Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

L’Aquila Basket Trento non smette mai di stupire!

Pubblicato

-


E’ arrivata ieri al BLM Group Arena la quinta vittoria consecutiva (82-75) contro la terribile matricola Trieste nel girone di ritorno di questo campionato 2018/2019.

Tutti i giocatori erano consapevoli di quanto fosse importante ottenere questi due punti che avrebbero portato la squadra bianco-nera ad un totale di 24 e soprattutto in zona ideale per un possibile pass per i Playoff della Superlega.

Fino a ieri, infatti, Trento si trovava al 9° posto della classifica con 22 punti al pari di Trieste (8^) e Cantù (7^).

Pubblicità
Pubblicità

Per questo motivo la squadra triestina non era meno determinata di quella trentina: avendo infatti entrambe lo stesso punteggio, uguale era l’aspirazione di ottenere quei due punti pesanti anche per cercare di entrare nei primi otto posti della classifica.

Davanti a uno scatenato pubblico di casa, (oltre 4.000 i presenti) l’Aquila ha mostrato per l’ennesima volta la sua grande capacità di portare sul campo un ottimo gioco di squadra, continuando il suo volo nella Top 8 di campionato: ad oggi, la squadra trentina occupa la 7^ posizione.

Merito di un grande e fondamentale Dustin Hogue (best scorer del team) con i suoi 17 punti e 6 rimbalzi; dei 12 punti, 7 rimbalzi e 4 assist dell’MVP della serata Aaron Craft ed i 12 punti di Beto Gomes, il team agli ordini di coach Buscaglia ha regalato al pubblico, che ha riempito le tribune della BLM Group Arena, 40 minuti da cardiopalma.

Il quintetto triestino iniziale era formato da Wright, Sanders, Strautins, Da Ros e Knox mentre per Trento sono stati scelti Craft, Marble, Gomes, Pascolo e Hogue.

Dopo un primo quarto concluso 26 a 25 in favore di Trento che ha visto in evidenza Pascolo e Forray; un secondo con 40 a 39 per Trento ed un terzo con 61 a 66 per Trieste, è negli ultimi 10 minuti di gioco che si sono viste le due squadre affrontarsi come due gladiatori nell’arena.

Mian e Flaccadori sono riusciti a garantire un certo vantaggio, ma è poi con una decisiva tripla di Hogue che si firma il +9 per Trento e si inizia a sentire vicino il profumo della vittoria che vedrà chiudersi il match con 82 a 75 in favore della Dolomiti Energia.

Con la 100^ vittoria in Serie A in meno di cinque stagioni, coach Buscaglia può ritenersi soddisfatto di una partita che ha visto sfidarsi due squadre di altissimo livello.

Di certo la squadra trentina ha lavorato bene, seppur con qualche difficoltà dettata dal team di Dalmasson e dai suoi Knox e Sanders che sono stati magistrali nel cercare di insidiare  l’Aquila che, dal canto suo, è riuscita a mantenere una concentrazione sempre costante. Soddisfatti e contenti anche i giocatori, unanime il loro “abbiamo giocato bene” nonostante il lieve calo nel terzo tempo.

Un’altra importante vittoria è stata quindi ottenuta e, nonostante sia ancora presto per sognare i Playoff 2019, questi non sembrano essere nulla di impossibile o un obbiettivo troppo irraggiungibile come potevano sembrare qualche mese fa, quando l’Aquila Basket aveva iniziato la stagione con grandi difficoltà.

Tra infortuni, riprese e ritorni gli aquilotti hanno ricominciato a seguire il vento che li sta portando sempre più in alto.

Occhi puntati, ora, verso la trasferta in Sardegna contro Sassari (domenica 24 marzo ore 18:15) e verso la partita in casa contro la Fiat Torino (sabato 30 marzo ore 20:30).

Pubblicità
Pubblicità

Sport Trentino

Aquila Basket Trento: è ufficiale, Beto Gomes torna in Portogallo

Pubblicato

-


Anche se la notizia era stata data per certa (senza conferme o smentite da parte dello stesso Beto) ancora un mese faBeto Gomes saluta oggi il trentino ed i propri fan tramite un video pubblicato sul suo profilo Instagram e poi condiviso sul profilo ufficiale della squadra trentina.

Dopo tre anni meravigliosi, quindi, si separano le strade si Beto Gomes e della Dolomiti Energia Trentino.

Nativo di Capoverde e arrivato a Trento nell’estate del 2016, il giocatore portoghese è rapidamente diventato uno degli uomini simbolo delle imprese del team bianconero: 145 partite giocate fra Serie A, EuroCup e coppe nazionali, 4.106 minuti in campo a tutta intensità, 1.439 punti segnati e 801 rimbalzi catturati a quote irreali.

PubblicitàPubblicità

Il tutto condito da due Finali Scudetto, una Top 16 di EuroCup ed una infinità di indelebili ricordi lasciati nel cuore dei tifosi del team trentino. Gomes lascia da migliore di sempre con la maglia dell’Aquila per triple segnate (264) e per punti realizzati in una singola partita di EuroCup (28 nell’indimenticabile rimonta a San Pietroburgo contro lo Zenit).


Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Sport Trentino

Mercato, le operazioni concluse e la rosa di Trentino Volley per la stagione 2019/20

Pubblicato

-


Si è concluso alle ore 17 di ieri il periodo di tempo utile per il tesseramento di atleti delle tredici società iscritte alla SuperLega Credem Banca 2019/20.

Oggi giovedì 18 luglio, alle ore 10.30, presso il Palazzo Congressi di Salsomaggiore Termine, al termine della tre giorni dedicata al Volley Mercato 2019, verrà presentato il calendario del 75° campionato di Serie A1 SuperLega Credem Banca.

Trentino Volley ufficializza le trattative portate a termine:

PubblicitàPubblicità

IN ENTRATA
Klemen Cebulj (schiacciatore), Powervolley Milano – SuperLega
Mitar Djuric (opposto), Stade Poitevin – Francia
Luis Sosa Sierra (schiacciatore), inattivo

IN USCITA

Oreste Cavuto (schiacciatore), Consar Ravenna – SuperLega
Maarten Van Garderen (schiacciatore), Top Volley Latina – SuperLega
Gabriele Nelli (opposto), Gas Sales Piacenza – SuperLega

La rosa per la stagione sportiva 2019/20:

Palleggiatori: Simone Giannelli e Nicola Daldello
Opposti: Luca Vettori e Mitar Djuric (Gre)
Schiacciatori: Uros Kovacevic (Srb), Aaron Russell (Usa), Klemen Cebulj (Slo) e Luis Sosa Sierra (Cub)
Centrali: Davide Candellaro, Srecko Lisinac (Srb) e Lorenzo Codarin
Libero: Jenia Grebennikov e Carlo De Angelis
Allenatori: Angelo Lorenzetti (1°) e Francesco Petrella (2°).

DEFINITO ANCHE IL ROSTER DELLA SQUADRA GIALLOBLU’ CHE DISPUTERA’ LA SERIE A3: FRANCESCO CONCI L’ALLENATORE

 Nella giornata odierna, l’ultima utile per concludere le operazioni della sessione estiva di Volley Mercato 2019, Trentino Volley ha definito anche il roster della squadra che, da ottobre, sarà ai nastri di partenza del neonato campionato di Serie A3 – girone Bianco.

La Società di via Trener disputerà il torneo con una rosa esclusivamente di giocatori fra i 18 e i 21 anni, la maggior parte dei quali già in organico durante la scorsa stagione per disputare i campionati nazionali di Serie B e Under 19. Il gruppo sarà affidato al Direttore Tecnico del Settore Giovanile Francesco Conci, che ricoprirà il ruolo di primo allenatore, e verosimilmente giocherà le partite casalinghe il sabato sera presso la palestra di Sanbapolis di Trento.

Fra i nomi di maggior spicco a disposizione di Conci lo schiacciatore dell’Italia Under 19 Alessandro Michieletto e l’universale Stefano Bonatesta, già nel giro azzurro; gli unici tre innesti sono il martello trevigiano Pol, quello veronese Magalini ed il libero vicentino Lambrini.

IL ROSTER

Palleggiatori: Antonio Mussari (classe 2001, 195 cm) e Filippo Pizzini (1999, 187 cm)
Opposti: Davide De Giorgio (1999, 202 cm) e Sergio Poggio (2000, 198 cm)
Schiacciatori: Stefano Bonatesta (2002, 194 cm), Samuel Dietre (2000, 196 cm), Giulio Magalini (2001, 196 cm – da Club Italia via Blu Volley Verona), Alessandro Michieletto (2001, 202 cm) e Alberto Pol (2001, 200 cm – da Volley Treviso)
Centrali: Alessandro Acuti (2000, 198 cm), Stefano Coser (2001, 196 cm) e Francesco Simoni (1999, 198 cm)
Liberi: Gabriele Lambrini (1999, 185 cm – da Lagaris Volley) e Alex Zanlucchi (2001, 187 cm)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Sport Trentino

Il Tennis Club C10 centra la salvezza in D1

Pubblicato

-


La squadra maschile del Tennis Club C10 classificandosi al quarto posto del suo girone, ha conquistato la salvezza nel campionato regionale di Serie D1 organizzato dal Comitato Trentino FIT.

Obiettivo non facile alla vigilia vista la caratura tecnica delle squadre partecipanti, che schieravano alcuni tra i migliori giocatori della nostra provincia.

La formazione composta da Maronato, Ambrosi, Colorio, Caputo, Gugole, Rizzi, Slomp e Manica, non ha mai perso in casa, vincendo con Trento e Sportivando, e pareggiando contro l’Argentario nell’incontro d’esordio.

PubblicitàPubblicità

In trasferta oltre al pareggio colto contro il Centro Val di Sole a Malè, ci sono state le uniche due sconfitte con l’Ata e l’Arco, formazioni arrivate ai primi due posti del raggruppamento. Nel complesso quello giocato dal circolo roveretano è stato un buon campionato, migliorando la posizione in classifica dell’anno passato.

Tutti giocatori si sono impegnati per ottenere questo risultato, evidenziando notevole spirito di gruppo. Da segnalare il ritorno alle gare di Marco Manica, protagonista negli anni di tanti successi del club.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza