Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Killer gatti Cirè, avviata un’indagine investigativa

Pubblicato

-

Sono due le novità riguardanti la triste e assurda vicenda dei gatti uccisi a Cirè.

La prima è quella relativa al sopralluogo che ieri mattina la Polizia Municipale di Pergine ha fatto nel prato dove c’è stato il secondo ritrovamento di gatti morti ed in questo caso probabilmente scuoiati.

La seconda è invece relativa ad un’altra denuncia, questa volta depositata dall’Ugda (Comitato Ufficio Garante Diritti Animali ) che segue quella presentata la scorsa settimana da un residente di Cirè che aveva rinvenuto le carcasse dei gatti morti, incappucciati con un sacchetto della spesa, nella scarpata dello svincolo della tangenziale che porta a Cirè.

Pubblicità
Pubblicità

Denunce che non potranno che innescare un‘indagine investigativa e nel caso di Ugda, saranno seguite dalla richiesta di costituzione di Parte Civile in caso di processo al responsabile delle morti.

Si preannunciano tempi duri per quello che a tutti gli effetti sembra essere un serial killer anche perché è praticamente impossibile pensare a delle soppressioni da parte di singoli persone.

Pubblicità
Pubblicità

La denuncia contro ignoti, per gli eccidi per maltrattamenti continuati immotivati di gatti che stanno accadendo a Pergine Valsugana in Trentino – si legge nella nota dell’Ugda – é stata firmata da Manuela Mescalchin, portavoce Ugda, associazione che spesso denuncia soprusi e malvagità sugli animali. «Noi non ci tiriamo mai indietro, ma sentiamo l’obbligo di parlare per conto loro, di sfidare coloro che li seviziano contribuendo a fargli avere pene quanto più pesanti possibili, anche se le norme non portano a pene congrue. A marzo saremo Parte Civile contro il “buon padrone” di Siria, seppellita viva che andrà a patteggiamento al tribunale di Bergamo. Staremo appresso anche all’appello del serial killer di gatti, il “simpatico mostro” di Trescore Balneario».

A questo punto non resta che aspettare gli sviluppi della vicenda di Cirè, con la speranza che la pressione derivante dall’attenzione sulle uccisioni dei gatti, fermi la mano del serial killer.

Pubblicità
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Baselga di Pinè: 84 enne investita sulle strisce. E’ gravissima

Pubblicato

-

Ieri mattina a Baselga di Pinè una 84 enne, Maria Gasperi, è stata centrata da un’auto mentre stava attraversando le strisce della trafficata via Cesare Battisti, nei pressi della farmacia Morelli. E’ ricoverata all’ospedale Santa Chiara in gravissime condizioni.

La signora, originaria dell’altopiano ma residente in Emilia, è in ferie nel suo appartamento di Baselga.

Nell’impatto con una Peugeot 2008 ha subito perso conoscenza ed è stata immediatamente soccorsa dal personale della farmacia e da alcuni passanti. Sono giunti sul posto i vigili del fuoco volontari di Baselga e i soccorritori di Trentino emergenza con un’ambulanza giunta da Pergine.

Pubblicità
Pubblicità

Viste le gravi condizioni della donna, che è stata subito intubata, si è reso necessario anche l’intervento dell’elisoccorso giunto da Bolzano, che l’ha trasportata d’urgenza all’ospedale Santa Chiara.

Un investimento che fa riflettere ancora una volta sulla pericolosità di quel tratto di strada provinciale, già teatro di investimenti di pedoni e ciclisti.

Pubblicità
Pubblicità

Da alcuni anni sono stati tolti i parcheggi a bordo strada, ma si attendono ancora dei dissuasori o dei passaggi pedonali rialzati.

La strada è diventata pericolosa per chi ci vive e per chi ci lavora. La velocità dei veicoli supera spesso il limite consentito e non è raro osservare manovre di sorpasso.

Il comune ha già annunciato il posizionamento di nuove colonnine speed-check con autovelox per il controllo della velocità , ma servono anche dei passaggi pedonali protetti.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Pergine: domani il saluto ufficiale della nazionale italiana di rugby in piazza del Municipio

Pubblicato

-

Ultimi giorni in Valsugana per i campioni del rugby, ormai pronti a partire per affrontare i campionati mondiali in Giappone.

Giovedì la nazionale lascerà definitivamente la cittadina di Pergine, dove nei mesi scorsi ha trascorso quattro settimane di ritiro per un concentrato di sport ed allenamenti.

Un’esperienza che ha permesso ai giovani campioni di affiancare la dura preparazione tecnica a qualche momento di svago e relax per apprezzare le bellezze della vallata.

Pubblicità
Pubblicità

Per salutare ufficialmente la squadra, la comunità perginese ha organizzato un momento di incontro tra i campioni della pallovale e i loro fan.

L’appuntamento è fissato per martedì 23 luglio alle ore 18.30 in piazza del Municipio, dove per l’occasione si terrà un aperitivo con prodotti tipici, animazione e tanti giochi per grandi e piccini.

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso dell’evento i partecipanti avranno l’opportunità di incontrare i campioni del rugby, farsi fare un autografo o una fotografia e fare loro i migliori auguri per l’avventura mondiale che sta per cominciare.

Un ultimo momento di convivialità per salutare la nazionale con un arrivederci… al prossimo ritiro!

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Valsugana e Primiero

Borgo: Mercoledì 24 Luglio il primo “vero” Consiglio Comunale, due mozioni di Civitas e Innova

Pubblicato

-

E’ stato convocato  Mercoledì 24 Luglio ad ore 18:00 il primo consiglio comunale di Borgo Valsugana dal presidente Emanuele Deanesi

Sono 10 i punti all’ordine del giorno dove si evidenziano due mozioni da parte del Polo Civico guidato da Martina Ferrai e Marco Galvan e Innova guidato da Samuele Campestrin.

La vecchia sinistra di Borgo  dopo la terza sconfitta elettorale consecutiva,  ora rappresentata da Civitas e quello che resta dell’Upt  trasformato in Innova punta l’attenzione su l’adozione del  sistema di monitoraggio denominato “Sensor Civico” e su l’aggiornamento del sito internet comunale nei punti 4 e 5 con due mozioni a riguardo.

Pubblicità
Pubblicità

Per quanto riguarda la “coalizione del cambiamento”  guidata da Marika Sbetta nessun atto politico è stato avviato in questo primo consiglio comunale.

All’interno della coalizione si registrano però diversi “mal di pancia” con Agire per il Trentino che ha attaccato duramente Sbetta con una nota ufficiale (qui articolo)

Pubblicità
Pubblicità

In questi giorni alcuni cittadini hanno evidenziato su i social network il degrado (nella foto alcuni cestini urbani) dei cestini pubblici di Borgo, un degrado che insieme alle isole ecologiche trasformate in discariche a cielo aperto senza controllo affigge la comunità di Borgo Olle e la Val di Sella

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza