Connect with us
Pubblicità

La Sfera e lo Spillo

Dino Zoff, 77 anni, lo “Scopone” e il portiere Mundial ‘82

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

“Campioni del mondo, Campioni del mondo, Campioni del mondo” è la felice espressione, coniata dal telecronista della RAI Nando Martellini al triplice fischio dell’arbitro brasiliano Coelho.

A Madrid, 11 Luglio del 1982, l’Italia si laurea per la terza volta Campione del mondo. Gli Azzurri superano, in finale, la Germania Ovest (3-1) nel catino del Santiago Bernabeu.

Il portiere titolare e capitano di quella straordinaria spedizione è Dino Zoff.

Pubblicità
Pubblicità

La parata memorabile di SuperDino (al minuto 89), nel match tra Italia e Brasile, sul colpo di testa dello stopper Oscar consente agli Azzurri di accedere alla semifinale (poi vinta con la Polonia).

Alla veneranda età di 40 anni, si prende gioco del destino, sollevando al cielo e alle stelle il trofeo più prestigioso della sua formidabile carriera.

Quella partita è una fotografia indelebile, una pagina a lieto fine per il nostro Paese e rammenta con emozione quei personaggi, oggi delle vere icone, che non ci sono più: Sandro Pertini, Enzo Bearzot e Gaetano Scirea.

Pubblicità
Pubblicità

Zoff insieme all’indimenticato Gaetano Scirea forma la diga azzurra nel “Mundial” del 1982, entrando nell’olimpo del calcio italiano.

Enzo Bearzot è il vero condottiero, l’uomo che cimenta il gruppo con la sua ostinazione, tenacia e perseveranza friulana.

Rimane negli annali la partita a carte giocata in aereo durante il volo di rientro in Italia tra Sandro Pertini, Zoff, Causio e Bearzot.

Lo “Scopone” è vinto dalla coppia composta da Bearzot e il Barone, con il Presidente della Repubblica che s’infuria benevolmente con Zoff.

In realtà, stando alla versione dei protagonisti Causio inganna il Presidente con una “ballata ciucca”, come si dice in gergo, calando il 7. Pertini non raccoglie e il Commissario Tecnico chiude con il Settebello.

Nasce a Mariano del Friuli il 28 febbraio del 1942; nella settimana appena trascorsa, Dino compie 77 anni.

E’ un portiere di forte personalità con grande senso della posizione che concede poco ai fotografi. Non cerca la parata a effetto da copertina, concreto e affidabile.

Si contraddistingue per la sobrietà e moderazione fuori e dentro il green. E’ un uomo misurato, pacato, un leader indiscusso dello spogliatoio.

Il suo debutto nel calcio (stagione 1961-1962) con la maglia dell’Udinese, appende le scarpe al chiodo con la casacca juventina nella stagione 1982-1983.

Con Udinese, Mantova, Napoli e Juventus colleziona più di 600 presenze. Con la Vecchia Signora vince 6 scudetti, 2 Coppe Italia, 1 Coppa Uefa.

Raccoglie 112 presenze con la maglia della Nazionale italiana vincendo 1 Campionato europeo (1968) e 1 Campionato del mondo (1982). Vanta il record di essere l’unico giocatore italiano ad aver vinto entrambe le competizioni internazionali.

Dino Zoff è anche allenatore di Juventus, Lazio e Fiorentina; con i bianconeri vice 1 Coppa Uefa e 1 Coppa Italia.

Guida con sagacia la Nazionale italiana nell’Europeo del 2000. Gli Azzurri perdono la finale dopo aver cullato per 90 minuti la vittoria. L’Italia esce sconfitta contro la Francia (1-2), la rete decisiva con il “golden goal” segnata da David Trezeguet (al minuto 103).

L’orgoglioso friulano lascia l’incarico di CT dopo le critiche sin troppo severe dell’allora Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

In verità, la squadra azzurra gioca con carattere, impeto e fierezza ma affonda sui titoli di coda, quando (al minuto 90) i giocatori e lo staff in piedi attendono a bordo campo l’epilogo del match dallo svedese Frisk.

Dino Zoff, 77 anni, lo Scopone e il portiere Mundial ‘82

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero3 ore fa

Clamoroso ai mondiali del Qatar: fermati per corruzione quattro italiani a Bruxelles

Valsugana e Primiero3 ore fa

Viabilità, revocato ad Ospedaletto il divieto di transito dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate diretti verso Trento

Trento3 ore fa

Morto Eugenio Tani, l’imprenditore diventato leggenda

Musica4 ore fa

Terzo appuntamento jazzistico al Museo Diocesano Tridentino dedicato a Chick Corea

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

La Fondazione Cassa Rurale Val di Non premia gli studenti meritevoli: in palio 9 borse di studio per le tesi di laurea magistrale sulla valle

Italia ed estero4 ore fa

Prevenzione, la Francia annuncia: “Preservativi gratuiti per i ragazzi”

Spettacolo6 ore fa

È in arrivo “Avatar, la via dell’Acqua”, uno dei titoli più attesi dell’anno

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

A Rovereto la povertà preoccupa: numerose le famiglie in difficoltà

Le ultime dal Web6 ore fa

Celine Dion: “sono affetta da un raro problema neurologico”

SALUTE6 ore fa

Allarme influenza stagionale: quanto dura e i sintomi

Vita & Famiglia7 ore fa

Cappato si autodenuncia per morte di un 44enne. Pro Vita & Famiglia: «Giustizia faccia suo dovere, punisca chi promuove morte a fragili»

Val di Non – Sole – Paganella17 ore fa

Andalo, cambia il sistema di conferimento dei rifiuti da parte delle aziende

Italia ed estero18 ore fa

Addio al bonus 18enni, i fondi a spettacoli ed editoria

Val di Non – Sole – Paganella20 ore fa

L’intera Val di Non imbiancata: Vigili del Fuoco al lavoro

Trento20 ore fa

Ordine Infermieri: «Restituire ai pazienti la vicinanza dei familiari significa restituire un diritto umano»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…1 settimana fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…5 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Trento3 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web4 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo3 giorni fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza