Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Unanimità a Villa Lagarina: sì alla fusione

Pubblicato

-

A livello politico è certamente il voto più importante della consiliatura e c’è grande soddisfazione per il fatto che sia stato unanime e abbia coinvolto, fin dalla stesura dell’atto di indirizzo, tutti i gruppi consiliari dei tre comuni.

Villa Lagarina vuole la fusione con Pomarolo e Nogaredo e il consiglio comunale di mercoledì lo ha messo nero su bianco.

I tre comuni hanno da tempo in essere un importante progetto di gestione associata e l’atto per avviare la fusione dovrà “passare” anche negli altri due.

Pubblicità
Pubblicità

Proprio per questo, al fine di evitare spiacevoli sorprese, un emendamento ha completato il testo con le strategie che Villa Lagarina attuerà se gli altri consigli comunali non dovessero sostenere il progetto. Il nuovo Comune potrebbe diventare la nona municipalità del Trentino, con 8.400 abitanti.

I passi del percorso per arrivare all’atto di indirizzo.

L’atto di indirizzo con cui Villa Lagarina dà il via all’ipotesi di fusione è l’ultimo passo di un lungo cammino che la sindaca Romina Baroni ha ripercorso in aula, iniziato nel 2015 con la definizione dell’ambito associativo, proseguito nel 2016 con la sottoscrizione del “Progetto di riorganizzazione sovra comunale dei servizi” e poi l’approvazione in consiglio della “Convenzione generale per la gestione associata” che hanno visto la nascita di 4 servizi unici, operativi dal primo novembre 2017: segreteria e affari generali, oltre a servizio alla persona e affari demografici, a Villa Lagarina; territorio a Pomarolo, finanziario e attività economiche a Nogaredo.

Pubblicità
Pubblicità

A Villa Lagarina ha sede anche la centrale unica di committenza. La “governance” è affidata alla Conferenza dei sindaci e Villa Lagarina è capofila.

Pubblicità
Pubblicità

Spiega la sindaca Romina Baroni: «Villa Lagarina avrebbe potuto chiedere di derogare alla gestione associata ma ha voluto avviare questo progetto che andava volutamente e ampiamente oltre gli adempimenti minimi fissati dalla legge: non solo la mera divisione dei compiti, ma un piano strutturato e organico per guardare al futuro e quindi alla fusione».

Tutti i consiglieri dei tre comuni si sono riuniti in seduta plenaria informale a Nogaredo il 4 dicembre 2018. Qui hanno ascoltato gli interventi della dottoressa Loretta Zanon, dirigente della Ripartizione II – Enti locali, previdenza e competenze ordinamentali della Regione e del dottor Alessio Ravagni, responsabile dell’area personale del Consorzio dei comuni trentini.

Durante la seduta di mercoledìBaroni ha ricordato che «L’istituto della fusione si è dimostrato propedeutico alla semplificazione del quadro istituzionale; al superamento della frammentazione amministrativa; alla razionalizzazione dell’iter burocratico; all’efficientamento della forza lavoro; al miglioramento delle competenze; alla riduzione dei costi.

Tutto questo in un’epoca in cui gli adempimenti burocratici sono sempre più numerosi e complessi: c’è bisogno di costruire sinergie virtuose e di dare vita a strutture amministrative costruite anzitutto con organici adeguati e dotate di un’organizzazione efficiente, moderna, professionalmente competente e preparata. Il fine ultimo è dare risposte puntuali e rapide ai cittadini».

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]
  • Garda See Charter: tra l’arte del navigare e un’avventura sportiva
    Venti che soffiano costanti e regolari, onde perfette e mai eccessivamente abbondanti, acqua celeste e leggermente illuminata dai caldi raggi del sole che rendono il clima mite tutto l’anno: queste sono solo alcune delle condizioni ideali per un’esperienza in barca a vela sulle acque del Lago di Garda. Quello del Lago di Garda, tra il […]
  • “Vivi internet, al meglio”: la piattaforma di Google per aiutare gli adulti a guidare i ragazzi sul web
    Dalla sua nascita l’immenso mondo del web ha concretizzato le necessità in facili possibilità ma con la sua inarrestabile evoluzione sta offrendo, sopratutto al pubblico più giovane, altrettante insidie e minacce. Secondo una ricerca commissionata da Google, nonostante l’85% degli insegnanti italiani intervistati non abbia i mezzi sufficienti per affrontare questo tipo di problematiche, il […]
  • Sacro Bosco di Bomarzo: un luogo tra sogno e realtà
    Non tutti sanno che nel cuore della Tuscia Laziale, in provincia di Viterbo, si trova un bosco dove immaginazione e paure prendono forma: il Sacro Bosco di Bomarzo, noto ai più come Parco dei Mostri di Bomarzo. In letteratura e nell’arte, il bosco è spesso visto come metafora di caos, turbamento, inquietudine, vita, perdita della […]

Categorie

di tendenza