Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Statale 47, Paccher (Lega): «Presto i lavori per la messa in sicurezza del tratto Ospedaletto-Grigno»

Pubblicato

-

“La Giunta provinciale, con la 269/2019 del 1 marzo, ha attivato il percorso di concertazione pubblica per riorganizzazione del tratto stradale tra Castelnuovo e Grigno della SS47 della Valsugana“.

Così il Presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, ha risposto all’interrogazione che il Consigliere Roberto Paccher ha presentato in aula oggi.

Fugatti ha chiarito che “sulla base dei dati in possesso e valutando le progettazioni finora svolte e le opere realizzate, nel tratto stradale in questione, è stato elaborato un Documento Preliminare di Progettazione, valutando possibili soluzioni di sdoppiamento dell’asse stradale nel tratto fra Castelnuovo e Grigno. In tale documento è stato scelto di adottare una sezione tipo stradale “C1” extraurbana secondaria con una corsia per senso di marcia di 3,75 m e banchina bitumata esterna di 1,50 m, con larghezza della piattaforma stradale di 10,50 m e complessiva, comprensiva di margini esterni per il posizionamento dei dispositivi di sicurezza, di 11,50 m, con la possibilità di suddividere l’intero asse stradale in due unità funzionali”.

Pubblicità
Pubblicità

“La statale della Valsugana – ha spiegato Paccher – è segnalata come una delle più pericolose per il numero di incidenti stradali e proprio in quel tratto negli anni sono stati registrati molti decessi. Si tratta di una arteria fondamentale per la nostra Provincia e da molto tempo gli abitanti della valle stanno chiedendo una risposta. Sono molto soddisfatto della risposta del Presidente Fugatti, che testimonia ancora una volta l’attenzione posta al territorio. Con l’avvio della concertazione pubblica si apre una nuova fase”.

Questo è quanto dichiarato in una nota dal Consigliere Provinciale Roberto Paccher.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Il braccio rude della legge in Valsugana: aggiornamenti

Pubblicato

-

Il Comandante della Polizia Locale si confronta col Presidente C.I.S.A.R. in un programma radiofonico.
(altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Levico, case Itea: al freddo da metà aprile

Pubblicato

-

La denuncia arriva al numero WhatsApp della nostra redazione (3922640625).

In una palazzina di via Cavour a Levico Terme 9 appartamenti sono al freddo senza riscaldamento da metà aprile.

Negli appartamenti vivono per lo più persone anziane, alcune con problemi di salute non indifferenti. 

Pubblicità
Pubblicità

«Abbiamo chiamato Itea e siamo in attesa di risposta ormai da oltre un mese. Purtroppo si pensava che arrivasse il caldo ed invece la primavera tarda a venire. Il problema – spiega uno dei condomini – è che Itea non è presente come amministratore e quindi diventa tutto più difficile».

Oggi a Levico Terme la temperatura minima è scesa a 8 gradi, e fa freddo.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Freddo che purtroppo le persone anziane sentono molto di più, specie quando sono malate.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Primiero: un 79enne vola con la sua auto per trenta metri lungo una scarpata. E’ grave

Pubblicato

-

Nel primo pomeriggio di ieri il settantanovenne Dario Orsingher è rimasto coinvolto in un incidente stradale lungo la strada che da Caoria scende verso Canal San Bovo.

Pochi minuti dopo le 13, a meno di cinque chilometri dall’abitato di Caoria, Dario Orsingher ha improvvisamente perso il controllo della sua Fiat Panda nell’affrontare una semicurva.

L’auto è uscita fuori strada finendo lungo la scarpata che scende verso il torrente Vanoi.

Pubblicità
Pubblicità

La vettura ha fatto un volo di circa trenta metri per poi finire sul prato che costeggia il torrente.

Immediati i soccorsi chiamati dagli altri automobilisti.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Da Caorla si sono mobilitati gli uomini del Soccorso alpino della stazione locale mentre da Canal San Bovo sono arrivvati vigili del fuoco volontari e gli operatori della Croce Rossa.

E’ giunto sul posto anche l’elicottero che ha trasportato il ferito all’Ospedale Santa Chiara. L’uomo è stato trovato in stato di incoscienza ma si è ripreso poco dopo grazie all’intervento tempestivo del medico rianimatore.

Dario Orsingher si trova nel reparto di terapia intensiva e le sue condizioni sono gravi.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza