Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Tutto facile per la Rotaliana. Liquidato il modesto Appiano con un 3-1

Pubblicato

-

Per l’Appiano ultima spiaggia per agganciarsi alla salvezza, ormai distante 19 punti (Appiano 5, Anaune Val di Non 23). Rotaliana che spera in punti facili, convinta che il pomeriggio di oggi sia solo una formalità.

La squadra biancazzura parte fortissima. Dopo pochi minuti una fucilata di Gasparini fa traballare la traversa.

Il montante sta ancora tremando, quando pochi secondi più tardi sempre Gasparini solo in area manca in bersaglio.

Pubblicità
Pubblicità

Il gol è questione di minuti. Al decimo, un pallone in area altoatesina crea il panico: una serie di lisci e rinvii mancati lasciano la sfera incustodita. Si avventa Conci che non può far altro che appoggiare. È 1-0.

La sagra degli errori non finisce qua. Tre minuti più tardi una sassata di Speziale viene ribattuta dalla difesa ospite, che non si preoccupa però di spazzare via. È tutto apparecchiato per Gasparini che raddoppia. 2-0.

Questo pomeriggio più un allenamento che una partita, con il dubbio che la squadra ospite sia venuta in scampagnata. La Rotaliana fa il grosso sbaglio di sottovalutare l’avversario e non preme più l’acceleratore, pensando già al brindisi post-vittoria.

Breglia con un gran tiro dal limite dell’area insacca il pallone sotto la traversa. 2-1. L’Appiano dopo la prima mezz’ora di blackout, attacca la spina e inizia a macinare gioco.

Le speranze si affievoliscono  quasi subito quando sul finire del primo tempo Gasparini firma la doppietta personale. Da posizione defilata lascia partire un tiro a giro che non dà scampo al portiere. Questo gol di pregevole fattura stronca tutte le speranze degli ospiti. 3-1.

Pubblicità
Pubblicità

Si chiude la prima frazione con una Rotaliana che prima incanta e poi fa venire gli spauracchi ai tifosi in tribuna. Una partita che si era messa in discesa libera, ha rischiato più volte di complicarsi.

L’Appiano dopo aver incassato un colpo dopo l’altro, è rimasto in piedi per rispondere, ma è durato troppo poco.

Nel secondo tempo si gioca con spensieratezza e non più agonisticamente. Nei primi minuti Maoual si infila fra i due centrali biancazzuri ed entra in area di rigore, ma il tiro finisce inspiegabilmente vicino  alla bandierina del calcio d’angolo. Domina uno sterile possesso palla e non succede più quasi nulla.

Sul finale il portiere di casa Rossatti viene colto di sorpresa quando un innocuo cross dalla bandierina rischia di finire in porta. Breglia dopo un ottimo calcio di punizione , serve in area Tschimben. Non seguito dalla difesa di casa, si ostacola con il suo stesso compagno di squadra Luci e l’occasione sfuma.

Per spezzare il ritmo inizia il consueto valzer di cambi. Nella Rotaliana entrano due ragazzi della “cantera” Biaggini (titolare, ma oggi partito dalla panchina) e Bella.

Partita molto semplice, che però ha rischiato più volte di complicarsi. L’Appiano non ha avuto il cinismo necessario per assestare il colpo giusto, ma si è limitato ad un partita di possesso palla da fine campionato.

L’errore della Rotaliana di sottovalutare l’avversario stava per complicare le cose, ma un’ottimo contenimento della coppia difensiva Stefanelli De Simone ha scongiurato il peggio.

ASD ROTALIANA: Rossatti, Ermon (35°st Biaggini), Stefanelli, De Simone, Bonenti (34°st Zentil), Dauti, F. Conci, Canali, Speziale, G. Conci (37°st Bella), Gasparini. All: Bertoncini.                                                                                     A.F.C. EPPAN: Soffiatti (1°st Wachler), Nava, Fratuscello, Parise, Ruscelli, Piccoli, Breglia, Santin (42°st Graf), Maoual (15°st Luci), Tschimben (34° Sadiku), M. Foldi (33°st . L. Foldi). All: Pignatelli.                                                Reti: 10°pt Conci (R), 15°pt Gasparini (R), 25°pt Breglila (E), 44°pt Gasparini (R)                                                   Arbitro: Sabri Ismail, assistenti Mirco Nasca e Davide Pederzolli                                                                                            Note: spettatori 100 circa

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]
  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]
  • Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura
    Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide. Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine […]
  • Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
    Attraversando i quattro angoli del mondo, sono molte sono le eccentricità dal punto di vista architettonico che si incontrano, ma pochi hanno lo stile e l’originalità del primo ristorante subacqueo di Baly, lungo le coste della Norvegia, candidato a diventare uno dei più spettacolari progetti architettonici mai concepiti in fondo al mare. “Under”si presenta come […]
  • Viaggiare rimanendo a casa: dall’arte ai paesaggi, vedere il mondo con i tour virtuali
    La veloce diffusione del Coronavirus in Italia e in Europa ha costretto milioni di persone a casa, obbligandoli ad annullare progetti e piani precedentemente programmati o a posticipare prenotazioni di viaggi a data da destinarsi. Ad oggi, la fine della quarantena sembra un giorno troppo lontano e la voglia di lasciare i confini della propria […]

Categorie

di tendenza