Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Villa Lagarina: raccolta differenziata, le buone pratiche raccontate dagli altri

Pubblicato

-

Mercoledì scorso, 27 febbraio, un gruppo di 11 tra tecnici e amministratori dei comuni di Lagoa, Ponta Delgada, Povoação, Ribeira Grande, Vila Franca do Campo e Nordest, provenienti dall’Isola di São Miguel, Azzorre, ha fatto visita al Comune di Villa Lagarina per apprendere alcune delle buone pratiche messe in atto con la gestione porta a porta integrale dei rifiuti (tranne il vetro).

La delegazione, accompagnata dal consulente Marco Ricci di Atereko sas e guidata da Ricardo Rodrigues, sindaco di Vila Franca do Campo e da Carlos Botelho, direttore generale di MUSAMI, la società pubblica costituita dall’Associazione dei comuni dell’isola che si fa carico dell’intera filiera di gestione dei rifiuti solidi, ha incontrato la sindaca Romina Baroni e l’assessore all’ambiente Marco Vender che nella sala consigliare del municipio ha illustrato le tappe percorse da Villa Lagarina in tema di gestione integrata dei rifiuti, e le lusinghiere performance ottenute sia in termini quanti che qualitativi.

È stato infine fatto un tour sul territorio per illustrare dal vivo le modalità di gestione messe in atto, le criticità riscontrate e le soluzioni adottate, partendo dalla realtà turistica di Cei, passando per quella montana di Castellano fino al fondovalle, incluso il centro raccolta materiali.

PubblicitàPubblicità

Pubblicità
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

A Chizzola di Ala la Festa del Colore: dalla fabbrica alla tela

Pubblicato

-

Per festeggiare i 50 anni di attività, il Colorificio Giovannazzi di Chizzola di Ala presenterà una mostra di quadri dell’amico e pittore Gianni Turella.

L’inaugurazione si terrà venerdì 31 maggio alle 18:30 mentre gli orari della mostra saranno: Sabato 1° giugno: 10:00 – 19:00 – Domenica 2 giugno: 10:00 – 19:00

Durante questo evento ci saranno un rinfresco ed una degustazione di vini locali

Pubblicità
Pubblicità

Gianni Turella, una vita passata tra colori e tele, esporrà circa 50 quadri tra cui anche molti inediti.

Nelle sue opere, ha sempre dimostrato che l’arte è in realtà una ricerca continua, un’evoluzione inesorabile, un approfondire ogni aspetto della anche più piccola idea.

Ogni suo dipinto è un tripudio di colori, di emozioni impresse su una tela bianca.

Crocifissioni, nature morte, paesaggi, soggetti astratti, maternità e studi di figura sono soltanto alcuni dei protagonisti principali delle sue opere che crea utilizzando i colori acrilici (dopo aver gradualmente abbandonato i colori ad olio nel 1990 circa).

La serie più recente, “canto della natura”, lascia immergere l’osservatore in un tipico autunno trentino, al punto tale da fargli percepire nelle orecchie il cinguettio degli uccellini ed il tiepido calore del sole sulla pelle.

Turella è un artista vero: per lui la cosa fondamentale è riuscire a trasmettere le emozioni. Per lui sono così importanti le proprie e quelle altrui che quando visita mostre di colleghi è così rispettoso dei sentimenti altrui da non esprimere giudizi o considerazioni proprio per non influenzare chi osserva con lui.

Questa mostra è un fugace sguardo alla sua vita e alla sua arte. Quell’arte che ti avvolge e che ti scuote l’anima fino a farti vibrare il cuore, portando l’osservatore in un mondo diverso, dove l’unica cosa importante è essere felici, liberi e spensierati. Con quella voglia di giocare e sperimentare tipica di chi ha saputo mantenere vivo quell’ essere fanciullino, quella curiosità costante e quella meraviglia di guardare il mondo con occhi vivaci, lasciandosi sorprendere anche solo da un raggio di sole che filtra tra le foglie di un albero.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Mori: finanziata la promozione del territorio

Pubblicato

-

Con due diverse deliberazioni, Mori ha rilanciato il proprio impegno per la promozione del territorio, sostenendo associazioni e volontari che, pur occupandosi di temi molto diversi, contribuiscono alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale, naturalistico e agricolo.

Sono stati infatti assegnati 3 mila euro al Comitato mostra mercato della Val di Gresta e 2.112 euro a “Un territorio due fronti”.

L’assessorato alla promozione del territorio spiega che, quest’anno, la Cammina grestana proporrà un format diverso e molto suggestivo, anche se non è giusto anticipare troppo, mentre il lavoro di Un territorio due fronti punterà a valorizzare i siti storici con una adeguata tabellazione.

PubblicitàPubblicità

La cartellonistica sottolineerà i luoghi di interesse della Prima Guerra Mondiale.

I pannelli saranno in italiano, inglese e tedesco; in totale saranno 12 e saranno posizionati lungo diversi sentieri.

La liquidazione dei contributi, come di consueto, avviene per la metà al momento dell’esecutività della delibera e per il saldo al termine delle attività e a seguito della presentazione di una relazione sul programma svolto e sui risultati conseguiti.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Lions Club Rovereto Host per “Iter” e “Il Ponte”

Pubblicato

-

Il Lions Club Rovereto Host, nella 50° annata di vita e di attività, ha voluto essere vicino fattivamente alle due Coop. Sociali della città ITER e Il Ponte, rendendo possibile l’arredamento complessivo di un ampio appartamento destinato ad ospitare a rotazione tre loro ragazzi.

Il progetto “IO DOMANI” è rivolto a persone dalle diverse abilità, ma che venerdì scorso hanno dimostrato tutta la loro umanità e immensa gratitudine verso questo importante azione di servizio, attuata nei loro confronti dal nostro Lions Club.

Molti i presenti alla semplice ma toccante cerimonia del taglio del nastro. Dal Presidente della Coop. ITER Fabio Marega al Direttore della stessa Paolo Mazzurana, dalla Presidente della Coop. Il Ponte Serenella Cipriani all’Assessore comunale alle Politiche Sociali Mauro Previdi.

Pubblicità
Pubblicità

Accanto a loro le assistenti che opereranno presso l’appartamento, ma soprattutto ha emozionato tutti la calorosa accoglienza di Matteo e Nicola, due dei ragazzi che già hanno vissuto varie giornate autonomamente nel nuovo appartamento.

Uno spazio, come hanno ribadito i Presidente Marega e Cipriani, prezioso per mettere alla prova le capacità degli ospiti, accrescere la loro autostima e la loro disponibilità al gestirsi da soli.

Il tutto per sollevare le famiglie da un compito giornaliero tutt’altro che semplice e leggero.

Parole di ammirazione e di ringraziamento verso il nostro Lions Club sono venute dall’Assessore Previdi, il quale, su questo esempio, ha richiamato la componente privata della città a farsi generosamente parte attiva nel sostenere simili progetti.

Rovereto ha una propria ampia ed efficace rete sociale, all’interno della quale il pubblico non potrà mai mancare, ma che al privato chiede un maggiore sforzo virtuoso.

Un emozionato Presidente del Lions Club Rovereto Host Germano Gasperotti, al momento di consegnare l’importante assegno ai Presidenti delle due cooperative sociali, ha voluto sottolineare che la decisione di fornire l’intero arredamento dell’appartamento è stata presa unanimemente dai Soci del Club.

Il Presidente della Commissione Service del Club, Renzo Raffaelli, ha ricordato che il primo service dello stesso al momento della sua fondazione, avvenuta nel 1969 ovvero ben 50 anni fa, fu l’acquisto dei mobili necessari per un appartamento presso la prima RSA cittadina Vannetti.

Una storia di sincera vicinanza ai meno fortunati che quindi si ripete per la gioia di tutti.

Il Socio Paolo Farinati ha ricordato, infine, che questo service è dedicato al ricordo di Laura Gabrielli Mansoldo, Socia del nostro Lions Club, ma soprattutto donna dalla forza interiore straordinaria e dal sorriso contagioso, che nel corso della sua vita ha dedicato tempo, passione e profondo amore a tutte e tre le cooperative ITER, Il Ponte e Armida Barelli.

Laura è mancata pochi anni fa, ma sarà sempre nel cuore di tutti.

La cerimonia si è conclusa con un brindisi benaugurante, simpaticamente offerto a suon di musica dai due irrefrenabili giovani ospiti Matteo e Nicola.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza