Connect with us
Pubblicità

Lo sport in provincia

L’Itas Trentino batte nettamente Padova in 3 set

Pubblicato

-

L’Itas Trentino festeggia la ricorrenza dell’ottocentesima partita ufficiale della sua storia ritrovando subito la vittoria nell’anticipo televisivo del ventiduesimo turno di regular season SuperLega Credem Banca 2018/19.

Superando con un netto 3-0 questa sera alla BLM Group Arena la Kioene Padova, i Campioni del Mondo hanno voltato immediatamente pagina rispetto al match di lunedì sera a Verona e fatto nuovamente valere la propria legge sulla Kioene, sconfitta per la ventesima volta consecutiva nel confronto diretto.

Il secondo posto in classifica è stato ulteriormente blindato grazie ai tre punti conseguiti oggi al termine di una contesa che ha offerto equilibrio solo nel primo set; vinto allo sprint quello, soprattutto grazie all’incisività del servizio (quattro dei sette ace totali dei gialloblù sono arrivati proprio nel parziale d’apertura) e alla freddezza di Russell, il match è stato tutto in discesa per i padroni di casa, bravi a far crescere le proprie percentuali in attacco (62% finale di squadra) e sempre più attenti a muro.

Pubblicità
Pubblicità

Sugli scudi l’opposto Vettori (mvp con 14 punti, due ace, un muro ed il 69%), il martello Kovacevic (19 con quattro block e un ace), ben liberati a rete da un Giannelli molto pratico in regia.

Senza il consueto apporto offerto dai centrali, Padova si è sciolta pur potendo contare sulla buona serata di Louati e Torres.

La cronaca del match. L’Itas Trentino si presenta in formazione tipo di fronte al proprio pubblico: lo starting six prevede Giannelli al palleggio, Vettori opposto, Russell e Kovacevic in posto 4, Lisinac e Candellaro al centro, Grebennikov libero.

Pubblicità
Pubblicità

La Kioene Padova schiera Travica al palleggio, Torres opposto, Cirovic e Louati come schiacciatori, Volpato e Polo centrali, Danani De La Fuente libero.

L’avvio di gara è tutto di marca ospite; Torres e Louati guidano i patavini subito sull’1-4, situazione di punteggio che costringe Lorenzetti a spendere immediatamente un time out.

Scelta azzeccata, perché i gialloblù alla ripresa impattano la situazione già a quota 5 grazie a Kovacevic (attacco e successivo ace) e poi con Lisinac (altra battuta punto) passano a condurre (8-6).

Padova è però tutt’altro che remissiva e risponde a sua volta ancora con l’opposto portoricano e il martello francese (11-12). La contesa è contraddistinta soprattutto dal servizio, così serve una nuova fiammata dalla linea dei nove metri di Lisinac a riportare Trento a +2 (16-14, time out Baldovin) e poi una di Vettori (18-16) per respingere l’ennesimo tentativo di recupero patavino.

Il finale di parziale è comunque equilibrato (20-19, 22-21), ma sempre tenuto sotto controllo dai padroni di casa, che chiudono sul 25-23 grazie all’efficacia in fase di cambiopalla di Russell.

Dopo il cambio di campo il match riprende sul filo dell’incertezza, con Trento che prova ad accelerare con Kovacevic (6-4) e Padova che la raggiunge immediatamente (6-6).

Trovata la parità, gli ospiti però si disuniscono, iniziano a sbagliare molto in attacco favorendo una nuova fuga gialloblù (10-7 e 13-9) che passa anche dalle mani di Vettori.

L’opposto emiliano trova anche un muro su Volpato, che offre il massimo vantaggio agli iridati (16-11) e che costringe i veneti a rifugiarsi in un time out.

La strada che porta verso il 2-0 interno è però tutta in discesa (19-14, 23-15) anche perché nella metà campo dei locali inizia a funzionare a dovere anche il muro e per la Kioene sono dolori (25-18).

Sulle ali dell’entusiasmo l’Itas Trentino parte alla grande anche nella terza frazione (6-4 e 9-6), guidata dalla coppia serba Lisinac-Kovacevic.

Uros detta legge anche a muro, fermando sovente Torres (13-9) e per la Kioene diventa notte fonda (16-11, 19-12) pure in ricezione.

Lorenzetti inserisce Cavuto per Russell e i gialloblù volano in fretta verso il 3-0 (25-16) proprio con due punti dello stesso Oreste.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza