Connect with us
Pubblicità

La Sfera e lo Spillo

Pazza Inter Amala: 111 volte

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Non si può narrare la storia dell’Inter senza citare Peppino Prisco, stimato avvocato e grande tifoso nerazzurro, uomo abile, dotato di brillante satira:

“E’ la formazione ideale di tutti i tempi: Zenga, Burgnich, Facchetti, Guarneri, Picchi, Bedin, Frione, Matthaeus, Mazzola, Suarez e Corso. Non ho incluso Meazza, il più grande di tutti, e Ronaldo perché li considero fuori concorso. Una gioia per gli occhi.”

L’Internazionale Football Club nasce il 9 marzo del 1908. Il primo consiglio direttivo della nuova società è organizzato al ristorante L’Orologio nella città meneghina.

Pubblicità
Pubblicità

Lo storico locale, dalle origini controverse, si troverebbe in Piazza Duomo al numero civico 22, secondo la cartografia custodita in Comune e dagli studi di Susanna Wermelinger.

Un manipolo di dissidenti, una costola del Milan in rotta di collisione per le scelte sportive e commerciali dei rossoneri, determina l’insanabile rottura.

Il gruppo d’imprenditori italiani e svizzeri (quarantatré soci) fonda il secondo club milanese.

Pubblicità
Pubblicità

In quella serata quasi primaverile, nel covo di artisti e letterati, i disobbedienti celebrano il battesimo del club, creando la leggenda, scrivendone lo statuto, concordando collegialmente la ragione e i colori sociali.

“Hanno scelto per noi i colori del cielo e della notte” parafrasando Giacinto Facchetti e lo sfondo d’oro delle stelle.

Giorgio Muggiani è il principale ideatore, nonché socio fondatore dei colori nerazzurri, dello stemma e della filosofia societaria primordiale, legata e ispirata ai principi di fratellanza sportiva.

E’ di fatto, un sodalizio Internazionale, fratelli del mondo. Si aprono le porte a tutti i giocatori, indipendentemente dalla razza, etnia o paese di provenienza.

Nel loro palmares, i “Bauscia” annoverano 18 scudetti, 7 Coppe Italia, 5 Super Coppe italiane, 3 Coppe dei Campioni/Champions League, 3 Coppe UEFA, 2 Coppe Intercontinentali, 1 Coppa del mondo per Club.

Le gesta nerazzurre sono legate indissolubilmente al tecnico, “il mago” Helenio Herrera, e al patron Angelo Moratti, oltre che alle bandiere sul green: Sandro Mazzola e il compianto capitano Giacinto Facchetti.

Il periodo della Grande Inter è senza dubbio il simbolo sportivo della città nel mondo, un vessillo maestoso del calcio italiano.

Il figlio di Angelo Moratti, Massimo, riporta sul tetto del mondo l’Inter con la vittoria del “triplete” del 2010 (Tricolore, Coppa nazionale e Champions League).

Giuseppe Meazza, detto “Peppin” nel dialetto milanese, è l’icona, considerato dai critici il più grande giocatore italiano di tutti i tempi.

E’ l’emblema nerazzurro e dal 1928 al 1940 con la denominata Ambrosiana Inter così chiamata per volere del regime fascista, colleziona 315 presenze, segnando 227 reti.

Il Tempio del Calcio, lo stadio dei milanesi, è intitolato, nel 1980, in memoria di Giuseppe Meazza.

“E’ la formazione ideale di tutti i tempi: Zenga, Burgnich, Facchetti, Guarneri, Picchi, Bedin, Frione, Matthaeus, Mazzola, Suarez e Corso. Non ho incluso Meazza, il più grande di tutti, e Ronaldo perché li considero fuori concorso. Una gioia per gli occhi.”

Pazza Inter Amala: 111 volte

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero2 ore fa

Clamoroso ai mondiali del Qatar: fermati per corruzione quattro italiani a Bruxelles

Valsugana e Primiero2 ore fa

Viabilità, revocato ad Ospedaletto il divieto di transito dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate diretti verso Trento

Trento3 ore fa

Morto Eugenio Tani, l’imprenditore diventato leggenda

Musica3 ore fa

Terzo appuntamento jazzistico al Museo Diocesano Tridentino dedicato a Chick Corea

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

La Fondazione Cassa Rurale Val di Non premia gli studenti meritevoli: in palio 9 borse di studio per le tesi di laurea magistrale sulla valle

Italia ed estero3 ore fa

Prevenzione, la Francia annuncia: “Preservativi gratuiti per i ragazzi”

Spettacolo5 ore fa

È in arrivo “Avatar, la via dell’Acqua”, uno dei titoli più attesi dell’anno

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

A Rovereto la povertà preoccupa: numerose le famiglie in difficoltà

Le ultime dal Web5 ore fa

Celine Dion: “sono affetta da un raro problema neurologico”

SALUTE5 ore fa

Allarme influenza stagionale: quanto dura e i sintomi

Vita & Famiglia6 ore fa

Cappato si autodenuncia per morte di un 44enne. Pro Vita & Famiglia: «Giustizia faccia suo dovere, punisca chi promuove morte a fragili»

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Andalo, cambia il sistema di conferimento dei rifiuti da parte delle aziende

Italia ed estero17 ore fa

Addio al bonus 18enni, i fondi a spettacoli ed editoria

Val di Non – Sole – Paganella19 ore fa

L’intera Val di Non imbiancata: Vigili del Fuoco al lavoro

Trento19 ore fa

Ordine Infermieri: «Restituire ai pazienti la vicinanza dei familiari significa restituire un diritto umano»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…1 settimana fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…5 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Trento3 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web4 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo3 giorni fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza