Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

“Ti racconto la natura!”: una nuova opportunità di servizio civile al Parco Fluviale Novella

Pubblicato

-

Una nuova e interessante opportunità per i giovani della Val di Non, ma non solo.

“Ti racconto la natura!” è il titolo del progetto di Servizio Civile Universale Provinciale (SCUP) presentato dall’associazione Parco Fluviale Novella ONLUS e che è stato “promosso” al primo bando annuale della Provincia di Trento insieme ad altri ben 71 progetti tra i quali i giovani tra i 18 e i 28 anni possono scegliere.

Il progetto prevede un’esperienza di 6 mesi all’interno dell’Associazione con inizio il 1° maggio e termine il 31 ottobre 2019, durante la quale il giovane potrà sperimentarsi nel mondo del lavoro all’interno di una realtà di volontariato che può diventare occasione di crescita professionale ma anche umana.

Pubblicità
Pubblicità

Tra le principali attività previste ci sono l’accoglienza dei visitatori e la preparazione delle visite guidate, l’informazione al pubblico all’Ufficio Informazioni, l’accompagnamento nel Parco e l’illustrazione del percorso anche nelle visite guidate con le scolaresche, l’ideazione e realizzazione di nuovi laboratori per i piccoli ospiti. Ma anche operazioni di segreteria (come raccolta delle prenotazioni, formulazione di pacchetti di attività, rilevazione di dati diversi, gestione della mail), interventi di sviluppo e promozione commerciale, di rilevazioni in ambito customer satisfaction, promozione del Parco e delle singole attività (ad esempio raccogliendo materiale fotografico e video per l’aggiornamento dei social), ideazione, progettazione e realizzazione, infine, di iniziative ed eventi.

Tanti dunque i fronti sui quali il giovane potrà fare esperienza vivendo un ambiente giovane, ricco di stimoli e sempre in evoluzione, in continua espansione, alla ricerca di nuovi orizzonti e possibili attività da proporre sul territorio, fanno sapere dall’associazione guidata da Fausto Garbato.

Pubblicità
Pubblicità

Gli elementi ricercati nel giovane che vorrà candidarsi per questa esperienza di Servizio Civile sono naturalmente l’interesse per l’ambiente e il turismo in primis, la disponibilità a mettersi in gioco, a sperimentarsi e ad apprendere, buone competenze linguistiche (preferibilmente inglese e tedesco), predisposizione al contatto col pubblico, capacità comunicative e di relazione.

Durante l’esperienza di SCUP al giovane sarà offerta l’opportunità di formazione sia sotto il profilo della sicurezza che, soprattutto, sui temi strettamente connessi al Parco: geologia, flora, fauna, storia grazie al confronto con esperti dei vari settori. Per una più completa conoscenza dell’offerta turistica in valle saranno previsti alcuni momenti di formazione presso l’Apt Val di Non, nonché alcune visite guidate ai luoghi di maggiore interesse e attrazioni della valle.

Pubblicità
Pubblicità

Al giovane, chiamato a svolgere il proprio servizio per 30 ore settimanali dal lunedì al venerdì, sarà riconosciuto un compenso pari a 433,80 euro mensili, così come previsto dalla normativa in materia di Servizio Civile. L’associazione, in più, offre un buono pasto giornaliero.

È possibile inviare la propria la candidatura (il modulo è scaricabile dal sito www.parcofluvialenovella.it) via mail all’indirizzo info@parcofluvialenovella.it con allegata la ricevuta di iscrizione al SCUP e carta di identità entro e non oltre l’8 aprile 2019.

Nei giorni successivi i giovani candidati saranno sottoposti a colloquio per la verifica delle competenze e l’idoneità allo svolgimento delle mansioni previste dal progetto. Il responsabile dei contatti con i giovani, e anche della comunicazione e marketing, è Alessandro Rigatti, che potrà essere contattato all’indirizzo mail del Parco o al numero di telefono 349-7821061.

Oggi il Servizio Civile è entrato in una nuova fase che ne ha riconosciuto, accanto al valore sociale e di cittadinanza attiva per contribuire allo sviluppo culturale ed economico del nostro Paese, anche le potenzialità formative e di avvicinamento al mondo del lavoro come intende fare l’associazione attraverso questo progetto. Associazione che, nata nel 2005 contestualmente al Parco, offre oggi proprio opportunità di lavoro a un numero interessante di giovani per buona parte dell’anno, con picchi che toccano le 20 persone durante la stagione estiva.

Sempre più giovani del territorio godono delle opportunità offerte da questa realtà – spiega in conclusione Rigattie ciò è garanzia di successo per il Parco stesso oggi e negli anni a venire nei quali il Parco intende affermarsi come una delle realtà più attrattive del territorio noneso”.

Pubblicità
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

A Taio una serata sulla prevenzione dei furti e la tutela del cittadino con i carabinieri di Cles

Pubblicato

-

Considerati gli ultimi spiacevoli episodi, che hanno visto parecchi furti nelle case e negli appartamenti della zona, il Comune di Predaia, in collaborazione con il comando carabinieri di Cles, ha organizzato un incontro sul tema “Prevenzione dei furti e tutela del cittadino”. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

PubblicitàPubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Il deposito ex Bentivoglio di Cles come la palude Amazzonica. La Uil trasporti torna all’attacco

Pubblicato

-

A distanza di quasi un anno torna alla carica la Uil Trasporti.

Il contendere è ancora una volta il piazzale del deposito «Bentivoglio» che la Trentino Trasporti ha in affitto a Cles  e per il quale sborsa 65.000 euro all’anno. 

«Troviamo inconcepibile che nonostante tutti questi soldi un’azienda come Trentino Trasporti non riesca ad imporre all’ex ciclista professionista padrone dell’immobile a far asfaltare un deposito» afferma Nicola Petrolli segretario della Uil Trasporti

PubblicitàPubblicità

In realtà la storia va avanti da oltre venti anni.

«Si parla di costruire depositi nuovi,  – aggiunge Petrolli – ma andiamo in pensione tutti, prima di vedere realizzata una struttura degna di questo nome per la Val di Non».

Pubblicità
Pubblicità

Secondo il segretario della Uil pare che gli autisti siano pronti alla protesta ed a non effettuare le corse la mattina quando ci sono avverse condizioni metereologiche in quanto devono parcheggiare le proprie vetture in mezzo al fango, bagnandosi e sporcandosi le scarpe prima di accedere al capannone dove sono ubicate le corriere.

«Siamo nel 2019 abbiamo fatto molte segnalazioni e la trattativa azienda e ciclista è estenuante. Prima era disponibile a defalcare la quota dall’affitto per abbattere i costi dell’asfaltatura che sarebbe stata effettuata dall’azienda ad un costo contenuto; Ciò nonostante pur avendo avuto questa importante possibilità non ha dato ordine di effettuare l’asfaltatura. Se il braccio corto di chi non vuol fare il lavoro prende ancora tempo, addebiteremo i disservizi al titolare della struttura. Se pensano che il sindacato molli la presa su un problema così annoso si sbagliano di grosso. La sicurezza è la linfa e la base quotidiana delle nostre battaglie sindacali»Conclude Petrolli

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Val di Non – Sole – Paganella

Raccolta straordinaria di pneumatici usati nei Crm della Val di Non

Pubblicato

-

In tutti i Centri Raccolta Materiali della Val di Non, a partire da martedì prossimo, 29 ottobre, e fino a sabato 30 novembre, nei giorni e negli orari di apertura sarà possibile conferire da parte delle utenze domestiche gli pneumatici usati. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza