Connect with us
Pubblicità

Trento

Buco da oltre 100 mila euro per il Wellcafè del centro santa Chiara

Pubblicato

-


Il 16 febbraio 2019 è stata dichiarata fallita la Well Events Sas Di Stablum Massimo, (foto) la società che aveva in gestione l’appalto dello spazio Wellcafè all’interno del centro santa Chiara di Trento 

Piuttosto misteriose le cause che hanno portato in così breve tempo al fallimento di un’attività molto ben avviata con una storia legata a servizi di qualità, almeno fino ad un certo punto.

Facciamo ora un passo indietro.

Pubblicità
Pubblicità

La 4Management Sas, prende l’appalto del bar nel 2007.

Ristruttura tutto il locale (come da foto) ed oltre al servizio bar per il teatro Si inventa anche l’apertura come ristorante in pausa pranzo.

Per fare questo compie ulteriori interventi nel locale, assieme al Comune di Trento (messa  a norma, cappe esterne, cucina ecc…).

Oltre alla pausa pranzo viene attivato un servizio catering interno al centro S. Chiara che operava sia all’Auditorium che al Teatro Sociale.

Numerosissimi sono stati i servizi di catering e le convention con aziende prestigiose.

Pubblicità
Pubblicità

Nel 2012  la 4Management Sas vende l’azienda e l’avviamento alla società di WellFood di Gianluca Valduga e Massimo Stablum.

Nel 2014 Valduga cede le sue quote ed esce dalla società nella quale rimane Massimo Stablum che dopo averla chiusa apre la WellEvent che gestisce il Wellcafe.

Da sottolineare che Valduga non centra nulla nel fallimento perché uscito nel 2o14 quando la società era sana e godeva di ottima salute.

Massimo Stablum chiude nel 2017 accumulando in soli 3 anni scarsi oltre 100 mila  di debiti verso fornitori.

Inoltre, da quando la società Stablum ha rilevato il locale, nel frattempo sono stati chiusi il servizio di pausa pranzo che funzionava molto bene e l’attività di catering per i convegni.

Rimane solo il servizio bar durante gli spettacoli del Teatro Auditorium.

Tutt’ora lo spazio Wellcafè è chiuso.

Purtroppo la ditta maggiormente esposta con Stablum è la 4Management Sas  il cui contratto di cessione prevedeva  il versamento di una quota mensile per l’avviamento.

Quote che sono state regolarmente pagate fino a che la società era di Valduga.

Da quando è subentrato Massimo Stablum, sono state pagate per breve tempo, per poi diventare insolventi con il deposito del conseguente decreto ingiuntivo esecutivo che porterà al fallimento della società amministrata da Massimo Stablum.

Nel frattempo sono molte altre le aziende che vantano crediti: Seven Spa del gruppo Poli; Castello Spa per il mancato pagamento degli affitto della  sede presso le Albere, Jam Session, Fabio Libardi Service ecc.

Sul piede di guerra ci sono anche i dipendenti, che si sono subito rivolti al sindacati.

Come viene riportato sul decreto di fallimento Stablum non si è mai fatto trovare per la certificazione dei vari decreti ingiuntivi e non hai manifestato nessuna intenzione di ottemperare, almeno in parte, ai debiti verso fornitori.

  

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]

Categorie

di tendenza