Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

Presentata a Cles la mostra “La montagna di Eugenio Dalla Fior. Dialogo con l’arte di Mauro Larcher e Gianluigi Rocca”

Pubblicato

-

“La montagna di Eugenio Dalla Fior. Dialogo con l’arte di Mauro Larcher e Gianluigi Rocca”: presentata la mostra in conferenza stampa venerdì 5 a Palazzo Assessorile di Cles.

L’Assessore alla Cultura Avv. Vito Apuzzo spiega che questa è la prima mostra delle tante in programma per il 2019, anno impegnativo perchè ricco di anniversari, il 500° anno dalla morte di Leonardo da Vinci, il 40° dallo sbarco sulla luna, il trentennale dalla caduta del muro di Berlino, il 150° dal ritrovamento della Tavola Clesiana, e molte altre esposizioni volte alla valorizzazione del paese. “L’anno prossimo allestiremo anche una mostra tutta dedicata a Cles. Riguardo questo evento, ho personalmente eseguito una ricerca, e sono riuscito a recuperare il verbale di delibera della allora Amministrazione Comunale Clesiana, nel quale si dedicava una nuova via, che va dalla stazione del tram fino al cimitero, intestandone il nome al Dott. Eugenio Dalla Fior. Persona di risalto, in tempi in cui i personaggi di spicco del paese erano il medico, il sindaco, il parroco, il maestro e se c’era, l’avvocato. Lui era un medico molto stimato dai concittadini, viste le condizioni nelle quali operava, in quell’epoca senza raggi X, dove la penicillina ancora non era stata scoperta, faceva parte di quei dottori ai quali bastava guardare il paziente negli occhi per formulare una diagnosi corretta. Ma Dalla Fior era anche un esperto fotografo, ecco il motivo di questa mostra a lui dedicata ed affiancata da opere di artisti in attività come Mauro Larcher e Gianluigi Rocca. Voglio ringraziare il Prof. Luigi Parinello esperto in toponomastica, per il suo aiuto, ed il Comune di Cles, che, pur essendo in contrasto con altri paesi, assegna sempre nomi storici alle vie del borgo, ed in particolare a personaggi del luogo”.

Interviene Lucia Barison, curatrice della mostra, fortemente voluta dal Sindaco Mucchi, creatrice di un percorso espositivo come una metafora di gita, per la quale Palazzo Assessorile con i suoi dislivelli si presta benissimo, proprio come una passeggiata in montagna, dove si sale fino in cima. Prosegue: “Pur essendo un medico impegnato, Dalla Fior è stato uno dei fondatori della Susat, la Sezione Universitaria della Sat, e ne divenne fotografo ufficiale. Oltre che cultore dei tragitti in montagna, creò nuovi itinerari, scattò immagini artistiche e documentaristiche, alle quali abbiamo affiancato le opere di Mauro Larcher e Gianluigi Rocca, sempre inerenti la montagna. Quando subentrarono problemi di cuore, e non potè più salire in montagna, Dalla Fior iniziò a scattare fotografie a Cles. Saranno esposti anche dipinti di altri artisti, facenti parte delle collezioni del Comune di Cles e della Cassa Rurale Val di Non”.

Pubblicità
Pubblicità

Dice il Sindaco di Cles Arch. Ruggero Mucchi: “Il Dott. Dalla Fior si meritava questa mostra, a Cles era stimato e benvoluto, e la sua casa esiste ancora. A causa dei problemi di salute dovette trasferirsi al lago di Garda, ma per sua volontà alla morte venne sepolto a Cles, per cui ora rimarrà con noi definitivamente. Pur essendo la fotografia agli albori, lui era molto competente, e tuttora, anche con la tecnologia avanzata, non è facile scattare immagini migliori delle sue. Lucia Barison ha strutturato una mostra dedicata non solo agli appassionati di montagna, anche agli amanti della fotografia, dell’arte, rendendola un messaggio accattivante rivolto a tutti. Questo anno sarà in particolar modo dedicato alla montagna, al suo ambiente, alle comunità montane, ai suoi predatori, all’acqua, al turismo sostenibile. Ringrazio Mauro Grazioli e Cesarino Mutti per la realizzazione del libro “La montagna di Eugenio Dalla Fior”, ed Anna Facchini (Presidente Sat Trentino) e Giorgio Galas (Presidente Sat Riva del Garda) per le loro splendide prefazioni, scritte con trasporto,e l’Associazione Culturale il Sommolago “.

Presente anche Mauro Grazioli, uno dei curatori, insieme a Cesarino Mutti, del libro fotografico ‘Alpinismo. La montagna di Eugenio Dalla Fior’. Grazioli si è incaricato di recuperare dagli archivi della Società Alpinisti Tridentini (SAT) di Riva del Garda le fotografie ed i quaderni con gli itinerari che Dalla Fior aveva loro donato, quali testimonianze delle ricchezze delle nostre zone, divenute ora nostro patrimonio, e di realizzare il volume/catalogo della mostra.

Il coordinatore Marcello Nebl

Infine, Marcello Nebl, che ha coordinato l’immagine e l’allestimento della mostra, fa notare come le immagini di Dalla Fior fossero molto diverse da quelle dell’epoca, stile cartolina, non scattava mai foto di Corso Dante o Piazza Granda, lui immortalava scorci della borgata, dei dintorni, di luoghi poco frequentati, o di lavori comuni, tipo la mietitura, come compare nel libro. “Nel volume sono accostate immagini riguardanti dipinti di epoca antecedente e seguente le foto di Dalla Fior, così da comparare le figure in bianco e nero con le medesime a colori, per esempio, oppure i cambiamenti che si sono verificati nel corso degli anni”.

Lucia Barison ricorda che l’inaugurazione ufficiale della mostra sarà sabato prossimo, 13 aprile e rimarrà aperta fino al 16 giugno prossimo.

Pubblicità
Pubblicità

Sponsor ufficiali dell’esposizione l’Antica Trattoria di Cles, la Cassa Rurale Val di Non, e l’APT Val di Non.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]
  • Ristrutturare casa a costo zero: Detrazioni fino al 110% grazie al nuovo Ecobonus
    In questo momento di grave crisi sociale ed economica causata dall’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stato più volte immaginato e sospettato un’eventuale e inevitabile shock per gli investimenti privati ma sopratutto per il settore dell’edilizia. Per questo motivo, il Governo italiano con il recente Decreto Rilancio varato 13 maggio 2020 ha messo sul […]
  • Cena in serra: da Amsterdam la soluzione originale, romantica e perfetta per cenare in sicurezza
    L’attuale emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il mondo intero e la magica atmosfera di una cena romantica sono unite da un filo sottilissimo che passa dall’obbligo del distanziamento sociale, previsto per evitare il rischio di contagio da Covid – 19. In questo caso la misura è stata perfettamente reinventata e sfruttata per dedicare alle coppie […]
  • Da un liceo Trentino la tessera in legno, costruita con alberi abbattuti da Vaia
    La terribile tempesta di Vaia che, tra il 26 e il 30 ottobre del 2018 ha colpito con intese piogge e temporali le regioni del Trentino e del Veneto, distruggendo completamente migliaia di ettari di foreste alpine, ha causato un devastante impatto sul territorio. Ad oggi, recuperare il legno diventa quindi fondamentale sia per sostenere […]

Categorie

di tendenza