Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Scoppia un vecchio petardo di Capodanno: 44 enne rumeno perde la mano

Pubblicato

-

Erano circa le 11.3o quando un romeno di 44 anni, che risiede e lavora a Rovereto, con i suoi due figli (8 e 10 anni) stava percorrendo la strada che da Passo Sommo porta a Ortesino in località Folgaria

Al chilometro cinque della strada ha deciso di scendere dall’auto, e di far scoppiare un vecchio petardo di Capodanno.

È risaluto che questa è un’azione molto pericolosa se non si mettono in pratica le giuste norme di sicurezza e di protezione.

PubblicitàPubblicità

Il botto è stato molto forte e il boato è stato avvertito fino anche dagli sciatori che stavano sciando sull’Ortesino.

Le persone nelle vicinanze pensavano si fosse trattato di una bomba di qualche residuo bellico (la zona si trova vicino a Forte Cherle, teatro di guerra nella primo conflitto mondiale).

Da questo forte scoppio l’uomo ha subito un gravissimo infortunio alla mano.

Sul luogo dell’incidente sono accorsi subito gli addetti alla Croce rossa  con un’ambulanza e un’automedica insieme ai vigili del fuoco di Folgaria 

Vista la gravità dell’infortunio si è deciso di chiamare anche l’elisoccorso di Trentino Emergenza.

Nel frattempo il panico aveva colpito i figli piccoli, che a fatica sono riusciti a chiamare la madre.

Il ferito è stato caricato sull’elicottero e portato al Santa Chiara di Trento. L’equipe medica dell’ospedale di Trento ha tentato inutilmente di ricostruire quel che rimaneva della mano che purtroppo è andata persa.

Alla passione per i botti bisogna unire attenzione e soprattutto competenza. Le dinamiche negative possono portare ingenti danni a se stessi e drammaticamente anche alle persone intorno.

Pubblicità
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Esce di strada e si ribalta

Pubblicato

-

Il conducente dell’autovettura è stato tradito dal fondo viscido della strada e dopo aver perso il controllo si è ribaltato.

L’incidente, che non ha visto altri mezzi coinvolti è successo verso le 17.00 di oggi sulla strada Provinciale 20 all’altezza di Castellano.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco volontari di Villa Lagarina che hanno provveduto a pulire e mettere in sicurezza la sede stradale. Non vengono segnalati feriti.

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

IceTop, per cocktail e drink di alta qualità. Domani l’inaugurazione a Rovereto

Pubblicato

-

Lunedì, 20 maggio 2019, alle ore 17, è prevista l’inaugurazione del nuovo stabilimento di IceTop, azienda unica nel suo genere, specializzata nella produzione di ghiaccio puro.

La cerimonia si terrà presso la sede di Rovereto, in via alle Fornaci 20, e vedrà la partecipazione, tra gli altri, dell’assessore provinciale allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli.

IceTop è la prima azienda in Italia a proporre per il mercato Horeca (Hotel, ristoranti e catering) questa speciale tipologia di ghiaccio, ottenuto grazie all’esclusiva tecnologia Hoshizaki, la più avanzata sul mercato mondiale.

PubblicitàPubblicità

Il ghiaccio puro è elemento essenziale per la produzione di cocktail e drink di alta qualità.

La particolarità dell’iniziativa deriva inoltre dall’acqua utilizzata per la produzione del ghiaccio puro: si tratta dell’acqua della fonte di Levico Terme, la stessa di Acqua Levico.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Rovereto e Vallagarina

Liceo Rosmini: Alessandro Miorandi conquista il Premio Banca d’Italia 2019 junior

Pubblicato

-

Ha conquistato il premio Banca d’Italia Alessandro Miorandi, studente del liceo “Rosmini” per la sua partecipazione alle Olimpiadi della Matematica.

Con il compagno Alessio Zeni della 3EM, Alessandro, che frequenta la 2BS, ha partecipato alla fase nazionale delle Olimpiadi a Cesenatico.

Nella gara individuale, ha ottenuto la Menzione d’Onore che gli è valsa anche il Premio Banca d’Italia 2019 junior.

Pubblicità
Pubblicità

Il Premio quest’anno è stato assegnato a 10 ragazzi, che  sono stati individuati, in collaborazione, dal Miur, dall’UMI (Unione Matematica Italiana) , e dall’AICA (Associazione Italiana per l’informatica ed il Calcolo Automatico).

Alessandro avrà diritto a un soggiorno-studio a Dublino dal 28 luglio al 11 agosto 2019, una vacanza-studio all’estero per l’approfondimento dell’ambito disciplinare in cui lo studente si è distinto e il perfezionamento di una lingua straniera.

La competizione è promossa dal MIUR e organizzata dall’Unione Matematica Italiana per la valorizzazione delle eccellenze.

Con la Menzione d’Onore Alessandro Miorandi entrerà di diritto nell’Albo delle eccellenze del MIUR per lo studio della matematica nelle scuole superiori.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza