Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

RSA a Rovereto, tra le due ipotesi forse la terza è la migliore? – di Paolo Farinati

Pubblicato

-

In questi giorni è al vaglio della Amministrazione comunale di Rovereto la scelta tra la ristrutturazione della vecchia RSA di via Vannetti, detta anche “Casa Rossa” e la costruzione di una nuova in via Ronchi.

Orbene, laddove tendiamo spesso a dimenticare e laddove ogni nuova Amministrazione cede alla tentazione di “distruggere” o quantomeno ridurre all’osso quanto programmato dalla precedente, mi sento in obbligo di ricordare, in estrema sintesi, quanto decise sul tema specifico l’Amministrazione del prof. Guglielmo Valduga tra il 2005 e il 2010.

Innanzitutto, bocciò il progetto di costruire una RSA nell’ex cava Manica a nord della città, ritenendo quel luogo non adatto e l’infrastruttura non corrispondente alla nuova normativa sulle RSA, che indica inderogabilmente che le stesse RSA siano di media grandezza, tra gli 80 e i 100 posti letto, e poste all’interno dei centri abitati, al fine di consentire agli ospiti anziani una dignitosa e più serena convivenza con la comunità.

Pubblicità
Pubblicità

Sull’ipotesi all’ex cava Manica la PAT aveva disposto un finanziamento attorno ai 25 milioni di Euro. Un preciso formale accordo tra il Sindaco Guglielmo Valduga e l’allora Presidente della PAT Lorenzo Dellai, salvò quei preziosi 25 milioni di Euro in favore del Comune di Rovereto, a fronte della costruzione di due RSA.

Per la prima fu individuata in poco tempo l’area di Piazzale San Francesco. Fu approvato il progetto e ancora entro il 2010 partì il cantiere. La speranza di tutti è che l’immobile venga quanto prima ultimato e consegnato alla città.

La seconda RSA venne posta, anche nel Piano Regolatore comunale, sull’ampio terreno del Follone o Piazzale Leoni, nella parte a nord prossima alla proprietà della parrocchia di Santa Caterina.

Pubblicità
Pubblicità

Il tutto prevedendo la futura demolizione della RSA di via Vannetti e godendo degli ampi parcheggi interrati previsti per l’appunto al Follone. Una posizione molto centrale, comoda e funzionale anche ad attività sanitarie e ricreative in favore dei nostri anziani.

Ma qui casca l’asino. Vi fu il cambio di Amministrazione e quell’ipotesi venne scartata. Nel contempo non vi fu l’accortezza di bloccare la seconda metà del finanziamento della PAT, pari a 12,5 milioni di Euro. Non solo, ma si “regalarono” circa 5 milioni di Euro ad un privato per acquisire il terreno, ora tanto discusso, di via Ronchi.

La disputa di questi giorni è nota e assai accesa: ha diviso il Consiglio comunale tra coloro che sono favorevoli alla ristrutturazione della “Casa Rossa” di via Vannetti, e coloro che invece propendono per la costruzione di una nuova RSA in via Ronchi.

Ritengo che l’impasse potrebbe essere superato riprendendo in mano il progetto che prevedeva una nuova RSA al Follone. Potrebbe stimolare anche la volontà di costruire finalmente lì quanto la città chiede da decenni in termini di parcheggi, di spazi di accoglienza dei turisti e di luoghi ricreativi per tutta la nostra comunità.

Tornare indietro non ha il significato di una sconfitta per alcuna parte politica. Ma, ritengo, possa essere una strada intelligenze per rispondere adeguatamente alle esigenze improrogabili di una fetta importante della nostra città.

di Paolo Farinati

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Affitto con riscatto, un’ottima opportunità per acquistare casa
    Una possibile alternativa per acquistare casa potrebbe essere l’affitto con riscatto. Negli ultimi anni, la mancanza di liquidità, le garanzie delle banche sempre più stringenti e gli alti tassi di intesse, incidono negativamente sull’acquisto di... The post Affitto con riscatto, un’ottima opportunità per acquistare casa appeared first on Benessere Economico.
  • Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona
    Dopo i danni subiti dalle associazioni sportive a causa delle restrizioni dovute all’emergenza covid, il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del CdM ha destinato un fondo di 50 milioni per Ssd e Asd. Contributi... The post Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande
    Dopo l’annuncio di qualche mese fa, il reddito di libertà ora è pronto per essere erogato a tutte le donne in difficoltà e vittime di violenza. Reddito di libertà, cos’è La misura che prevede un... The post Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza