prosa
Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

Il Drago d’Oro: a Rovereto Evoè porta il dramma della globalizzazione

Pubblicato

-

Sabato 30 marzo alle ore 21 arriva a Rovereto all’auditorium Melotti Il Drago d’Oro del tedesco Roland Schimmelpfennig (Der goldene Drache, 2009), nell’allestimento della locale compagnia Evoè.

Dopo la collaborazione della scorsa stagione con Trento Spettacoli, culminata con la messa in scena di “Giudizi Universali”, ecco un altro progetto “figlio” della compagnia regionale.

Dal desiderio di indagare il tema dell’identità al giorno d’oggi è nato Il Drago d’Oro, spettacolo che propone uno spaccato crudele e intricato della società di oggi: un microcosmo di relazioni, incontri, coincidenze, dinamiche famigliari, giochi di potere, violenze.

Pubblicità
Pubblicità

Le varie vicende ruotano intorno al Drago d’Oro, ristorante cinese-vietnamita-thai che vende anche cibo da asporto.

Nell’angusta cucina a un giovane clandestino cinese che soffre di mal di denti viene estratto un incisivo con le tenaglie: finirà in un piatto.

Un uomo lasciato dalla moglie decide di rifarsi su una ragazzina, forse parente dell’inserviente…

Pubblicità
Pubblicità

Lo spettacolo è un rincorrersi di scene e situazioni dai sapori più svariati, scorci drastici e crudeli che assumono le sfumature di una favola nera, paradossale, surreale, complessa.

Più storie e più personaggi, tutti affidati alla bravura dei cinque attori di Evoè.

Un testo– diretto da un regista di grande esperienza come Toni Cafiero – che ben rispecchia la complessità della contemporaneità, in perfetta sintonia con la filosofia della compagnia nata a Rovereto.

“Ne Il Drago d’Oro Schimmelpfennig applica la sua drammaturgia di rapidi episodi al genere del dramma sociale – con la felice conseguenza che gli riesce di tirarlo fuori dalla soffitta polverosa del realismo senza mai smorzarlo, nonostante l’alienazione e l’astrattezza del testo

In brevi episodi di comicità amara Schimmelpfennig racconta storie sul lato oscuro del nostro mondo globalizzato, sullo sfruttamento, l’avidità, l’illegalità e la brutalità – come tutti siamo interconnessi dalla modernità in cortocircuito in cui viviamo, per quanto il destino di un anonimo aiuto di cucina asiatico non sembri riguardarci.

Finché un giorno uno dei suoi capelli ci finisce nel piatto, o forse ci finisce un suo dente…” (Christine Dössel, Theatertage 2010 Mülheim)

Il Drago d’Oro

Regia Toni Cafiero

Con Emanuele Cerra, Clara Setti, Marta Marchi, Silvio Barbiero, Paolo Grossi

Traduzione Stefano Zangrando

Assistente alla regia Paolo Malvisi

Disegno luci Alice Colla

Costumi Tessa Battisti

Tecnico luci Luca Brun

Organizzazione Stefania Segatta

Progetto grafico Mirko Piffer

Foto copertina Marco Leonardo Pieropan

Un ringraziamento particolare a Michele Abbondanza

Produzione Evoè!Teatro

Realizzato con il contributo di Fondazione Caritro, Provincia Autonoma di Trento, Comune di Rovereto Assessorato alla Cultura, in collaborazione con il Comune di Brentonico.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]

Categorie

di tendenza