Connect with us
Pubblicità

Benessere e Salute

«Trentino Salute +» tra le buone pratiche italiane di sanità digitale

Pubblicato

-

La App “Trentino Salute +”, ideata dal Centro di competenza sulla sanità digitale “TrentinoSalute 4.0” e che incentiva i cittadini a perseguire sani stili di vita, premiandoli con “punti social” che potranno essere destinati ad associazioni di volontariato ma anche utilizzabili per ottenere sconti ed omaggi presso partner commerciali convenzionati, è tra le buone pratiche riconosciute dal Ministero per la salute.

Ad elogiare l’iniziativa è lo stesso ministro per la salute Giulia Grillo, intervenuta oggi alla video chat di Rai 1 on line per rispondere alle domande dei cittadini sulla sanità digitale.

L’assessorato promuove e sostiene convintamente il progetto di Trentino Salute + al fine di rendere sempre più adottabile da parte di singoli cittadini e delle associazioni di volontariato sani stili di vita – ha detto l’assessore alla salute Stefania Segnana – grazie alla tecnologia che, come in questo caso, si rivela un ottimo alleato nella promozione di corrette abitudini, volte a garantire salute e benessere individuale e collettivo. A breve sarà rilasciato l’aggiornamento di questa app a conferma dell’attenzione verso nuove modalità e canali per la promozione della salute”.

Pubblicità
Pubblicità

In un virtuale “viaggio della salute” attraverso le più innovative pratiche di digital health attuate nelle varie regioni italiane, il ministro Giulia Grillo ha sottolineato in particolare, in apertura di collegamento, come sia “fondamentale la sinergia messa in campo da Provincia, Fbk e Azienda sanitaria” e come sia “importante il coinvolgimento diretto delle associazioni che possono beneficiare dei punti social guadagnati dai cittadini nel loro autonomo percorso verso stili di vita più salutari”.

E proprio per facilitare un ancora maggiore coinvolgimento ed un più agevole accesso all’applicazione del mondo associativo rappresentato dalle molte realtà che lavorano nel campo della promozione della salute, che il centro di competenza “TrentinoSalute 4.0” (formato da Dipartimento salute e Politiche Sociali, Azienda provinciale per i servizi sanitari e Fondazione Bruno Kessler) sta predisponendo un aggiornamento della App che sarà operativo a partire dal prossimo mese di marzo.

L’App “Trentino Salute+” è scaricabile gratuitamente sia da App Store sia da Play Store.

Al primo utilizzo, dopo l’autenticazione con la tessera sanitaria, all’utente viene proposto un questionario sui comportamenti relativi ai cosiddetti “pilastri della salute” (movimento, alimentazione, fumo, alcol), più alcune domande sul grado di inclusione sociale (volontariato e associazionismo).

Una volta definito quanto è sano il suo stile di vita, viene suggerito al cittadino quali sono gli ambiti su cui è possibile intervenire.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Un “assistente virtuale”, chiamato Salbot, interagisce con il cittadino proponendogli una serie di “sfide della salute” che hanno l’obiettivo di renderlo più partecipe e attivo nelle scelte.

Le proposte del virtual coach, in termini di miglioramento dei propri stili di vita, sono state programmate in base all’evidenza scientifica di studi effettuati e di altri progetti già in essere da parte di organismi provinciali, nazionali e internazionali, e la cui declinazione è stata condivisa in modo specifico con l’APSS.

Dopo la profilatura iniziale e ogni volta che il cittadino raggiunge un traguardo intermedio durante le “sfide della salute” matura dei “punti social” che può decidere di destinare ad un’iniziativa sociale nell’ambito della promozione di più sani stili di vita.

Superare una certa soglia di “punti social” significa, per un’iniziativa sociale, ricevere effettivamente delle risorse finanziarie.

Il cittadino può donare ma anche ricevere.

Infatti i cittadini che scaricano l’App possono ottenere sconti e omaggi per l’acquisto di prodotti/servizi attinenti la salute e i sani stili di vita offerti da imprese partner.

Le varie tappe delle “sfide della salute” sono arricchite da messaggi informativi e curiosità che rendono il percorso interessante, piacevole ed educativo.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]

Categorie

di tendenza