle ore 18.30 in piazza del Municipio, dove per l’occasione si terrà un aperitivo con prodotti tipici, animazione e tanti giochi per grandi e piccini.

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso dell’evento i partecipanti avranno l’opportunità di incontrare i campioni del rugby, farsi fare un autografo o una fotografia e fare loro i migliori auguri per l’avventura mondiale che sta per cominciare.

Un ultimo momento di convivialità per salutare la nazionale con un arrivederci… al prossimo ritiro!

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza