Connect with us
Pubblicità

Trento

Sindaco ormai allo sbando. L’unica via d’uscita il voto anticipato ad ottobre

Pubblicato

-

Sindaco di Trento ancora una volta allo sbando.

Una legislatura, quella attuale, piena di sofferenze e contraddizioni dove si fa fatica a capire il perché si continui una sorta di accanimento terapeutico nei confronti della propria poltrona ormai traballante da più parti.

Le ultime notizie dal consiglio comunale insomma non sono per nulla incoraggianti.

Pubblicità
Pubblicità

Il sindaco Alessandro Andreatta ormai traballa in modo preoccupante di fronte ad una maggioranza dilaniata che non esiste più

Fino ad ieri poteva contare su 25 voti della sua maggioranza, ora dopo l’ennesima nascita di un nuovo movimento ne perde 4 e la sua poltrona ora è appesa ad un filo, cioè ad un solo voto.

Ieri è nato il nuovo gruppo #inMovimento composto da cinque consiglieri ribelli: quattro sono usciti dalla maggioranza, uno dall’opposizione.

Pubblicità
Pubblicità

Per la maggioranza hanno salutato l’ex vice sindaco Biasoli, gli ex assessori Paolo Castelli ed Andrea Robol  e il consigliere Ducati.

Per l’opposizione, a sorpresa, nel nuovo movimento è entrato Eugenio Oliva nominato con Progetto Trentino.

Tutti e cinque sono ora all’opposizione.

Coloro che hanno formato il nuovo movimento sono quelli che sono stati sacrificati nel rimpasto dopo le elezioni del 21 ottobre.

Come si dice, «la vendetta è un piatto che si serve freddo», i 4 trombati da Andretta, dopo il flop del PD il 21 ottobre, hanno atteso il momento giusto per sparare sulla croce rossa.

Una serata di caos quella del consiglio comunale di ieri sera che ha visto la stessa maggioranza, (o almeno quella rimasta) ritirare in gran fretta , attraverso un’emendamento, il voto sulla variante per le opere pubblico e privato, dove si sarebbe dovuta approvare la costruzione di un supermercato di 15 mila metri sui terreni dell’ex Sloi.

Al voto non ci sarebbero stati i numeri, quindi il Sindaco ha deciso di ritirate tutto.

Ora la situazione è appesa ad un filo, basterebbero due linee di febbre a qualcuno della maggioranza, o che uno dei 4 rappresentanti del PATT votasse contro per mettere la parola fine a quella che è stata una farsa inventata da un Sindaco, che a parere  di molti è stato il più scarso e deriso della storia del capoluogo.

L’unica via percorribile ora è il voto anticipato ad Ottobre che aprirebbe ad una nuova vittoria del centro destra.

Ma questa evenienza non piace a nessuno degli altri partiti.

Per questo tutti sosterranno l’agonizzante Andreatta fino alla fine, per poter organizzare bene i propri movimenti e sparare le proprie cartucce alle elezioni di marzo 2020.

 Su quanto sta succedendo all’interno del consiglio comunale di Trento è intervenuto Andrea Merler ex di cantiere Civico: “All’interno del Consiglio Comunale di Trento stanno venendo al pettine tutti i nodi delle contraddizioni di questa consigliatura. Le scelte fatte dal Sindaco Andreatta prima delle elezioni provinciali di ottobre sortiscono l’effetto politico a scoppio ritardato di mettere in movimento l’area di centro che è ancora ben radicata nella società trentina. Credo che in prospettiva futura sarà proprio l’area di centro ad interpretare un ruolo determinante per le elezioni comunali del 2020 e in concreto spostare gli equilibri delle coalizioni per eleggere il nuovo Sindaco di Trento”.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza