Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Val di Non: una valle che investe sulla famiglia

Pubblicato

-

Il Distretto Famiglia rappresenta una grande forza per le famiglie in Val di Non: dal 2010 a oggi sono 64 i soggetti che hanno aderito volontariamente, 24 di questi hanno acquisito una certificazione Family in Trentino, 13 quella Family Audit.

Chi sono? Comuni, aziende pubbliche di servizi alla persona, istituzioni educative e turistiche, enti no profit, associazioni culturali e sportive, esercizi pubblici, alberghi e aziende che lavorano in rete sul territorio e mettono al centro di ogni azione il benessere familiare, per i residenti e per chi frequenta la valle anche solo per una vacanza.

Il tutto viene strutturato su un programma di lavoro biennale, per poter affrontare azioni più complesse e che derivino anche da una forte co-progettazione e sinergia tra i diversi soggetti attivi nel Distretto.

Pubblicità
Pubblicità

Un programma, quello del 2019, ben definito sia in termini di azioni che in termini spazio-temporali, con attività dedicate in particolare al tema della comunicazione: comunicazione di ciò che il Distretto mette in campo, anche attraverso le azioni e l’impegno dei diversi aderenti, comunicazione in termini di sensibilizzazione alla cultura family sul territorio della valle, dalla conciliazione famiglia-lavoro alla cura delle relazioni all’interno dei contesti familiari.

Sono in programma seminari e workshop sul tema del Distretto Famiglia, delle politiche e certificazioni familiari, informazione e promozione di eventi, progetti specifici, notizie e servizi utili alle famiglie.

Pubblicità
Pubblicità

Tutto questo tramite magazine e radio locali, l’apertura di una pagina social per essere aggiornati in tempo reale su eventi e tematiche family, infografiche, proiezioni di film e cortometraggi a tema.

Come consuetudine, proseguirà poi l’attività di sensibilizzazione, informazione e supporto sul territorio in merito alle certificazioni Family (Family in Trentino e Family Audit), come strumenti strategici per le organizzazioni al fine di guidare la propria azione, fotografare l’esistente e strutturare processi di miglioramento continuo.

Pubblicità
Pubblicità

Quest’anno si tenterà inoltre di esplorare nuovamente il connubio sport e famiglia, considerando la pratica sportiva come elemento educativo fondamentale per diventare futuri adulti che possano spiccare il volo, per consolidare e sviluppare stili di vita sani: lo sport come momento di condivisione tra genitori e figli, nonni e nipoti, come volano di sviluppo territoriale e delle reti spontanee tra i diversi attori del territorio.

Visti gli esiti positivi, è in corso un’analisi per capire se è possibile riproporre il bando “Non solo sport”, già attivato 4 anni fa, che prevedeva la costituzione di un fondo comune tra diversi soggetti e l’elaborazione di un bando in cui il criterio cardine, oltre alle tematiche family, è quello di lavorare in rete tra associazioni differenti.

Sempre sul tema del facilitare l’accesso allo sport e agli impianti sportivi, è viva la collaborazione tra diversi attori del territorio, con uno studio di fattibilità per la creazione di una card che permetta l’accesso agevolato ad alcuni impianti sportivi della Valle, dedicato in particolare ad adolescenti fino ai 18 anni.

E ancora, saranno organizzati laboratori e attività per bambini e famiglie all’interno di manifestazioni del territorio ormai consolidate come Pomaria, “1, 2, 3…Storie”, Pompieropoli, per favorire la partecipazione delle famiglie e la condivisione di momenti conviviali informali, progetti e laboratori con anziani e bambini disabili per facilitare inclusione e scambi generazionali, progetti di sostegno alla genitorialità per affrontare insieme le difficoltà nel ruolo genitoriale, cercando di migliorare la relazione con i figli. Attività che oggi, in un mondo di relazioni per così dire “liquide”, appaiono non essere più così scontate.

In fase di progettazione è stato apprezzato il gemellaggio con il Comune di Cascia, zona terremotata dell’Abruzzo, con la finalità di portare l’esperienza di costruzione di rete sociali tramite il progetto del Distretto Famiglia.

Un Distretto, quindi, come spazio di incontro delle risorse e delle potenzialità di ogni attore territoriale, una rete di alleanze che nel tempo ha saputo creare un contesto, o meglio un laboratorio, definito come luogo delle idee, delle corresponsabilità e del fare assieme, dove ognuno porta idee, soluzioni, contributi e risorse per soddisfare il benessere delle famiglie tramite il principio della sussidiarietà, coinvolgendo in un progetto collettivo i 64 soggetti aderenti.

Sono tutte azioni che costruiscono ‘comunità’, sviluppando e consolidando il patrimonio di relazioni reciproche, moltiplicandolo attraverso il senso di appartenenza, di identità sociale di un territorio, di fiducia negli altri – commenta Carmen Noldin, assessore alle politiche familiari della Comunità della Val di Non che coordina in questo momento il Distretto Famiglia –. È un passaggio importante, soprattutto in questo particolare momento in cui le risorse economiche non sono più quelle di una volta e le reti sociali sono divenute ormai frammentate e sfuggenti. Elementi, questi, che impongono un cambio di ritmo e di approccio ai beni comuni ed evidenziano la necessità di una forte sinergia fra i soggetti e le diverse azioni messe in campo”.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

La Sat di Ton in assemblea: presentato il programma 2020

Pubblicato

-

Il direttivo della sezione Sat di Ton

Un’occasione per presentare il bilancio e tirare le somme dell’annata da poco conclusa, ma anche per fare il punto sui lavori in corso alla baita avuta in concessione dall’Asuc per 20 anni e per illustrare il programma 2020. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Ossana, stagionali a tariffe agevolate per i residenti sugli impianti di Folgarida e Pejo

Pubblicato

-

Nella foto di Marco Corriero la pista Monte Spolverino a Folgarida (fonte: valdisole.net)

È stata approvata dal Comune di Ossana la convenzione con le Funivie Folgarida che consente ai residenti di usufruire di tessere stagionali a costo agevolato, che includono la possibilità di utilizzare gratuitamente anche gli impianti e le piste di Pejo Funivie Spa. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

“TrentinAvventura”, un team tutto rosa in volo sopra le Dolomiti

Pubblicato

-

Otto ragazze che amano raccontare il proprio territorio e le proprie tradizioni attraverso lo sguardo vivace della donna. Ma anche esperienze incredibili, come quella vissuta a bordo degli ultraleggeri del Club Puma, grazie alla preziosa collaborazione del Campo Volo di Termon, sorvolando le Dolomiti per dare uno sguardo dall’alto alla Val di Non. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza