Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Rovereto: anche gli alunni delle medie dicono la loro sul Global Warming

Pubblicato

-

«Ribellatevi con noi alzando la voce, non parlando del clima il nostro mondo perde l’autostima»

E ancora «iniziamo a riciclare e non a recitare, combattiamo la guerra contro l’effetto serra, sennò ci troveremo tutti sotto terra, aiutiamo ad abbassare la temperatura sennò ci faremo una nuova abbronzatura».

Inizia così la canzone rap composta da alcuni ragazzi delle scuole medie “Damiano Chiesa” che ieri hanno manifestato in concomitanza con le altre 1300 città italiane contro il Global Warming.

Pubblicità
Pubblicità

Mentre a Trento sfilavano giovani, bambini e anziani, uniti per rappresentare una comunità preoccupata per il destino del Pianeta, gli studenti di alcune scuole di Rovereto, che per vari motivi non hanno potuto prendere parte alla manifestazione nel capoluogo, hanno comunque voluto dare il loro contributo dimostrandosi cittadini attivi.

Le nuove generazioni, e le stesse sfilate nei centri italiani lo dimostrano, sembrano essere particolarmente attente ed informate sull’argomento.

Certo, il peso del cambiamento cade sulle loro spalle, e purtroppo anche il futuro incerto reso tale dalla continua crescita e concentrazione delle emissioni di gas a effetto serra e da molte altre problematiche causate da attività umane. Se qualche anno fa si credeva che il cambiamento climatico fosse un problema futuro, ad oggi si è costatato che il futuro è arrivato e che quell’errore passato di considerare la problematica un campanello d’allarme flebile è ora una sirena il cui eco si ripercuote nelle orecchie dei più piccoli.

Pubblicità
Pubblicità

Alle Damiano Chiesa tutto il corpo docente e gli altri operatori scolastici hanno voluto impegnarsi per la riuscita di questo momento di “awareness”.

«Siamo partiti questa settimana istituendo una settimana di sensibilizzazione-spiegano i docenti- facendo vedere a tutte le classi il video di Greta Thunberg, la ragazza che fece quell’importante discorso ai leader mondiali. Tale testimonianza ha dimostrato ai ragazzi che non esistono limiti di età per essere cittadini attivi».

Greta è una adolescente con la sindrome di Asperger che si impegna per qualcosa in cui crede, per qualcosa di significativo. Dona un messaggio di speranza sul quale i ragazzi riflettono anche in termini di accettazione della “diversità”, che poi, ormai, diversità non dovrebbe significare più nulla.

Gli studenti sono rimasti colpiti dalla sua oratoria e infatti la nominano nella loro canzone dicendo «la nostra coetanea è stata spontanea, si riteneva una estranea e invece è contemporanea».

«Abbiamo poi mostrato loro-continuano gli insegnanti- alcuni video della Nasa dai quali si vede chiaramente come il cambiamento climatico sia mutato nel corso degli anni. Si nota come la Terra si stia surriscaldato drasticamente e ci si interroga sulle possibili soluzioni».

Le classi terze e alcune seconde hanno prodotto disegni e cartelloni rappresentando il tema del Global Warming. È stato anche preparato uno striscione di sostegno a Greta. Durante l’intervallo gli studenti hanno ascoltato il rap creato dai compagni dell’ultimo anno, che si sono esibiti con entusiasmo.

«Lo slogan è stato accolto da tutti, durante le lezioni di questa settimana ci siamo accorti che molti ragazzi erano particolarmente informati sull’argomento e questo è merito delle famiglie e della stessa curiosità dell’alunno.

Coloro che più erano più all’oscuro della situazione sono stati adeguatamente informati e documentati durante la settimana ecologica con l’obiettivo comune di formare, nonostante la loro giovane età, futuri cittadini attivi e consapevoli e di promuovere in prima persona una lista di piccole ma efficaci azioni quotidiane da rispettare sia a scuola che fuori.» conclude una docente.

Si è infine deciso, comunicano gli insegnanti, di istituire un Fridays for future andando a riprendere l’argomento l’ultimo venerdì di scuola.

La marcia a Trento

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza