Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Troppo forte la capolista: ad Arzignano finisce 2-0 per i veneti

Pubblicato

-

La capolista Arzignano Valchiampo non fa sconti e supera per 2 a 0 il Trento.

I gialloblù si difendono con ordine per oltre un’ora, poi ci pensa Maldonado a rompere l’equilibrio con uno splendido calcio piazzato che batte imparabilmente Barosi.

Pochi minuti dopo arriva il raddoppio firmato da Odogwu. Gli aquilotti provano a riaprire il match, sfiorano la marcatura con Mureno e Frulla ma non trovano la via del gol.

Pubblicità
Pubblicità

Domenica prossimo impegno casalingo al “Briamasco” contro il San Giorgio.

L’allenatore gialloblù, che deve fare a meno dello squalificato Sabato e dell’infortunato Cristofoli, si affida al “4-1-4-1”: tra i pali spazio a Barosi, mentre la linea difensiva è formata da Paoli e Mureno sulle corsie esterne con Panariello e Carella nel mezzo.

Zucchni agisce da mediano a protezione del reparto arretrato, con Trevisan e Baronio a presidiare le fasce, Sanseverino e Frulla in posizione centrale alle spalle di Bosio, unica punta di ruolo.

L’Arzignano Valchiampo risponde con un “4-4-2” decisamente offensivo con Valenti che agisce sulla fascia destra, a supporto del possente tandem offensivo formato da Odogwu e Pllumbaj.

Pubblicità
Pubblicità

I padroni di casa partono con il piede premuto sull’acceleratore e 4′ Carella è provvidenziale in ripiegamento difensivo su Odogwu.

Panariello chiude con prontezza sul centravanti veneto e al 20′ si vede anche il Trento con il traversone di Mureno che viene ben controllato dal portiere Tosi.

Il Trento è ben disposto in campo e l’Arzignano Valchiampo fatica a trovare spazi: ecco allora che i padroni di casa si affidano alle conclusioni da fuori area con Valenti (28′) e Odogwu (37′) che non trovano però lo specchio della porta.

In chiusura di frazione ci prova anche Maldonado su punizione, ma la sua “maledetta” è centrale con Barosi che blocca senza problemi.

Nella ripresa la capolista spinge ancora: la mischia in area trentina al minuto 55 viene sventata da Panariello, poi Barosi (59′) respinge il tiro da lontano di Maldonado.

Al 62′ sortita offensiva del Trento: veloce ripartenza orchestrata da Baronio che serve Trevisan, il cui tiro rasoterra viene deviato oltre il fondo dal portiere Tosi.

Si cambia fronte e arriva il vantaggio locale: Maldonado disegna una splendida parabola su punizione con la sfera che tocca la parte inferiore della traversa e s’insacca nella porta gialloblù.

Trascorrono cinque minuti e i veneti raddoppiano: Odogwu scappa alla difesa e poi infila Barosi con un diagonale rasoterra.

Il Trento si getta in avanti alla ricerca del gol che riaprirebbe il match: Mureno sfiora il palo con una potente punizione (71′), mentre al 79′ è Frulla a fare la barba al palo con un tiro cross che supera Tosi e si accomoda di pochissimo sul fondo.

Subito dopo arriva l’espulsione di Sanseverino per proteste e il match, di fatto, termina qui. L’Arzignano Valchiampo s’impone per 2 a 0: domenica prossima i gialloblù torneranno al “Briamasco” per affrontare il San Giorgio (ore 15) nel quintultimo impegno della stagione regolare.

ARZIGNANO VALCHIAMPO (4-4-2): Tosi; Spaltro, Bigolin, Ferri, Vanzan; Valenti (33’st Serroukh), Hoxha, Maldonado (36’st Burato), Parasecoli (22’st Forte); Odogwu (43’st Cavaliere), Pllumbaj.
A disposizione: Farina, Maronilli, Panzani, Munaretto, Antoniazzi.
Allenatore: Daniele Di Donato.
AC TRENTO (4-1-4-1): Barosi; Paoli, Panariello, Carella, Mureno; Zucchini (30’st Bertaso); Trevisan (27’st Ferraglia), Frulla (40’st Furlan), Sanseverino, Baronio (43’st Islami); Bosio.
A disposizione: Guadagnin, Badjan, Romagna, Petrilli, Roveretto.
Allenatore: Loris Bodo.
ARBITRO: Gianquinto di Trapani (Lisi di Firenze e Laici di Valdarno).
RETI: 19’st Maldonado (A), 24’st Odogwu (A).
NOTE: campo in perfette condizioni. Giornata calda e soleggiata. Spettatori 400 circa. Espulso Sanseverino (T) al 35’st per doppia ammonizione. Ammoniti Parasecoli (A), Trevisan (T) per gioco falloso. Calci d’angolo 4 a 1 per l’Arzignano Valchiampo. Recupero 0′ + 4′.

Pubblicità
Pubblicità

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino: ingresso gratuito per la partita amichevole contro Telekom Bonn

Pubblicato

-

I bianconeri dopo il secondo posto al Torneo Città di Jesolo in campo mercoledì sera contro i tedeschi, affrontati nel 2015-16 in EuroCup: alle 20.00 (ingresso gratuito) anche la presentazione della squadra e della maglia da gioco alla BLM Group Arena

Cremona, Verona, Pesaro, ancora Cremona, Venezia e Bologna: dopo essersi messa alla prova contro il meglio del basket italiano, la Dolomiti Energia Trentino chiuderà contro i tedeschi del Telekom Baskets Bonn il proprio percorso di amichevoli pre-campionato.

Per dare il via alla sesta stagione dei bianconeri in Serie A e alla quarta in 7DAYS EuroCup, Forray e compagni non potevano non affrontare una sfida dal sapore europeo: i biancorossi di Bonn sono l’avversaria ideale per la serata di mercoledì (palla a due alle ore 20.00) che oltre a mettere in palio la coppa di vincitori del I Trofeo “Gruppo Paterno” permetterà anche a tutti i tifosi aquilotti di prendere parte gratuitamente alla presentazione della squadra e all’ultima fatica prima di cominciare a fare sul serio con i match ufficiali di campionato e coppa.

Pubblicità
Pubblicità

TELEKOM BASKETS BONN –I tedeschi allenati da coach Thomas Päch (classe ’82 nativo di San Salvador) sono un gruppo con ambizione ed entusiasmo che proverà a giocarsi le proprie carte in una Bundesliga sempre più competitiva e anche nella FIBA Basketball Champions League alla quale dovranno qualificarsi passando per gli spareggi (Bratislava o Friburgo l’avversaria da superare).

Perso Josh Mayo, passato in estate a Varese, il Telekom si è rafforzato puntando sull’esperienza e il talento dell’ala USA Trey McKinney-Jones e del centrone ex Lakers Stephen Zimmermann (che non sarà però a Trento).

Tanti punti arriveranno dalle mani del nazionale tedesco Jaschiko Saibou e da quelle del frizzante playmaker Branden Frazier, il “jolly” invece è Yorman Polas Bartolo, uomo ovunque in campo grazie ad atletismo e tempra.

Le triple di Benjamin Simons, il talento creativo del play Anthony DiLeo e la durezza sotto le plance di due navigati uomini d’area come Martin Breunig e Bojan Subotic danno a Bonn tutte le armi per per competere su più fronti ad alto livello.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino in palla: battuta Venezia 65-81 nella semifinale del Torneo “Città di Jesolo”

Pubblicato

-

Contro i campioni d’Italia della Reyer Venezia i bianconeri giocano una partita di sostanza sfruttando le fiammate offensive di Blackmon, Knox e Kelly. Domani finale con la Virtus Bologna (ore 20.30), mercoledì alla BLM Group Arena la presentazione ufficiale nell’amichevole contro Bonn delle 20.00 a ingresso gratuito.

JESOLO – Una bella Dolomiti Energia Trentino batte 65-81 l’Umana Reyer Venezia nella seconda semifinale del 7° Torneo Citta’ di Jesolo. Domani sera sempre al PalaCornaro (ore 20.30) i bianconeri sfideranno la Virtus Segafredo Bologna in finale.

Senza Mian, Mezzanotte e Pascolo, coach Nicola Brienza ha trovato energia e giocate sui due lati del campo ad alta intensita’ da tutti gli uomini scesi sul parquet. Dopo la finale di domani i bianconeri si prepareranno all’amichevole contro Bonn nel I Trofeo “Gruppo Paterno” che alla BLM Group Arena mercoledì 18 alle 20.00 permettera’ ai tifosi bianconeri di assistere gratuitamente alla presentazione della nuova Dolomiti Energia e della sua nuova maglia, oltre che al match contro i tedeschi che sara’ l’ultimo test prima di “fare sul serio” con la prima di campionato sempre in casa contro Pistoia (mercoledì’ 25 alle 20.30).

Pubblicità
Pubblicità

La cronaca. Coach Brienza sceglie il quintetto USA e l’attacco dei bianconeri parte subito con le marce alte: le triple di Blackmon e Craft e i canestri in area di King, Knox e Kelly portano subito avanti l’Aquila, ma Venezia non e’ da meno e sfruttando 7 punti consecutivi di Tonut gli orogranata restano in scia (12-15 dopo 6’ di gioco). Nel finale di primo quarto l’attacco aquilotto si inceppa (20-18 Reyer), ma dopo una sfuriata orogranata il pallino del gioco sembra tornare fra le mani dei bianconeri (25-26 con la terza tripla di serata di uno scatenato Blackmon). Dopo due canestri consecutivi di Knox sono Craft e Kelly a permettere alla Dolomiti Energia di arrivare alla pausa lunga avanti di sette lunghezze sul 35-42.

E’ un’altra tripla di JB ad aprire la ripresa, quattro punti di Kelly allargano il divario fino al +16 Aquila (37- 53): Venezia non ci sta e si aggrappa al talento di Daye e Chappell per rimettersi in partita, ma i bianconeri anche con il contributo di Forray e di Lechthaler tengono a distanza i campioni d’Italia, mai sotto la doppia cifra di svantaggio (47-63 al 30’). A quel punto si tratta solo di amministrare il vantaggio: Forray regala spettacolo con un paio di slalom a tutto campo, Knox e Kelly (migliori realizzatori del match con 21 punti a testa) arrotondano il tabellino. Finisce 65-81.

UMANA REYER VENEZIA 65 (Casarin ne, Stone 3 (0/1, 1/4), Bramos 2 (1/1, 0/3), Tonut 13 (4/8, 1/3), Daye 13 (2/6, 2/6), De Nicolao 7 (2/4, 1/5), Chappell 5 (2/2, 0/4), Filloy ne, Vidmar 3 (1/2), Cerella (0/2 da tre), Pellegrino ne, Watt 19 (7/11, 1/2). Coach De Raffaele.)
DOLOMITI ENERGIA TRENTINO 81 (Kelly 21 (7/11, 1/2), Blackmon 14 (1/2, 4/5), Craft 11 (2/3, 1/2), Forray 5 (1/5, 1/2), Knox 21 (10/16, 0/1), Voltolini ne, Bolpin (0/1 da tre), Ladurner, King 7 (2/4, 0/5), Lechthaler 2 (1/2). Coach Brienza.)
Parziali: (20-18, 35-42; 47-63)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Sport Trentino

Dolomiti Energia Trentino: aggiornate date e orari delle prime partite

Pubblicato

-

Ufficiali date e orari delle prime quattro giornate: aggiornati anche quelli di alcuni altri match di campionato. Legabasket ha comunicato alcune variazioni di date e orari delle partite di campionato.

La LBA Legabasket ha diramato il programma televisivo della prime quattro giornate e comunicato anche alcuni altri spostamenti di date e orari che riguardano i match della Dolomiti Energia Trentino in Serie A.

I bianconeri, che debutteranno mercoledì’ 25 nell’incontro casalingo contro l’OriOra Pistoia, saranno di scena sabato 28 settembre alle ore 20.30 a Reggio Emilia contro i padroni di casa della Grissin Bon, poi ospitera’ Sassari (di nuovo di sabato ma questa volta alle 19.00) e poi andra’ in trasferta al PalaLeonessa di Brescia domenica 13 ottobre, con palla a due della quarta giornata in programma alle 18.00. Il calendario completo aggiornato della Dolomiti Energia Trentino e’ su aquilabasket.it

Pubblicità
Pubblicità

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Together 👊 #WeDieHard

Pubblicità
Pubblicità

Un post condiviso da Aquila Basket Trento (@aquilabaskettrento) in data:

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza