Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Aggressione convegno Provincia, la mia versione da testimone – Di Fabiano Perrone

Pubblicato

-

Egregio direttore,

dopo aver letto il vostro pezzo sugli incresciosi fatti verificatosi durante la conferenza pubblica sugli stereotipi di genere in Provincia, vorrei in breve riportare anche la mia versione da cittadino uscito veramente nauseato.

Visto che ero attirato dagli argomenti dibattuti (coppia, famiglia naturale, ecc.), mi sono recato in sala prima delle ore 18:00.

Ebbene, mi sono trovato invece immerso in una bolgia di urla e invettive che partivano da una piccola folla di esagitati, evidentemente intervenuta con la sola intenzione a impedire con ogni mezzo l’evento.

Siccome ho sempre profondamente creduto di vivere in un paese rispettoso dei diritti del cittadino, primo tra tutti la libertà di pensiero e di espressione, ho percepito che forse sono stato un illuso per troppo tempo.

Ho respirato, insieme ai tanti convenuti, un clima di inaudita violenza, paradossalmente proprio dentro le mura più rappresentative delle nostre istituzioni e della nostra Autonomia.

Tutti noi, a scadenze abituali, ci sentiamo ripetere (con una buone dose anche di retorica ideologica tra certe note file), e avverrà immancabilmente anche il prossimo 25 Aprile, quanto dobbiamo essere grati a chi ha saputo resistere e lottare contro le dittature, ma un fatto grottesco accaduto ieri è stato invece il dover ascoltare un canto come ” bella ciao”, nota icona della cosiddetta resistenza, intonato da una banda di squadristi pseudodemocratici della peggior specie, in cerca di uno scontro, di una vendetta contro il presunto nemico: quale? Ovvio, chiunque esprima con chiarezza e determinazione un pensiero diverso quanto onesto, e abbia il coraggio di scriverlo, argomentarlo e documentarlo, dati internazionali alla mano.

Come nota aggiuntiva trovo una vera esibizione di miseria intellettuale di intollerabile disonestà e ipocrisia, l’atteggiarsi a difensori dei diritti della donna da parte di chi evidentemente è schierato a favore dell’utero in affitto, ovvero della peggiore forma di schiavitù e di degrado di una donna oramai arruolata in un ruolo del tutto mercificato.

Come bene ci rammentava Indro Montanelli, le premesse di ogni dittatura ci sono tutte quando a un pugno di violenti è concesso di tenere in scacco una cittadinanza intera, abituata al vivere civile e che rivendica il sacrosanto diritto di confrontarsi in pace e serenità, soprattutto su temi di interesse globale e che toccano la profondità e il ruolo dell’essere umano.

Ma, mi creda, la misura è veramente colma, e dover abbassare lo sguardo davanti a quest’odio è un brutto segnale di pacifica convivenza.

Fabiano Perrone, Trento

«Io la penso così»la rubrica dedicata ai lettori – (invia a: redazione@lavocedeltrentino.it)

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]

Categorie

di tendenza