Connect with us
Pubblicità

Trento

Infortunio sportivo: non è sempre responsabile l’atleta che fa un «fallo»

Pubblicato

-

Nel corso degli anni, l’interesse della collettività a svolgere attività sportiva è evidentemente cresciuto.

Lo sport, senza tener conto della distinzione tra dilettantismo e professionismo, ha una funzione altamente educativa che si traduce nel rispetto delle norme ed all’acquisizione delle regole di vita mediante l’applicazione, il sacrificio e l’allenamento.

Un esempio tipico è dato dai codice etici delle arti marziali, dal “terzo tempo” nel rugby e dal concetto di “fair play”.

Pubblicità
Pubblicità

Orbene, lo scopo dello sport è quello di insegnare la lealtà e il rispetto del prossimo.

Nel panorama appena descritto, è opportuno domandarsi se e quando chi pratica sport possa essere considerato responsabile per gli eventi occorsi durante lo svolgimento di tale attività, sia amatoriale che agonistica.

È doveroso comprendere se e quando si è tenuti ad essere tutelati e risarciti, qualora si subisca un infortunio, durante una gara o un allenamento.

Pubblicità
Pubblicità

Per rispondere al quesito, è doveroso premettere che nell’attività sportiva la dottrina e la giurisprudenza hanno fatto ricorso al concetto di “rischio consentito”.

Difatti, l’atleta che decide volontariamente di praticare uno sport assume implicitamente il cd. “rischio sportivo”, inteso come la possibilità che, a seguito della pratica, si verifichi un illecito nato dalla violazione di norme proprie dell’ordinamento sportivo.

Ne consegue che quando si prende parte ad una competizione o, più in generale, si pratica uno sport, ogni atleta è consapevole che nell’attività è connaturata una componente di rischio, giustificata dalla sua stessa natura e dalle sue caratteristiche proprie.

L’imprevedibilità degli eventi, ovvero i rischi connessi, rendono necessario intendere la responsabilità in questione in senso restrittivo, poichè le eventuali lesioni derivanti dalla pratica sportiva possono essere considerate come l’implicita manifestazione del consenso dell’avente diritto a esporsi al rischio possibile.

Ne deriva che i danni risarcibili non sono esattamente tutti quelli previsti a seguito della commissione del fatto illecito ma solamente quelli che siano causati da violazioni intenzionali dimostrabili dalle regole sportive.

Ebbene, la condotta dell’atleta potrà considerarsi lecita quando rispetti in toto le regole specifiche della disciplina praticata.

Si ritiene quindi che le regole possano essere violate, rispettando il rischio consentito che si configura, pertanto, come il limite all’attività sportiva lecita.

Ebbene alcuni comportamenti vengono considerati “normali”, qualora siano posti in essere in occasione di un esercizio o di una competizione sportiva, tenendo conto dei regolamenti dei singoli sport.

Tale assunto deriva dal cd concetto di “rischio consentito” che comprende una serie di comportamenti che vengono ritenuti comunque “leciti”.

Nel caso in cui si voglia escludere la responsabilità di un atleta che ha compiuto un fatto da cui derivino lesioni personali ad un altro partecipante alla competizione, sarà necessario individuare il collegamento funzionale tra gioco ed evento lesivo.

Al contrario, la responsabilità sussiste se l’atto è stato compiuto allo scopo di ledere, ovvero con un’azione incompatibile con le caratteristiche concrete del gioco. Qualora non sussista la volontà di ledere e non vi sia la violazione delle regole dell’attività, invece, non sussiste responsabilità.

Praticamente si ravvisa una responsabilità nel caso in cui un bambino tiri un calcio ad un altro bambino quando la partita di calcio è ferma o nel caso di un placcaggio rugbistico durante una partita di basket. Non vi è responsabilità, per chi provoca un danno usando le tecniche del “Cha Yon Ryu” durante un incontro di Karate o un gancio durante un match di boxe.

Per info ed approfondimenti, scrivere ad: avvocato@valentinaporzia.com

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bagno nel vin brulè con percorso benessere alle spezie: la calda e rilassante soluzione per la stagione invernale
    Il Natale, sicuramente il periodo più luminoso e scintillante dell’anno, accompagna con sé un’atmosfera che per molti è sinonimo di famiglia, addobbi casalinghi, luci, buon cibo e mercatini accompagnati da un bicchiere del caldo vin brulè. Le persone che amano particolarmente questa bevanda, potranno vivere un’esperienza davvero unica: immergersi completamente nella bevanda alcolica speziata all’interno di […]
  • Dalle centrali solari, al recente parco eolico: Sudafrica sempre più green e sostenibile
    Sono sempre di più le nazioni in Africa che utilizzano fonti rinnovabili per coprire il fabbisogno di energia, aumentando così la possibilità di sviluppo nel rispetto dell’ambiente. A partire dal sud del continente, dove Btswana e Namibia stanno collaborando alla costruzione di alcune centrali solari con l’agenzia americana Power Africa, per arrivare a guadagnare un […]
  • L’hotel di ghiaccio più grande del mondo, Ice Hotel e il fascino temporaneo dell’arte ghiacciata
    Ogni anno dal 1990 a soli 200 km dal circolo polare articolo, prende vita l‘iconica struttura temporanea che ha fatto del ghiaccio, delle sue immense forme e della natura che lo circonda punto di forza e di incredibile successo. Si tratta dell’Ice Hotel in Svezia, l’hotel di ghiaccio più grande del mondo, che ogni anno […]
  • Hyperloop, viaggiare a 1.000 Km/h: il primo test per il treno supersonico
    Un progetto nato con un solo obiettivo: battere tutti per sviluppare il treno più veloce al mondo. Si tratta di un progetto molto ambizioso nato nel 2013 da uno scritto di Elon Musk e sviluppato negli anni da diverse realtà tra cui la Virgin. Il treno promette di viaggiare a 1.000 km/h via terra su un […]
  • L’anima del Metallo. Luce e calore in un design d’autore
    L’entusiasmo esplosivo ed elegante di Laura Giorgi non passa inosservato. Dirigente aziendale, mamma, artista partecipa al successo dell’azienda di famiglia, metalcenter con il papà Luciano e la sorella Annalisa. Il suo racconto inizia con dei ricordi: “fin da bambina sento parlare e lavoro nel mondo dei metalli. Di loro mi sono innamorata, come può succedere per […]
  • Nasce il Giardino dei Sensi, il percorso sensoriale per scoprire profumi, sapori e rumori della natura
    Ognuno dei nostri sensi ci regala una visione unica del mondo. Quello che riesce a guidare il nostro inconscio più profondo, legando la sfera emotiva con ricordi e profumi è sicuramente l’olfatto, il più antico e potente dei sensi, l’unico che può aiutare ad acquisire un benessere psicofisico per allentare la tensione. In quest’ottica, è […]
  • Tesla lancia sul mercato una tequila di lusso: l’ultima folle idea di Elon Musk
    Dal colosso Tesla, a Paypal, fino alla rincorsa verso il pianeta rosso con Space X, Elon Musk, noto imprenditore della Silicon Valley,  ha fatto della sua stravaganza, della genialità e della voglia di innovare un marchio di successo, portando sempre sul mercato progetti brillanti e vincenti. Con l’ultima idea ha invece deciso di sorprendere, abbandonando […]
  • Sostenibilità metropolitana, Taipei offre il grattacielo ruotante e autosufficiente: appartamenti disponibili a 30 milioni di dollari
    Oggi come non mai, le grandi metropoli stanno ottimizzando i propri tempi e spazi rinnovando il proprio skyline cittadino con progetti futuristici programmati per essere sostenibili, e alimentati da energie rinnovabili, quindi totalmente ad impatto zero e autosufficienti. In questa visione di architettura verde, Taipei ha costruito un incredibile torre – grattacielo residenziale ecosostenibile: l’Agorà […]
  • Amazon mette in vetrina i big del lusso: arriva la nuova piattaforma “Luxury Store”
    In uno mondo ormai sempre più digitalizzato, il noto colosso dell’ e- commerce, Amazon sta per sbarcare anche sulle piazze più lussuose, lanciando una sua personalissima piattaforma dedicata all’abbigliamento di lusso: Luxury Store. La piattaforma, che dovrebbe debuttare inizialmente negli Usa per poi allagarsi a livello internazionale, ha l’obbiettivo di attrarre i grandi distributori in […]

Categorie

di tendenza