Connect with us
Pubblicità

Trento

Fiori dalla fabbrica: comincia la fioritura dei tulipani

Pubblicato

-

Cominciano a fiorire, sul prato dove sorgeva lo stabilimento della Michelin, i 22 mila bulbi di tulipani che cittadini, scolari ed ex lavoratori hanno piantato lo scorso ottobre, seguendo sul terreno le forma del simbolo che era saldato sul cancello della fabbrica.

Rappresenta la piena realizzazione dell’installazione artistica Fiori dalla fabbrica (Trento, Michelin 1927-1999) di Anna Salfi Eghenter, un progetto che ha coinvolto direttamente la cittadinanza per ricordare a Trento uno spazio che ha contribuito alla crescita della città arricchendola in termini culturali, storici ed identitari. Al patto di collaborazione con il Comune hanno aderito gli ex dipendenti del Gruppo anziani Michelin Italia (G.A.M.I. Onlus Sezione di Trento), l’Associazione Arte Sella e Step – Scuola per il governo del territorio e del paesaggio, con lo scopo di condividere in maniera partecipata un tema patrimonio della città.

PubblicitàPubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Domani «porte aperte» alle scuole materne di Pergine e Cristo re

Pubblicato

-

In vista delle iscrizioni per il prossimo anno scolastico domani via a “porte aperte” alle scuole d’infanzia ASIF Chimelli che dalle 10 alle 12, si aprono alla comunità nelle sedi di Pergine ( via Amstetten 17) e di viale Petri 2 dov’è attiva la sezione sperimentale ad indirizzo montessoriano; ma anche in piazza Sant’Anna 1 a Roncogno.

Il titolo della giornata sarà “Scuola dell’infanzia: piacere di conoscerti” un’occasione per dialogare col personale educativo, approfondire i programmi didattici e visitare le singole strutture.

A Trento, l’iniziativa riguarda la Scuola Materna Equiparata di Cristo Re che sempre domani dalle 10 alle 12, si presenterà ai potenziali nuovi iscritti e ai loro genitori.

Pubblicità
Pubblicità

In questo caso oltre agli insegnanti ed il personale della scuola, sarà possibile incontrare anche i rappresentanti del Comitato di Gestione.

Da segnalare che i tre edifici che ospitano la scuola materna sono stati recentemente ristrutturati e l’asilo si presenta con un volto del tutto nuovo.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Tensione in centro storico, africano dà in escandescenza

Pubblicato

-

Momenti di grande tensione nel tardo pomeriggio in centro storico di Trento all’incrocio tra via Diaz e via Oss Mazzurana. Un nord africano improvvisamente ha cominciato a dare in escandescenza senza nessun motivo urlando e minacciando i passanti.

Sul posto sono intervenute due pattuglie della Polizia di Stato con sei agenti (foto) che hanno sorvegliato senza mai intervenire il soggetto che dopo aver urlato per circa un ‘ora si è calmato da solo.

Pare che il giovane – secondo alcuni testimoni – sia lo stesso che ubriaco e sotto l’effetto di stupefacenti si è calato i pantaloni in piazza Duomo durante uno spettacolo durante le feste natalizie. 

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Trento

Arrestato 44 enne marocchino per furto e molestie

Pubblicato

-

I Carabinieri della Compagnia di Trento hanno tratto in arresto un 44 enne magrebino resosi responsabile di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Intorno alle 22.30 di ieri, infatti, l’autoradio del radiomobile di Trento interveniva in via della Cervara, presso la comunità “sentiero”, perché una persona stava disturbando insistentemente al citofono.

Nel mentre si avvicinava al civico esatto, la pattuglia intravedeva un uomo che cercava di nascondersi alla vista dei militari.

Pubblicità
Pubblicità

Fermato, nel tentativo di controllarlo ed identificarlo, opponeva però resistenza ai Militari spintonandoli.

Dopo alcuni tentativi i carabinieri, con non poche difficoltà riuscivano a bloccarlo.

Nel perquisirlo, il magrebino veniva trovato in possesso anche di una tastiera di un videocitofono, che risultava essere asportata poco prima dalla sede della comunità che aveva richiesto l’intervento al 112, come peraltro lui stesso ammetteva.

Ultimate le operazioni di rito, il marocchino è stato trattenuto presso la camera di sicurezza del Provinciale Carabinieri di via Barbacovi a disposizione dell’A.G., in attesa della direttissima, celebrata nella mattinata odierna (convalidato l’arresto e trattenuto in carcere come misura cautelare).

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza