prosa
Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

Il Drago d’Oro: a Rovereto Evoè porta il dramma della globalizzazione

Pubblicato

-

Sabato 30 marzo alle ore 21 arriva a Rovereto all’auditorium Melotti Il Drago d’Oro del tedesco Roland Schimmelpfennig (Der goldene Drache, 2009), nell’allestimento della locale compagnia Evoè.

Dopo la collaborazione della scorsa stagione con Trento Spettacoli, culminata con la messa in scena di “Giudizi Universali”, ecco un altro progetto “figlio” della compagnia regionale.

Dal desiderio di indagare il tema dell’identità al giorno d’oggi è nato Il Drago d’Oro, spettacolo che propone uno spaccato crudele e intricato della società di oggi: un microcosmo di relazioni, incontri, coincidenze, dinamiche famigliari, giochi di potere, violenze.

Pubblicità
Pubblicità

Le varie vicende ruotano intorno al Drago d’Oro, ristorante cinese-vietnamita-thai che vende anche cibo da asporto.

Nell’angusta cucina a un giovane clandestino cinese che soffre di mal di denti viene estratto un incisivo con le tenaglie: finirà in un piatto.

Un uomo lasciato dalla moglie decide di rifarsi su una ragazzina, forse parente dell’inserviente…

Pubblicità
Pubblicità

Lo spettacolo è un rincorrersi di scene e situazioni dai sapori più svariati, scorci drastici e crudeli che assumono le sfumature di una favola nera, paradossale, surreale, complessa.

Più storie e più personaggi, tutti affidati alla bravura dei cinque attori di Evoè.

Un testo– diretto da un regista di grande esperienza come Toni Cafiero – che ben rispecchia la complessità della contemporaneità, in perfetta sintonia con la filosofia della compagnia nata a Rovereto.

“Ne Il Drago d’Oro Schimmelpfennig applica la sua drammaturgia di rapidi episodi al genere del dramma sociale – con la felice conseguenza che gli riesce di tirarlo fuori dalla soffitta polverosa del realismo senza mai smorzarlo, nonostante l’alienazione e l’astrattezza del testo

In brevi episodi di comicità amara Schimmelpfennig racconta storie sul lato oscuro del nostro mondo globalizzato, sullo sfruttamento, l’avidità, l’illegalità e la brutalità – come tutti siamo interconnessi dalla modernità in cortocircuito in cui viviamo, per quanto il destino di un anonimo aiuto di cucina asiatico non sembri riguardarci.

Finché un giorno uno dei suoi capelli ci finisce nel piatto, o forse ci finisce un suo dente…” (Christine Dössel, Theatertage 2010 Mülheim)

Il Drago d’Oro

Regia Toni Cafiero

Con Emanuele Cerra, Clara Setti, Marta Marchi, Silvio Barbiero, Paolo Grossi

Traduzione Stefano Zangrando

Assistente alla regia Paolo Malvisi

Disegno luci Alice Colla

Costumi Tessa Battisti

Tecnico luci Luca Brun

Organizzazione Stefania Segatta

Progetto grafico Mirko Piffer

Foto copertina Marco Leonardo Pieropan

Un ringraziamento particolare a Michele Abbondanza

Produzione Evoè!Teatro

Realizzato con il contributo di Fondazione Caritro, Provincia Autonoma di Trento, Comune di Rovereto Assessorato alla Cultura, in collaborazione con il Comune di Brentonico.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime
    Quella del legno è una filiera in affanno, alla costante ricerca di materie prime che scarseggiano o costano troppo per fronteggiare una domanda in costante ascesa. Carenza di materie prime La domanda supera l’offerta a... The post Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime appeared first on Benessere Economico.
  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza