Connect with us
Pubblicità

Sport Trentino

Il Trento lotta ma si arrende all’Union Feltre: finisce 2-1 per i veneti

Pubblicato

-

Il Trento se la gioca a viso aperto contro l’Union Feltre, quarta forza del torneo. Nell’ottava giornata del girone di ritorno, sul piccolo campo di Boscherai, ai gialloblù non bastano la rete su punizione di Petrilli – la prima della stagione – e un’ottima ripresa, nel corso della quale la formazione di mister Loris Bodo sfiora più volte il pareggio senza però trovare la seconda marcatura.

Domenica prossima si torna al “Briamasco” per la nona giornata della fase discendente di torneo: l’avversario di turno sarà la capolista Adriese.

Live match.
Mister Loris Bodo si affida ancora al “4-3-1-2”: davanti a Barosi la linea difensiva è formata da Romagna e Mureno sulle corsie esterne con Panariello e Carella al centro. Zucchini gioca davanti alla retroguardia con Trevisan e Furlan interni, mentre Frulla fa il trequartista alle spalle della coppia avanzata formata da Cristofoli e Roveretto.

Pubblicità
Pubblicità

I padroni di casa partono decisi: al’ 2′ traversone dalla sinistra di Franchini con Carella che anticipa Calì in area di rigore, mentre due minuti dopo l’azione insistita dell’Union Feltre porta Madiotto alla conclusione con Barosi che si accartoccia e blocca a terra.

Al 4′ occasionissima per il Trento: Roveretto sfonda a sinistra e poi lascia partire un gran tiro sul quale Corasaniti si distende e devia in corner. Si cambia fronte e sono i bellunesi a sfiorare l’uno a zero con il gran destro in corsa di Calì, sul quale vola Barosi, che alza oltre la traversa.

Sugli sviluppi del calcio d’angolo l’Union Feltre passa in vantaggio: battuta dalla sinistra di Madiotto e colpo di testa vincente di Tobanelli. Passano quattro minuti e i locali raddoppiano: scambio a sinistra tra Madiotto e Salvadori con quest’ultimo che crossa rasoterra per Pasi, che deposita in rete dal limite dell’area piccola.

Il Trento prova a reagire, colleziona alcuni corner e al 28′ Roveretto cerca i pali da fuori area, ma la sua conclusione si perde larga. Nel finale di fine primo tempo rimessa a lunga gittata di Romagna e colpo di testa di Cristofoli deviato da Corasaniti, quando però l’arbitro aveva già fermato il gioco per un intervento falloso di un attaccante trentino.

Squadre in campo con gli stessi effettivi nella ripresa. Al 48′ Salvadori converge da sinistra e poi calcia sul primo palo: Barosi è attento e respinge in tuffo.

Al minuto 53 mister Bodo effettua il primo cambio a propria disposizione inserendo Petrilli al posto di Frulla con il giocatore piemontese che si posiziona alle spalle della coppia d’attaccanti. Il nuovo entrato impiega pochissimo per entrare in partita: al 59′ è lui ad accorciare le distanze con un gran calcio di punizione da venti metri che batte Corasaniti sul palo più lontano.

Badjan prende il posto di Trevisan e al 66′ il Trento va vicinissimo al pareggio: traversone con il contagiri di Furlan per la testa di Cristofoli che, da ottima posizione, incorna a lato.

Mureno calcia forte al minuto 71, ma Corasaniti è attento e para in tuffo, poi l’incursione in area di Romagna viene stoppata in maniera energica da Salvadori.

I gialloblù si posizionano stabilmente nella metà campo dell’Union Feltre e all’81’ mister Bodo getta nella mischia anche Bosio al posto di Zucchini per un Trento ancora più a trazione anteriore. All’85’ altra palla gol per i gialloblù, in campo nel finale con il “4-2-4”: cross da destra di Petrilli, stop e conclusione di Roveretto, respinta in area piccola da un difensore.

Entra anche Islami per Romagna e i gialloblù ci provano sino all’ultimo secondo senza però trovare il gol del pareggio. In pieno recupero Roveretto scappa in contropiede e si presenta a tu per tu con il portiere di casa, ma viene stoppato dall’assistente arbitrale per furorigioco.

Finisce 2 a 1 per l’Union Feltre: domenica prossima impegno casalingo al “Briamasco”

Il tabellino.

UNION FELTRE – TRENTO 2-1
UNION FELTRE
 (4-3-1-2): Corasaniti; Gjoshi, F. Trevisan, Tobanelli, Salvadori; De Carli, Arvia, Franchini; Madiotto; Calì, Pasi (23’st Giacomazzi).
A disposizione: Tognon, Paludetto, Raveane, Roman, Capra, Vettorel, Bordin, Stefani.
Allenatore: Sandro Andreolla.
TRENTO (4-3-1-2): Barosi; Romagna (45’st Islami), Panariello, Carella, Mureno; M. Trevisan (20’st Badjan), Zucchini (36’st Bosio), Furlan; Frulla (8’st Petrilli); Roveretto, Cristofoli.
A disposizione: Guadagnin, Bertaso, Baronio, Paoli, Sabato.
Allenatore: Loris Bodo.
ARBITRO: Colaninno di Nola (Marconi e Baschieri di Lucca).
RETI: 7’pt Tobanelli (U), 11’pt Pasi (U), 14’st Petrilli (T).
NOTE: campo in sintetico in ottime condizioni. Spettatori 300 circa. Giornata soleggiata. Ammoniti Arvia (U), Salvadori (U), Zucchini (T), Furlan (T). Calci d’angolo 4 a 2 per l’Union Feltre. Recupero 1′ + 4′.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]
  • Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura
    Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide. Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine […]
  • Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
    Attraversando i quattro angoli del mondo, sono molte sono le eccentricità dal punto di vista architettonico che si incontrano, ma pochi hanno lo stile e l’originalità del primo ristorante subacqueo di Baly, lungo le coste della Norvegia, candidato a diventare uno dei più spettacolari progetti architettonici mai concepiti in fondo al mare. “Under”si presenta come […]
  • Viaggiare rimanendo a casa: dall’arte ai paesaggi, vedere il mondo con i tour virtuali
    La veloce diffusione del Coronavirus in Italia e in Europa ha costretto milioni di persone a casa, obbligandoli ad annullare progetti e piani precedentemente programmati o a posticipare prenotazioni di viaggi a data da destinarsi. Ad oggi, la fine della quarantena sembra un giorno troppo lontano e la voglia di lasciare i confini della propria […]
  • Coronavirus: sanificare le mascherine per riutilizzarle in mancanza di nuove
    Da molti giorni l’Italia sta vivendo l’ormai nota emergenza Coronavirus che, oltre al periodo di quarantena forzata richiede l’utilizzo in caso di spostamenti, di particolari presidi di protezione individuale come il disinfettante per le mani o le tipiche mascherine. Mascherine che, dall’inizio dell’allarme hanno subito un aumento vertiginoso della domanda rendendole non solo introvabili, ma […]
  • Italia: Paese “green” e leader delle rinnovabili
    Troppo spesso, l’Italia è abituata ad occupare gli ultimi posti nelle classifiche europee, alimentando i pregiudizi sul Bel Paese che in alcuni settori, quando vuole, sembra essere incredibilmente ed indubbiamente qualificato. Infatti, secondo il rapporto condotto dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ( ISPRA) seguito poi da un’analisi dell’Agenzia Nazionale per l’Energia, […]

Categorie

di tendenza