Connect with us
Pubblicità

Trento

Relazione difensore civico: Apss, Itea e Inps ancora poco trasparenti

Pubblicato

-

“Nonostante il potere non coercitivo accordato dalla legge provinciale al difensore civico, la ricerca del contatto diretto con gli enti pubblici per favorire, al di là delle lettere inviate, il dialogo e il chiarimento delle difficoltà con i cittadini, ha accelerato la soluzione dei problemi, anche se restano delle criticità sui versanti della trasparenza, dell’accesso e del linguaggio incomprensibile perché troppo tecnico. Certo, molta strada resta da percorrere per garantire risposte adeguate da parte della pubblica amministrazione. Per questo occorre semplificazione normativa e burocratica. Ma ho fiducia nella possibilità che la situazioni migliori”.

Ha riassunto in queste parole il bilancio di cinque anni di lavoro, l‘avv. Daniela Longo, difensore civico della Provincia che, giunta a fine mandato, ha presentato ieri l’ultima relazione annuale sull’attività nel 2018 dell’ufficio a lei affidato.

Relazione che sarà ora oggetto di discussione in Consiglio provinciale.

Pubblicità
Pubblicità

Eletta in aula il 18 febbraio 2014 con 25 voti, alcuni dei quali delle minoranze, ieri Daniela Longo ha ricevuto il “grazie” del presidente dell’assemblea legislativa Walter Kaswalder, che ha esteso la riconoscenza ai collaboratori dell’ufficio.

Il buon lavoro del difensore civico – ha ricordato – è stato coronato da riconoscimenti a livello nazionale e internazionale, l’ultimo dei quali ottenuto nei giorni scorsi a Roma, dove Longo è stata riconfermata vicepresidente del Coordinamento nazionale dei difensori civici.

Kaswalder ha ricordato anche la nomina di Longo nel direttivo di un istituto europeo dedicato alla difesa civica e i seminari sulla trasparenza e l’accesso ai quali ha partecipato da protagonista, a Trento con l’Euregio e nella Sala Zuccari del Senato.

Pubblicità
Pubblicità

Longo ha spiegato che nel 2018 i numeri dell’attività svolta dal difensore civico non si discostano di molto da quelli dell’anno precedente.

Un dato positivo segnalato da Longo è stato l‘aumento delle segnalazioni di problemi via e-mail da parte dei cittadini.

“Nostro compito – ha ricordato – è aiutare le amministrazioni pubbliche a dialogare con il cittadino usando per questo grande pazienza nel ricucire e ricostruire le relazioni e la fiducia tra le parti“. Longo ha messo in luce come i Comuni, quando i rapporti con i cittadini appaiono spinosi, specie se il disaccordo riguarda materie urbanistiche (espropri, calcolo dell’Imis, ecc.) i tempi delle risposte si allungano. “Per questo – ha detto – ho cercato di spingere le amministrazioni a promuovere i contatti personali e i colloqui con i residenti interessati”.

Oggi secondo il difensore civico a tutte le pubbliche amministrazioni del Trentino occorre chiedere “un maggior impegno per la trasparenza“.

Questo perché la riforma Madia, che per l’accesso civico ha previsto la possibilità di chiedere documenti alla pubblica amministrazione senza fornire alcuna motivazione, ha indotto i Comuni a trincerarsi spesso dietro la necessità di tutelare la privacy. Il punto, ha osservato Longo, sta allora nel bilanciare il diritto alla riservatezza con quello alla trasparenza e all’accesso, due versanti, questi ultimi sui quali oggi occorre migliorare.

Longo ha ricapitolato le principali criticità emerse nel 2018.

Ha ricordato di aver avuto difficoltà nell’ottenere risposte dall’Inps e dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari (Apss), “anche se la mia insistenza nelle relazioni con i due enti alla fine ha avuto effetti positivi”.

Con l’Apss i problemi riguardano la gestione della privacy sulla salute quando ad esempio i genitori chiedono i dati dei figli ultraquattordicenni. Da parte dell’Inps le risposte tardano sempre ad arrivare per le pratiche complesse, ma mettono in difficoltà i cittadini soprattutto per il linguaggio troppo tecnico che rende necessaria una traduzione.

Longo ha poi segnalato quanto l’Itea sia “restia” ad intervenire per la manutenzione ordinaria delle case e nel fornire risposte semplici da capire ed esaustive.

In tema di tributi/tariffe per il difensore civico occorre risolvere i disguidi nella riscossione, e servirebbe più attenzione alle difficoltà segnalate dai cittadini. Territorio e ambiente: i cittadini sono molto vigili – ha osservato Longo – e chiedono un buon livello di manutenzione delle parti pubbliche.

Urbanistica: la normativa troppo complessa ostacola la soluzione dei problemi, specie se datati e va quindi semplificata.

Nel 2018 il difensore civico ha aperto anche 52 pratiche come Garante dei minori, ruolo che a breve dovrà essere affidato per la prima volta ad una figura distinta nominata dal Consiglio provinciale per attuare la legge 5 del 2017. In questo campo le aree di intervento citate da Longo sono la scuola, la famiglia e l’utilizzo di internet. Internet che l’ha impegnata perché – ha avvertito – “le criticità attuali riguardano la gestione della privacy delle immagini dei minori su Instagram”.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo
    A breve sarà operativo l’esonero dei contributi professionisti per l’anno 2021. Il Decreto attuativo firmato dal Ministro del Lavoro, Orlando dovrà dare operatività alla misura che consentirà di non versare per l’anno in corso contributi... The post Professionisti e autonomi: esonero contributi e bonus ISCRO in arrivo appeared first on Benessere Economico.
  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza