Connect with us
Pubblicità

Trento

Marco Sembenotti presidente del Corecom e Cecilia Ambrosi magistrato del Tar

Pubblicato

-

Stamane dopo alcune scaramucce il consiglio provinciale ha votato la nomina di Cecilia Ambrosi a magistrato presso il Tar di Trento e di Marco Sembenotti Presidente del Corecom.

Al punto 7, a nome della coalizione, è intervenuto il consigliere Claudio Cia, che ha proposto per la nomina di magistrato del Tar la dott.ssa Cecilia Ambrosi.

Il consigliere Giorgio Tonini (PD) ha apprezzato la proposta della maggioranza esprimendo giudizio favorevole sulla candidata e ringraziando la maggioranza per aver cercato un ampio e allargato consenso su una figura di questo rilievo. Adesione alla proposta di Ambrosi è stata pronunciata anche da Lucia Coppola, che ha aggiunto di conoscere personalmente la candidata, perfetta per una nomina di questo tipo per la sua massima preparazione ed esperienza. La consigliera Paola Demagri (Patt) ha apprezzato l’individuazione del nome della dott.ssa Ambrosi, professionista che ha dimostrato negli anni competenza e capacità.

Pubblicità
Pubblicità

La votazione a scrutinio segreto ha dato esito: 25 voti, 6 schede bianche, una scheda nulla.

Dopo una breve discussione, che ha evidenziato le perplessità della minoranza, il Presidente del Consiglio, congiuntamente al Presidente della Giunta ha indicato in qualità di Presidente del Comitato provinciale per le comunicazioni il dott. Marco Sembenotti. La votazione ha dato il seguente esito: 17 voti, 6 bianche e 3 nulle.

La consigliera Sara Ferrari (PD) è intervenuta definendo inopportuna la proposta di una figura esplicitamente “politica” per una funzione e un organismo di tutela e garanzia dell’imparzialità.

Si è associato nel condividere le perplessità di Ferrari il collega Alessio Manica.

Pubblicità
Pubblicità

Scheda bianca su questo punto è stata annunciata anche da Futura: con tutta la simpatia per il collega, Paolo Ghezzi ha rilevato la distanza tra il professor Buzzi (ex Presidente Corecom) e il giornalista Sembenotti, quest’ultimo con una timbratura politica molto precisa.

Questo è un caso in cui la ricerca di un profilo adeguato al prestigio dell’ente non è stata soddisfacente da parte della Giunta, ha concluso. Giorgio Tonini (PD) ha definito questo “un passo falso della maggioranza”, tanto più che la legge attribuisce ai due presidenti la proposta di nominare il Presidente dell’organismo.

Sono deluso, ha concluso, annunciando la non partecipazione al voto del proprio gruppo.

Il Movimento 5 Stelle voterà scheda bianca, ha dichiarato Alex Marini che ha argomentato che si sta procedendo in maniera un po’ troppo leggera sulle nomine.

Era doveroso individuare una persona esperta e super partes per un soggetto terzo di questo tipo, ha detto.

Alessandro Savoi (Lega) ha parlato di una scelta nell’ordine delle cose, ovvero di natura politica, come è giusto perché di fatto “nessuno è neutro”.

Il Presidente Maurizio Fugatti ha detto di aver visto con favore la presa di posizione comune dell’aula sulla nomina del Tar, nomina per la quale non servivano nemmeno i voti della minoranza. Questa maggioranza guarda alla competenza ed alla capacità di svolgere un ruolo più che all’appartenenza, e questo percorso è stato fin qui sempre seguito, ha chiarito.

Ugo Rossi (Patt), pur anticipando i propri auguri a Sembenotti, ha detto che si sarebbe aspettato su questa nomina lo stesso sforzo di condivisione fatto con la nomina del Tar e sarebbe stato preferibile un nome più “neutro”.

Claudio Cia (Agire) ha elogiato Marco Sembenotti sia sul piano politico che umano: una persona sopratutto corretta aldilà della militanza politica, un aspetto che mi fa pensare che sarà perfetto nel ruolo che gli affidiamo.

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Trento: da lunedì il lavaggio strade. Ecco il calendario per evitare le multe

Pubblicato

-

A partire da lunedì 16 settembre e fino a giovedì 24 ottobre, dal lunedì al giovedì dalle ore 20.15 alle 4, il venerdì dalle 20.15 alle 2.30, Dolomiti Ambiente provvederà alle operazioni di spazzamento e lavaggio notturno delle strade.

Almeno quarantotto ore prima dell’intervento, nelle zone interessate verrà posizionata la segnaletica indicante il divieto di sosta e fermata dalle 19 alle 5 del giorno successivo all’intervento.

La polizia locale ricorda che la segnaletica collocata in via temporanea per imporre prescrizioni, come quelle previste in occasione del lavaggio delle strade, hanno priorità rispetto alla segnaletica esistente e collocata in via permanente.

Pubblicità
Pubblicità

Nella precedente tornata dei pulizia in primavera sono stati quasi 1.500 gli automobilisti sbadati che sono incorsi nella multe. Oltre 60 mila l’introito incassato dal comune in quel caso.

L’invito agli automobilisti quindi è pertanto di fare attenzione alla presenza di segnali temporanei e alle indicazioni riguardanti il giorno e l’ora in cui i divieti entrano in vigore e hanno efficacia.

La sanzione prevista ai sensi dell’articolo 7, commi 1 e 14 del codice della strada è di 41 euro. È possibile il pagamento con la riduzione del 30 per cento (28,70 euro) entro 5 giorni dall’accertamento.

Il calendario completo è pubblicato qui e sull’app Trento pulizia strade, in grado di mostrare giorno per giorno le strade interessate dalla pulizia e dai divieti di sosta e di inviare una notifica nei giorni che coinvolgono le vie di proprio interesse.

Pubblicità
Pubblicità

Le informazioni saranno visibili anche in «La mia Trento», la nuova app ufficiale del Comune di Trento pensata sia per residenti che per turisti, che verrà rilasciata il 20 settembre e presentata in occasione di Trento Smart City Week lo stesso giorno alle 17.20 nella Sala 2 del Villaggio Digitale in piazza Duomo.  Prenotazioni disponibili su www.eventbrite.it

Per vedere il calendario totale delle pulizia delle strade cliccare qui.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Calcio senza frontiere, il 21 settembre a Egna l’Euregio Cup

Pubblicato

-

Torna sabato 21 e domenica 22 settembre, alla zona sportiva di Egna, l’appuntamento con la Kerschdorfer Euregio Cup, il quadrangolare di calcio che vede affrontarsi le formazioni che hanno vinto le coppe provinciali di Alto Adige, Trentino, Tirolo del Nord e Tirolo dell’Est.

La novità di quest’anno è l’allargamento della manifestazione, che si disputa sotto l’egida del GECT Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, anche alle squadre femminili.

Per quanto riguarda il torneo maschile, le squadre partecipanti sono Thal/Assling (Tirolo dell’Est), Schwaz (Tirolo del Nord), Termeno (Alto Adige) e Dro Alto Garda (Trentino), mentre tra le donne si sfideranno Rapid Lienz (Tirolo dell’Est), Stubai/Matrei (Tirolo del Nord), Red Lions Tarces (Alto Adige) e Azzurra S. Bartolomeo (Trentino).

Pubblicità
Pubblicità

Le semifinali di entrambe le categorie, che si disputeranno in contemporanea sui due campi della zona sportiva di Egna, inizieranno alle 14.30 e alle 16.45, le formazioni vincitrici si sfideranno domenica alle ore 11 per aggiudicarsi la Kerschdorfer Euregio Cup 2019.

All’inizio del torneo, i presidenti dei tre territori dell’Euregio, ovvero Arno Kompatscher, Günther Platter e Maurizio Fugatti, daranno il via alle prime semifinali, che si svolgeranno in contemporanea con la Festa Euregio “Dis-Egna le idee”.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Domani l’incontro fra il presidente Fugatti e il ministro Boccia

Pubblicato

-

Si terrà martedì prossimo – 17 settembre a Roma – l’incontro fra il Presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti e il Ministro per gli Affari regionali e le autonomie Francesco Boccia.

L’incontro era stato richiesto nei giorni scorsi dal Governatore del Trentino e costituirà l’occasione per iniziare ad impostare la collaborazione fra Ministero e Provincia autonoma, nel quadro generale disegnato dallo Statuto di Autonomia.

Si parlerà anche di Minoranze linguistiche.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza