Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

La Giunta provinciale a confronto con il Comune di Caldonazzo

Pubblicato

-

Potenziamento della statale 47, sbocco della Valdastico, sottopasso ferroviario: questi alcuni dei principali temi al centro del confronto, questo pomeriggio, fra la Giunta provinciale di Trento e quella comunale di Caldonazzo, guidata dal sindaco.

Massima disponibilità è stata assicurata dal vicepresidente della Giunta, corroborato anche dalle relazioni dei dirigenti e dei tecnici provinciali intervenuti al’incontro, al fine di trovare le migliori risposte alle problematiche sollevate.

Alcuni temi, peraltro, a partire da quello della Valdastico, da cui dipendono anche altre soluzioni, come l’introduzione di una vignetta per il traffico pesante sulla Valsugana, sono già al centro dei lavori della Giunta, in Trentino come a Roma, e l’auspicio è che possano trovare a breve uno sbocco definitivo.

Pubblicità
Pubblicità

Il tema della viabilità è stato dunque al centro dell’incontro di oggi con il Comune di Caldonazzo.

Il sindaco ha sottolineato in apertura come il Comune sia sempre stato contrario allo sbocco della Valdastico sul suo territorio, in ragione soprattutto del suo pesante impatto su un modello di sviluppo  che ha nel turismo una delle sue voci più significative.

“La zona dei laghi è la seconda destinazione di turismo estivo del Trentino dopo Riva del Garda –  è stato ricordato – con 1,5 milioni di presenze all’anno, per l’80% di stranieri, soprattutto famiglie e persone interessate ad una vacanza attiva e a contatto con la natura. Tutto il territorio è coinvolto nell’offerta, compresa l’agricoltura, che è chiamata ad essere sempre meno impattante, e così  l’industria, che pure è importante, dando  lavoro a migliaia di persone.

Sinergie sono attive con le Terme di Levico, con Arte Sella e con altri poli di attrazione. In  questo contesto un’uscita della Valdastico in Alta Valsugana c’entrerebbe molto poco”.

C’è però un altro tema importante, che è quello della statale 47, sia per quanto riguarda i tratti più pericolosi, come Ospedaletto-Castelnuovo, sia, con riferimento più in particolare alla zona di Caldonazzo, alla viabilità sulla sponda Est del lago, per la quale si ipotizza da tempo una soluzione in galleria sotto il monte di Tenna.

Infine, alcuni problemi più specifici, legati soprattutto ad una ferrovia che viene vista dal Comune naturalmente con favore, ma che allo stato attuale taglia in due il paese. L’esistenza di uno scambio a Caldonazzo comporta inoltre la chiusura dei passaggi a livello per periodi molto prolungati, oltre 6 ore al giorno. L’ipotesi, già oggetto di un primo progetto nel 2003, è quella della realizzazione di un sottopasso.

Nel territorio comunale era prevista inoltre anche la realizzazione di una rotatoria, che non è stata realizzata, anche perché i fondi sono stati dirottati sulla recente emergenza ambientale, che anche a Caldonazzo ha avuto degli impatti, non tanto sugli alberi quanto sull’approvvigionamento idrico nel suo complesso.

La Giunta, nella sua replica, ha sottolineato innanzitutto come per quanto riguarda lo sbocco della Valdastico  siano allo studio altre soluzioni, come prospettate anche la scorsa settimana dal presidente della provincia al ministro ai lavori pubblici. la soluzione sostenuta dalla provincia, come noto, è quella di uno sbocco a Rovereto Sud.

Per quanto riguarda il potenziamento della statale 47, c’è l’impegno a dare soluzioni concrete al territorio, dove si sono creati disagi e pericoli non indifferenti, e ci sono in parte anche le risorse.

E’ necessario naturalmente  trovare soluzioni condivise dalle amministrazioni locali, con cui peraltro il confronto è già stato avviato.

Per quanto riguarda il tratto Ospedaletto-Castelnuovo,  considerata la difficoltà di allargare il tracciato della statale, per la presenza della ferrovia, la soluzione migliore sembra essere quella di sdoppiare la statale, sull’esempio di quanto realizzato anche per il tratto dalla Rocchetta a Trento.

L’attuale statale andrebbe a servire i paesi, mentre una nuova  viabilità assorbirebbe il traffico di transito, soprattutto pesante, senza dover toccare la ferrovia. Il raddoppio deve essere visto quindi non come incentivo al traffico ma come una soluzione necessaria per mantenere il traffico fuori dai centri abitati, anche laddove la strada corre vicino ai paesi.

Per quanto riguarda il tema del tunnel di Tenna, si tratta di un intervento molto costoso e dovrà essere esaminato alla luce della disponibilità di risorse adeguate, mentre in merito ad una forma di pedaggio per il traffico pesante, la soluzione piace alla Provincia ma potrà essere introdotta più facilmente solo nel momento in cui ci sarà anche la Valdastico, ovvero un’alternativa al percorso sulla Valsugana.

Infine, il sottopasso ferroviario: anche su questo punto, hanno detto i tecnici della Provincia, la soluzione è fattibile, sulla base di un progetto aggiornato rispetto a quello del 2003.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Spotify crea playlist personalizzate per i propri animali domestici: l’obiettivo è alleviare stress e ansia
    A casa durante le pulizie o sotto la doccia, in palestra mentre ci si allena e si fatica, ed in macchina alla radio con i brani preferiti: la musica sembra accompagnare e addolcire da sempre le giornate, diventando spesso colonna sonora di momenti importanti ed indimenticabili della nostra vita. In molti casi, le canzoni a […]
  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]

Categorie

di tendenza