Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

David Anzalone con “Targato H” porta in scena la diversità

Pubblicato

-

David Anzalone porterà in scena a Cles il suo spettacolo "Targato H"

A 9 anni David Anzalone capì per la prima volta d’essere nato attore, il suo attuale mestiere. Ma fu il solo a rendersene conto, perché appena divenuto adolescente in municipio gli scrissero sulla carta d’identità, alla voce «professione», l’incredibile sentenza: «Handicappato»”.

“Targato H” è il titolo dello spettacolo che David Anzalone porterà in scena domani sera, venerdì 5 aprile alle 20.30, sul palco dell’auditorium del Polo Scolastico di Cles.

Uno spettacolo sulla diversità e sulle abilità di ognuno di noi, sulla miopia di tante persone e sulla bellezza di scoprire l’altro, ciò che è differente. Perché alla fine siamo tutti uguali ma tutti diversi.

Pubblicità
Pubblicità

David Anzalone è un “handicappato di professione”: una tetraparesi spastica, cioè un deficit muscolare dei quattro arti che gli provoca problemi di deambulazione e difficoltà nell’articolazione della parola, ne mette in mostra fin dalla nascita la diversità.

Domani sera sarà un’occasione per riflettere e allo stesso tempo sorridere delle differenze, delle difficoltà vissute come opportunità.

Lo spettacolo è stato voluto e organizzato dalle associazioni MelaMango onlus e La Storia Siamo Noi, con la collaborazione e il supporto di diverse realtà del territorio come l’associazione Il Ponte di Said di Predazzo, guidata dalla presidente Lorenza Scarian, la Fondazione Trentina per l’Autismo, la Cooperativa sociale GSH, 7×7 ComunInsieme, la Cassa Rurale Val di Non, l’Apt, la Provincia e la Comunità di Valle.

Pubblicità
Pubblicità

L’ingresso è libero, ma saranno raccolte delle offerte per dare la possibilità di un futuro migliore a chi davvero ne ha bisogno.

Il ricavato servirà a offrire a cinque adolescenti kenioti, che vivono in famiglie povere e però hanno grande volontà e voti molto alti, l’opportunità di studiare a Shalom Home – spiega Giuliana Cova di MelaMango –. L’orfanotrofio di padre Francis Gaciata, costruito da MelaMango in Kenya, garantisce infatti assistenza e istruzione ai bambini bisognosi di Mitunguu”.

Nadia Tecini (a sinistra) e Giuliana Cova (a destra) illustrano i dettagli dell’iniziativa durante la conferenza stampa a Palazzo Assessorile

Dal 2012 l’associazione porta avanti un progetto di unione e condivisione con il diverso, percepito come immensa ricchezza.

Frequentando il diverso si vivono grandi esperienze di vita – aggiunge Cova –. Solo così possiamo vedere un orizzonte più ampio e abbattere le barriere del pregiudizio: dietro c’è un mondo da scoprire”.

Anche l’associazione La Storia Siamo Noi ha sempre appoggiato e organizzato serate sul tema della diversità.

L’auspicio – dichiara Nadia Tecini – è che queste opportunità servano per capire che tutti, ognuno con le proprie capacità, possiamo dare il nostro contributo a costruire qualcosa di bello e grande”.

Per l’organizzazione, la serata di domani rappresenterà anche una sfida, da giocare su un campo non facile ma stimolante come può essere l’auditorium del Polo Scolastico clesiano, una struttura da 500 posti.

Mi sento di fare i complimenti per il coraggio e di ringraziare le associazioni per il lavoro importantissimo che stanno facendo – dice il sindaco Mucchi –. Ci onora ospitare un evento del genere”.

È fondamentale, infatti, muovere gli animi della gente nei confronti di queste tematiche così delicate ma anche così profonde.

Tematiche verso le quali – spiega Roberto Fondriestla Cassa Rurale Val di Non è sempre stata sensibile”. Per Andrea Paternoster, presidente dell’Apt, “la Val di Non è pronta a cogliere il messaggio, a comprendere uno spettacolo di questo tipo”.

Perché uno spettacolo sulla diversità rappresenta una fonte di ricchezza e una possibilità di crescita, di scoperta. Per sé e per gli altri.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza