Connect with us
Pubblicità

Trento

Dal Vietnam all’Italia in bicicletta per oltre 18 mila km: l’incredibile avventura di una 33 enne trentina

Pubblicato

-

La protagonista è la trentina Valentina Brunet, 33 anni di Tonadico nella Valle del Primiero, sui social conosciuta come “Valentinaonwheels” che da sola sta viaggiando in bicicletta dal 2017.

Il suo viaggio ufficialmente è iniziato nel 2016 con un biglietto di sola andata per il Giappone.

Pensava di essersi persa un po’ di caldo negli ultimi anni infatti già nel 2013 aveva lavorato, perfezionando il suo inglese in Nuova Zelanda ed Australia. Ho pensato che tra una cosa e l’altra avevo una voglia immensa di ritrovarmi nella migliore primavera della mia vita”.

Pubblicità
Pubblicità

Valentina cercando il caldo senza meta e senza un mezzo definito per lo spostamento si è diretta verso la sua avventura.

Prima di saltare sulla bici si è spostata in autostop in Giappone e Taiwan ma si è resa conto che stare chiusa all’interno di un veicolo non riusciva a darle le emozioni e l’indipendenza che tanto desiderava.

Così nel 2017 appena atterrata nel sud del Vietnam ha recuperato quella che da più di due anni è la sua inseparabile amica, la bicicletta “ Non sapevo dove sarei andata, sapevo solo che volevo pedalare”.

Pubblicità
Pubblicità

Ha già percorso 18.000 km, attraversato 14 Stati partendo dal Vietnam e viaggiato tra diversi Paesi fra cui Cina Hong Kong, Russia, Emirati Arabi, Tajikistan dove ha percorso la Pamir Highway (considerata la seconda strada più alta del mondo raggiungendo i 4665 mslm) e più di 4 stati dell’Asia Centrale.

Tutto questo senza volare, prendendo solo un paio di traghetti, il resto in sella alla sua bici.

Ogni giorno pedala dai 70 ai 90 km da quando è partita disegna il suo itinerario giorno per giorno in base ai cambiamenti climatici o semplicemente in base al posto da visitare.

Sulla bici, insieme a lei cinque 5 borse: Armadio e prodotti da bagno, cucina (gas, pentolino, cereali, spezie e legumi), casa (tenda, materassino, lenzuolo, sacco a pelo), ufficio (il telefono con il quale condivide tutti i suoi splendidi momenti sui social ed un e.-reader) e da non dimenticare ovviamente l’officina (pezzi di ricambio, attrezzi e kit da cucito).

Racconta che per il pernottamento cerca di evitare guesthouse ed ostelli.

Preferisce decisamente il campeggio se in presenza di buone condizioni climatiche, altrimenti moschee, chiese e piattaforme internet come couchsurfing o warmshowers (specifico per cicloviaggiatori) sono un ottima soluzione.

Ma anche la grande ospitalità di molte famiglie le stanno alleggerendo il viaggio.

Infatti in molte di esse ha potuto passare la notte ed imparare insieme alle donne della famiglia a cucinare ed a dilettarsi in varie faccende.

Questo, insieme ai paesaggi, ai tramonti, ai cieli stellati ed alle persone incontrate sono le cose che più le rimarranno nel cuore.

Valentina racconta come, una donna che viaggia sola venga vista diversamente nei vari Paesi.

In Medio Oriente per esempio dove le donne per motivi culturali e religiosi non viaggiano da sole ma solo accompagnate, e quindi non venga accettata.

Ma tutto questo spiega è colpa dei media che descrivono le donne occidentali come figure troppo lascive lasciando gli uomini liberarsi dei propri istinti primitivi.

Anche a lei successo lei di essere stata vittima di diverse sfumature di molestie sia fisiche che verbali.

Ma questo succede anche al contrario infatti l’Iran diversamente da quanto si potrebbe pensare è un Paese molto ospitale, ed essere donna le ha fatto essere partecipe a diversi momenti di vita quotidiana.

Valentina è la prima trentina e forse la prima donna italiana a pedalare dal Vietnam fino all’Italia.

Non sa quanti km dovrà ancora percorrere e neanche quanti e quali Stati attraverserà, sa solo che vorrebbe essere in Italia il 17 maggio per partecipare al BAM, un evento di ciclo viaggiatori.

Di un’altra cosa è sicura, vivere il viaggio della propria vita, magari non sarà l’ultimo e lo consiglia a tutti “ Ovviamente il tutto riesce molto meglio pedalando!

  

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: Paziente Virtuale evita i test sugli animali
    Grazie alle diverse ricerche ed ai numerosi studi dell’Università di Catania, si rafforza il filo della comunicazione tra il clinico e il laboratorio, dando vita al progetto del Paziente Virtuale. Un progetto completamente italiano che potrebbe finalmente evitare la sperimentazione animale, necessaria per testare farmaci e vaccini anche contro il più recente Coronavirus. Infatti, per […]
  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]

Categorie

di tendenza