Connect with us
Pubblicità

Giudicarie e Rendena

Adamello Brenta: sì all’ampliamento dei confini in Val di Breguzzo

Pubblicato

-

Ieri sera il Comitato di gestione del Parco Naturale Adamello Brenta ha approvato in via preliminare la Variante 2018 al Piano di Parco.

Oltre ad un adeguamento normativo alla pianificazione sovraordinata e ad una serie di modifiche puntuali alle Norme di Attuazione, il documento prevede l’ampliamento dei confini dell’area protetta di 534 ettari in Val di Breguzzo. La documentazione sarà pubblicata e chiunque potrà avanzare osservazioni nell’interesse pubblico.

Raggiunto il numero legale (38 membri presenti su 66), il presidente del Parco Joseph Masè ha aperto la seduta scorrendo velocemente i primi punti all’ordine del giorno.

Pubblicità
Pubblicità

Dopodiché, grande spazio è stato lasciato alla spiegazione dei contenuti e delle motivazioni a sostegno della Variante 2018, da parte di Matteo Viviani, tecnico del Parco incaricato della redazione del corposo elaborato.

In particolare, Viviani ha chiarito le due condizioni che hanno portato il Parco ad accogliere la richiesta di ampliamento avanzata dal comune di Sella Giudicarie: continuità territoriale e coerenza con le finalità del Parco.
In merito alla continuità territoriale, l’ampliamento in Val di Breguzzo, che comprende anche la Valle di Trivena, “concretizza la volontà di giungere ad un opportuno raccordo geometrico e geografico con la vicina porzione di Parco che ricomprende la Valbona sul Comune amministrativo di Tione di Trento e che rappresenta una marcata estroflessione territoriale.

In questo modo, si eliminano le criticità derivanti dall’esistenza di una porzione di area protetta, territorialmente estroflessa dal corpo principale, ottimizzando la possibilità di programmazione e l’applicazione delle misure gestionali e conservazionali.”

Quanto alla coerenza con le finalità del Parco, “le proposte di interventi, opere, progetti e misure per la valorizzazione ambientale, storico-culturale, didattica, ittica, turistica e rinaturalizzazione fluviale espresse dalle note del Comune a supporto della richiesta di ampliamento dei confini trovano assoluta coerenza con le finalità delle aree protette provinciali”.

Pubblicità
Pubblicità

Si è quindi dato corso a una votazione palese, separando da una parte l’adeguamento normativo e le modifiche alle Norme di Attuazione, dall’altra l’ampliamento. La Variante è stata approvata pressoché all’unanimità dal Comitato. La maggioranza ha votato a favore in entrambe le occasioni, con un solo voto contrario per l’ampliamento.

La Variante sarà ora pubblicata sul sito https://www.pnab.it/, all’Albo del Parco, dei Comuni e delle Comunità per 60 giorni e chiunque potrà presentare osservazioni nell’interesse pubblico.

Pubblicità
Pubblicità

Giudicarie e Rendena

Finiscono nella scarpata a Tione, quattro giovani feriti lievi

Pubblicato

-

È di 4 feriti lievi, due dei quali di 16 e 19 anni ricoverati al pronto soccorso di Tione, il bilancio del sinistro stradale avvenuto ieri poco dopo le 16.00 sulla strada Statale 237 sulla strada che porta a Saone.

I 4 giovani stavano viaggiando sull’autovettura quando prima di una curva sono usciti di strada finendo nella scarpata.

L’uscita è stata autonoma e non ha coinvolto altri mezzi ed è stata probabilmente dovuta all’alta velocità.

Pubblicità
Pubblicità

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale delle Giudicarie, i vigili del fuoco di Tione e la Croce Rossa di Ponte Arche.

Ieri sulla strada tra Ponte Arche e Breguzzo sono avvenuti altri tre incidenti che hanno impegnato i sanitari.

Per fortuna nessun ferito grave.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Giudicarie e Rendena

Centra un furgone fermo al semaforo, cinque feriti

Pubblicato

-

Credits foto © vigili del fuoco volontari di Roncone

L’allerta è scattata alle 7. 25 di stamane per un brutto tamponamento sulla Statale 237 all’altezza di Roncone.  Un furgone fermo in colonna al semaforo dei lavori nell’abitato di Roncone è stato tamponato da un’autovettura a forte velocità

Nell’impatto sono rimaste ferite 5 persone, alcune delle quali sono state medicate sul posto dagli operatori delle due ambulanze di Trentino emergenza intervenuti prontamente sul luogo dell’incidente.  Nessuno dei feriti è grave.  Sul posto anche 118, Polizia Locale val del chiese, Carabinieri e servizio Gestione strade. 

Pubblicità
Pubblicità

 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Giudicarie e Rendena

Inaugurata a Tione la nuova sede di CIA – Agricoltori Italiani del Trentino

Pubblicato

-

È stata inaugurata questa mattina, venerdì 8 novembre, la nuova sede di Tione di CIA – Agricoltori Italiani del Trentino, una struttura luminosa e funzionale. (altro…)

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • PubblicitàPubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza